Crea sito

Meraviglias

Meraviglias, chiacchiere tipiche sarde, dei dolci di Carnevale molto antichi in Sardegna note appunto come meraviglias.
Difficile dire quale sia e se ci sia veramente differenza tra chiacchiere e meraviglias, come per frappe, lattughe etc.. quello che però è certo è che un tempo “is meraviglias” venivano preparate con farina di grano duro (semola) anche perchè la farina 00 non era molto utilizzata.
Is meraviglias infatti, essendo realizzate con farina di grano duro, risultano un po’ più rustiche, all’impasto si aggiungono uova, acquavite, scorza di arancia e limone e rigorosamente strutto, che poi nel tempo è stato spesso sostituito con il burro.
Non c’è Carnevale senza fritti, meraviglias, chiacchiere, lattughe, in qualunque modo si chiamino nella vostra zona, prepararle è semplicissimo.

Meraviglias
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni7/8 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 225 gfarina di grano duro (semola rimacinata )
  • 30 gzucchero (più quello per servirle )
  • 2uova
  • 25 gstrutto
  • 30 mlacquavite
  • 1 pizzicosale
  • 1scorza d’arancia
  • 1scorza di limone
  • 1 lolio di arachide

Preparazione

  1. Versate la farina nella planetaria o in una ciotola se impastate a mano.
    Aggiungete le uova, lo zucchero, lo strutto, l’acquavite e un pizzico di sale.
    Grattugiate la scorza dell’arancia e del limone e aggiungete anche quelle, lavorate velocemente l’impasto fino a risultare liscio e morbido.
    Coprite l’impasto con pellicola trasparente e fatelo riposare per trenta minuti circa.

  2. Dividete l’impasto in più parti, tirate la sfoglia con la sfogliatrice fino a risultare molto sottile, se non avete la sfogliatrice utilizzate un mattarello, avendo cura di tirare la sfoglia molto sottile
    Dovrete ottenere delle sfoglie rettangolari lunghe, nel mio caso avendo utilizzato la sfogliatrice, la larghezza delle sfoglie equivale a quella della sfogliatrice.
    Una volta ottenute le sfoglie, tagliatele con una rotella dentellata e incidete ogni pezzo con un taglio al centro.

  3. Versate l’olio in una padella capiente, una volta caldo, versate pochi pezzi alla volta perchè si gonfieranno in cottura aumentando di volume e per risultare dorati da entrambe le parti ci vorranno solo pochi secondi.

  4. Quando risulteranno dorate da entrambe le parti, scolatele e adagiatele su carta assorbente per perdere l’olio in eccesso, man mano che le scolate, versate velocemente le restanti in modo che l’olio non bruci.

  5. Ultimate il tutto ricoprendo is meraviglias con abbondante zucchero.
    Is meraviglias sono pronte, non vi resta che servirle.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Meraviglias”

  1. E’ bello vedere come ogni regione abbia la sua versione di dolci della tradizione. Questa sarda mi mancava ancora all’ appello. Grazie per averla condivisa!
    Io non amo molto preparare i fritti. Ne vado ghiotta ma detesto l’ odore che lasciano in casa (non ho spazio per la friggitrice) perciò questo fattore, unito alla paura di non riuscire a fermarmi davanti alle portate cucinate in questo modo, mi fa desistere .
    Queste Meraviglias sembrano davvero fragranti ed invitanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.