Brownies al cioccolato al latte

Brownies al cioccolato al latte, brownie noto anche come chocolate brownie, il nome di questo dolce deriva dal colore marrone, in inglese brown.
I brownies non sono altro che dei quadretti di torta al cioccolato, questi quadretti si possono servire in tanti modi diversi, con la panna montata, con della golosa glassa al cioccolato, ma anche con il gelato.
Si possono preparare con cioccolato fondente, al latte o bianco e si possono aggiungere anche granella di nocciole, frutta, aromi o anche liquori di vari tipi.
Nei brownies non è previsto l’utilizzo del lievito, la loro base consiste in una torta molto morbida con tanto cioccolato e poca farina, infatti la superficie spesso non risulta liscia e intatta.
Quelli che si preparano con il cioccolato bianco sono invece i blondie, un’ottima alternativa per chi ama di più quel tipo di cioccolato.
Oggi ho voluto provare questi browniew, con tanto cioccolato al latte in previsione delle uova di Pasqua che tutti si chiedono sempre come smaltire, solitamente prediligo il cioccolato fondente, ma questa versione con aggiunta di cacao amaro è veramente fantastica.

Brownies al cioccolato al latte
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Cioccolato al latte 300 g
  • cacao amaro 30 g
  • Uova 3
  • Farina 70 g
  • Zucchero 100 g
  • burro 100 g
  • Sale 1 pizzico

Preparazione

  1. Tagliate il cioccolato a pezzettini, mettetelo in una ciotola insieme al burro, fateli sciogliere insieme a bagnomaria o al microonde, se utilizzate il microonde consiglio la funzione per scongelare, in questo modo si scioglieranno senza scaldarsi.
    Versate le uova intere e lo zucchero nella planetaria, lavoratele fino ad ottenere una crema soffice e spumosa, una volta pronta aggiungete il burro e il cioccolato preparati precedentemente.
    Setacciate insieme la farina e il cacao, aggiungeteli al composto preparato insieme a un pizzico di sale e amalgamate bene il tutto.
    Versate il composto in una teglia ricoperta da carta forno e livellatelo bene, infornate a 180° e fate cuocere per 25/30 minuti circa, valutate la cottura con la prova stecchino.
    Sfornate la torta e lasciatela raffreddare, poi tagliate i vostri brownies a piccoli quadretti.
    Non vi resta che mangiarli, potete servirli così o con panna montata, gelato o anche una glassa al cioccolato.

    Mi trovate anche su Facebook

Consigli

Anche se è difficile che avanzino al giorno dopo.. se dovessero avanzarvi, copriteli con pellicola trasparente o conservateli in un contenitore per alimenti con coperchio.

Precedente Trippa alla fiorentina Successivo Cipollate catanesi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.