Involtini vietnamiti

Involtini vietnamiti, un antipasto etnico perfetto da gli amanti della cucina vietnamita e da scoprire per chi ama provare gusti diversi.
Gli involtini vietnamiti si possono portare a tavola al naturale, quindi senza cottura della sfoglia, o fritti, ottimi in entrambi i modi, ma d’obbligo la salsa agrodolce per accompagnare entrambe le versioni.
Preparare questi involtini vietnamiti è molto semplice, una volta preparate delle buone verdure croccanti con i gamberetti la ricetta sarà già a buon punto, dovrete solo avvolgerli nella carta di riso, che trovate in tanti supermercati e poi decidere se friggerli o meno, oppure potete preparare la versione degli involtini con noodles e verdure, entrambe ottime.
Sia la versione con verdure e gamberetti che la versione con i noodles, si accompagnano con salsa agrodolce e si possono portare a tavola sia fritti che senza cottura.
Continuate a leggere e vi parlerò di entrambe le versioni..

Involtini vietnamiti
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaVietnamita

Ingredienti

Involtini vietnamiti con verdure e gamberetti

  • 100 gzucchine
  • 50 gcarote
  • 50 gcipollotti
  • 250 ggamberetti
  • 1 spicchioaglio
  • 1 filoolio di semi
  • 2 cucchiaisalsa di soia (circa)
  • 8 foglicarta di riso

Salsa agrodolce

  • 100 mlacqua
  • 40 mlaceto di riso
  • 50 gzucchero
  • 30 gconcentrato di pomodoro

Per gli involtini vietnamiti con i noodles

  • 50 gnoodles
  • 50 gcarote
  • 30 gcavolo verza
  • 30 gpeperoni
  • 30 gcipollotti
  • 1 spicchioaglio
  • 30 ggermogli di soia
  • 2 cucchiaisalsa di soia
  • 1 filoolio di semi
  • 8 foglicarta di riso

Per friggere gli involtini

  • 500 mlolio di semi di arachide

Preparazione

Involtini vietnamiti con verdure e gamberetti

  1. Lavate accuratamente le verdure, tagliatele a bastoncini sottili e versatele nella wok con un filo d’olio di semi.
    Cuocete le verdure per 15 minuti circa, poi aggiungete la salsa di soia e fate cuocere per altri 5 minuti circa.
    Prendete un’alta padella antiaderente, cuocete i gamberetti per 5/6 minuti a fiamma vivace con un filo d’olio, una volta cotti, aggiungeteli alle verdure e mescolate il tutto.

Involtini vietnamiti con i noodles

  1. Involtini vietnamiti

    Lavate accuratamente le verdure, tagliatele a bastoncini sottili e versatele nella wok con un filo d’olio di semi.
    Cuocete le verdure per 15 minuti circa, poi aggiungete la salsa di soia e fate cuocere per altri 5 minuti circa.
    Portate a ebollizione l’acqua necessaria per i noodles, quando inizierà a bollire, spegnete la fiamma e versateci dentro i noodles, lasciateli ammorbidire per 6 minuti circa, o comunque leggete le istruzioni che trovate nella confezione.
    Scolate i noodles e tagliateli più o meno della lunghezza dei bastoncini di verdure, poi aggiungeteli alle verdure e mescolate il tutto, controllate se la salsa di soia è sufficiente o se avete bisogno di aggiungerne dell’altra.

Come assemblarli

  1. Prendete uno strofinaccio da cucina, bagnatelo e strizzatelo, mettete non più di quattro fogli alla volta nella strofinaccio per qualche istante in modo che si ammorbidiscano ma non troppo, giusto il necessario per poterli piegare, se li bagnate troppo diventeranno ingestibili.

  2. Farcite i fogli di carta di riso con il ripieno preparato, richiudete la parte del foglio in basso sul ripieno verso il centro, poi chiudete le due estremità laterali sempre verso il centro, infine arrotolate fino ad ottenere un involtino.
    Procedete allo stesso modo con entrambi i ripieni e fino ad ultimare gli ingredienti.

    In base al tipo di carta di riso utilizzata potrebbe essere consigliato di utilizzare due fogli per ogni involtino, quindi leggete sempre le indicazioni.

Come portare a tavola gli involtini

  1. Involtini vietnamiti

    Gli involtini vietnamiti sono pronti, potete scegliere di portarli a tavola così o friggerli.
    Io li ho portati a tavola in entrambi i modi e abbiamo gradito tutte e due le versioni.
    Se volete friggerli, versate l’olio in una padella capiente e una volta caldo, friggete gli involtini a fiamma vivace fino a completa doratura.
    Scolateli e adagiateli su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Salsa agrodolce

  1. Versate l’aceto di riso e l’acqua in un pentolino con lo zucchero e portate a ebollizione.
    Fate bollire per qualche minuto, spegnete la fiamma, aggiungete un pizzico di sale, il concentrato di pomodoro e un pizzico di peperoncino, infine mescolate il tutto.
    La vostra salsa agrodolce è pronta per essere servita con gli involtini vietnamiti.

NOTE

Se preferite un involucro più spesso, potete utilizzare due fogli per ogni involtino invece di uno solo, con uno risulta molto sottile.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Spaghetti con storione e datterini gialli Successivo Insalata di ceci con tonno e peperoni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.