Merluzzo impanato al forno

Merluzzo impanato al forno, un ottimo modo per portare a tavola il pesce e fare in modo che lo mangino volentieri anche i bambini.
Volendo si può anche friggere, ma se vogliamo mangiare qualcosa di più leggero, senza rinunciare comunque al gusto, ecco la soluzione migliore.
Il mio bimbo lo ha divorato.. e con questo dico tutto, perchè anche lui come tanti bambini storce il naso nel vedere il pesce a tavola, presentato in questo modo invece non si è fermato al primo pezzo.
Se poi volete un piatto completo, ma non volete portarlo a tavola con l’insalata, preparate un po’ di patatine al forno e servitelo con le patatine, sarà ancora più gradito.

Merluzzo impanato al forno
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    3/4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • filetti di merluzzo 500 g
  • uovo 1
  • Pane grattugiato 100 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine d’oliva
  • lime o limone a piacere

Preparazione

  1. Per prima cosa assicuratevi che i filetti di merluzzo non abbiano spine, spesso capita che non siano perfettamente puliti.
    Versate l’uovo in un piatto e mescolatelo con una forchetta, tritate l’aglio e il prezzemolo, poi aggiungeteli all’uovo, aggiustate di sale e mescolate il tutto.
    Mettete i filetti di merluzzo nell’uovo, fate in modo di bagnarli bene rigirandoli un po’, poi passateli nel pane grattugiato, avendo cura di premere leggermente con le dita in modo che aderisca bene.
    Tagliate un foglio di carta forno e mettetelo su una teglia, perfetta la leccarda del forno.
    Spennellate un filo d’olio sul fondo, poggiate i filetti di merluzzo impanati sull’olio e spennellateli anche in superficie, questo servirà a renderli più dorati, oltre che ad insaporirli, infine salate leggermente anche in superficie.
    Scaldate il forno a 180°, infornate i filetti di merluzzo impanati e cuoceteli per 20/25 minuti circa, i tempi possono variare leggermente in  base al forno, valutate la doratura desiderata, se utilizate il forno ventilato, la cottura sarà più uniforme, in caso contrario, potete girarli a metà cottura.
    Una volta cotti e perfettamente dorati, portateli a tavola con fettine di lime o limone e serviteli con contorno di patate o un’insalata fresca.

    Mi trovate anche su Facebook

Precedente Torta al cioccolato cuore morbido Successivo Pizza alla tirolese

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.