Angelica con gocce di cioccolato

Angelica con gocce di cioccolato, un lievitato sofficissimo intrecciato, in questo caso con gocce di cioccolato, quindi tanto amato dai più piccoli, la ricetta originale è stata inventata anni fa dalle Sorelle Simili.
L’intreccio in un lievitato fa la differenza anche nel gusto e nella consistenza, la parte esterna intrecciata risulta più dorata e più “croccante”, o meglio friabile, soprattutto appena sfornata, il suo interno è invece sofficissimo, se poi tagliate la fetta e osservate i particolari come me, noterete che le sue pieghe si sfogliano perfettamente, questo si ottiene solo seguendo la ricetta alla lettera se si fa un buon lavoro.
Perfetta per la colazione o la merenda, si può preparare sia con lievito madre che con lievito di birra, ovviamente con lievito madre si mantiene di più nel tempo, risultando ancora soffice e senza variazioni nel gusto anche dopo quattro o cinque giorni “sempre se dura tanto”..  a me capita solo se preparo più cose in un giorno.
Preparare questo dolce può sembrare un impresa, ma con le spiegazioni giuste e le foto passo passo sarà tutto più semplice di quanto si possa pensare.

Angelica con gocce di cioccolato
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    1 ora
  • Cottura:
    25/30 minuti
  • Porzioni:
    10 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per la base

  • Farina 400 g
  • Zucchero 70 g
  • latte 150 ml
  • lievito madre 90/100 g
  • burro 130 g
  • tuorli 3
  • Sale 1 cucchiaino

Per farcire

  • burro 30 g
  • Gocce di cioccolato fondente 80/100 g

Per la glassa

  • albume 25 g
  • Zucchero 100 g

Preparazione

  1. Angelica con gocce di cioccolato

    Versate farina e lievito madre nell’impastatrice (potete anche impastate a mano) iniziate a lavorare l’impasto versando il latte a filo.
    Essendo poco il quantitativo del latte, rompete subito le uova e separate i tuorli dagli albumi, mescolate i tuorli con una forchetta e aggiungeteli poco alla volta all’impasto, intervallandoli con lo zucchero, l’impasto inizierà a legare, quando noterete che inizierà ad incordarsi aggiungete anche il sale e continuate sempre a lavorare l’impasto.
    Tagliate il burro a pezzetti e versate pochi pezzi per volta, proseguite aggiungendo il burro man mano che lo avrà assorbito, fino ad ultimarlo.
    Quando il vostro impasto sarà pronto risulterà, morbido, elastico e profumato, trasferitelo in una ciotola unta con un po’ di burro, copritelo con pellicola e fatelo lievitare per una notte (coperto ulteriormente in base alla temperatura) a seconda della temperatura possono bastare anche 5/6 ore, quindi da valutare, l’importante è che raddoppi di volume.

  2. Ribaltate l’impasto su un piano infarinato, stendetelo con un mattarello formando un rettangolo 40 x 50 circa.
    Sciogliete il burro e spennellatelo, ultimate la farcitura con le gocce di cioccolato e arrotolate la base su stessa.
    Prendete un coltello affilato e dividete il rotolo in due parti tagliando per il lungo, poi intrecciatelo e formate un cerchio.

  3. Angelica con gocce di cioccolato

    Mettete l’angelica su una teglia  con carta forno, adagiate una ciotolina con attorno una striscia di carta forno al centro, in modo da non chiudersi il buco durante la lievitazione.
    Copritela con pellicola e fatela lievitare per due ore circa, o comunque fino a raddoppiare di volume.
    (Luisa questa raccomandazione è soprattutto per te per la prossima volta)
    Dovete sapere che dico questo perchè, la mia amica Luisa di Allacciate il Grembiule ha preparato un’Angelica, ma lievitando il buco è quasi sparito, quindi mi raccomando, non fate come lei!

  4. Angelica con gocce di cioccolato

    Fate cuocere a 180° per 25/30 minuti circa, i tempi possono variare in base al forno, valutate la doratura.

  5. Versate l’albume in una ciotola, aggiungete lo zucchero e mescolatelo con una forchetta fino a sciogliersi lo zucchero e risultare bianco e cremoso.
    A questo punto versatelo a filo sull’angelica utilizzando sempre la forchetta, cercando di decorarla al meglio.
    Fatela asciugare e raffreddare bene poi servitela.

    Si mantiene morbidissima per almeno 4/5 giorni, potete conservarla in un semplice sacchetto da freezer, sempre se arriva al giorno dopo!

  6. Angelica con gocce di cioccolato

Note

Se volete preparare l’angelica con lievito di birra preparate una biga con 100 grammi di farina, 50 millilitri di acqua, 2 grammi di lievito di birra fresco, fatela lievitare per due ore circa, o comunque fino al raddoppio, poi utilizzatela come se fosse lievito madre.

Precedente Alberello di pasta sfoglia Successivo Insalata di arance, finocchi e ananas

2 commenti su “Angelica con gocce di cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.