Frittelle di mele e ricotta

Frittelle di mele e ricotta, facilissime e molto veloci da realizzare, queste frittelle si preparano al momento, avendo le mele sono molto umide quindi meglio consumarle subito, ma essendo così buone non avrete problemi, non ne resterà neanche una!
In ogni caso, che siano di mele o che siano un altro tipo di frittelle, sia lievitate che non, il consiglio è sempre quello di friggerle e mangiarle in giornata, tutti i fritti sono più buoni se li consumate subito, gli unici per i quali si può fare un eccezione possono essere le castagnole o i crostoli, questi si mantengono ottimi a lungo.
Il Carnevale non è ancora iniziato, ma si sa che dal 7 Gennaio in poi è sempre Carnevale!

Frittelle di mele e ricotta
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni16 pezzi
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 100 gRicotta vaccina
  • 1uovo
  • 30 gZucchero
  • 60 gFarina 00
  • 1 cucchiainolievito per dolci
  • 1 pizzicoSale
  • 1mela grande
  • 500 mlOlio di semi di arachide
  • q.b.Zucchero a velo

Preparazione

  1. Prendete una ciotola capiente, versate l’uovo, la ricotta e la farina e amalgamateli insieme, aggiungete un pizzico di sale, lo zucchero e il lievito, potete lavorare tutto con una frusta o con una forchetta, sarà sufficiente amalgamare gli ingredienti velocemente.

  2. Lavate e sbucciate una mela, tagliatela a pezzetti e aggiungetela alla pastella preparata, mescolate bene.

  3. Versate l’olio in una padella capiente, scaldatelo, prendete due cucchiai e formate delle piccole frittelle.
    Una volta dorate giratele, fatele dorare anche dall’altra parte, una volta dorate scolatele dall’olio e adagiatele su carta assorbente.

  4. Lasciatele intiepidire per qualche minuto e ultimate il tutto con una spolverata di zucchero a velo.
    Le frittelle di mele e ricotta sono pronte, non vi resta che servirle.

4,3 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Verdure per soffritto essiccate Successivo Cocktail all'arancia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.