Antipasto di gamberi e surimi

Antipasto di gamberi e surimi, una ricetta pensata per la Vigilia di Natale, quando portiamo a tavola tutto a base di pesce, ma soprattutto, quando si ha tanto da preparare, quidni si cercano anche tante ricette facili e veloci.
Questo antipasto è molto veloce, giusto il tempo di sbollentare le code di gambero e i resto sarà questione di pochi istanti, potete prepararlo anche con largo anticipo, io solitamente quando cucino per il Cenone della Vigilia lo faccio sempre la mattina presto e alcune cose anche la sera prima, in questo modo si può preparare con calma, senza arrivare stanchi e di corsa all’ora di cena.
Ho preparato spesso gamberi o surimi in salsa rosa, oggi però ho voluto variare e li ho uniti, variando anche nella salsa, munitevi di maionese, se fatta in casa ancora meglio, ma va bene anche quella in commercio, poi il tocco speciale in questo caso è dovuto alla salsa messicana, un’alternativa insolita che ha reso questa insalata veramente gustosissima.

Antipasto di gamberi e surimi
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • code di gambero 500 g
  • surimi 200 g
  • maionese 2 cucchiai
  • salsa messicana 1 cucchiaio
  • barba di finocchio

Preparazione

  1. Per prima cosa portate a ebbollizione una pentola d’acqua, quando arriverà a bollore, aggiungete le code di gambero, cuocetele per 4/5 minuti circa, scolatele, lasciatele raffreddare e privatele della corazza.
    Prendete i surimi, eliminate la pellicola che li avvolge e tagliateli a fette non troppo sottili, versateli in una ciotola insieme alle code di gambero pulite.
    A questo punto prendete una piccola ciotolina, versate la maionese e la salsa messicana e mescolatele bene fra loro, poi versate la salsa ottenuta nell’insalata di gamberi e surimi, amalgamate bene il tutto.
    Decorate l’insalata con barba di finocchio, copritela con pellicola e conservatela in frigorifero fino al momento di servirla.

    Mi trovate anche su Facebook

Note

Precedente Spaghetti con le Vongole Successivo Cioccolatini con frutta secca

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.