Gelato gusto “Spagnola”, variegato con crema ed amarene: ricetta con foto

IMG_2465

Continua la preparazione dei miei gelati casalinghi. Ormai non ne posso più fare a mano da quando mi sono specializzata! Mi piace preparare il gelato realizzando ogni volta gusti diversi, peccato che si possa preparare solo un gusto di gelato alla volta! Oggi vi propongo il gelato gusto “Spagnola“: si tratta di un gelato alla crema, variegato con amarene sciroppate.

Nel mio blog è già presente una ricetta di gelato alle amarene, ma la base è bianca, del tipo fiordilatte, e dunque senza uova. Questa volta ho voluto replicare in maniera seria il gelato gusto “Spagnola”, un delizioso gelato alla crema di vaniglia affogato all’amarena e ricoperto da ciliege candite e guarnito con topping all’amarena.

Si tratta di un gelato con uova è vero, ma le stesse sono pastorizzate per la loro sicurezza. Per la base del gelato mi sono ispirata alla ricetta di questo link, dove si sottolinea un concetto fondamentale: affinché il gelato sia cremoso e non indurisca in freezer occorre bilanciare le diverse quantità di ingredienti, come gli zuccheri, i componenti solidi e le sostanze anticongelanti…

IMG_2468

La base del gelato Spagnola è un tradizionale gusto “crema”, aromatizzata alla vaniglia, il cui procedimento è pressochè lo stesso della crema all’inglese. Questa base potete poi variegarla in diversi modi, io ho scelto le amarene sciroppate appunto.

Ecco come ho preparato questo gelato!

Ingredienti per la base

  • 500 ml di latte fresco intero
  • 100 ml di panna fresca al 33% di grassi
  • 4 tuorli (65 g circa)
  • 120 g di zucchero
  • 25 g di destrosio, per me glucosio
  • 20 g di latte magro in polvere
  • 1/4 baccello di vaniglia

Per la versione gelato gusto “Spagnola”, variegato all’amarena

  • un barattolo da 240 g di amarene sciroppate
  • topping all’amarena a piacere

Preparazione

Incidete il quarto di baccello di vaniglia nel senso della lunghezza e mettetelo in una pentola con il latte e riscaldate portando a bollore. Intanto, sbattete i tuorli in una boule di vetro con lo zucchero e il glucosio fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro, poi aggiungete il latte in polvere e amalgamate. Versate sul composto di tuorli il latte bollente poco per volta e mescolando con una frusta a mano. Trasferite il tutto nella stessa pentola in cui avete riscaldato il latte e ponetela sul fuoco, a calore moderato, mescolando di continuo con una spatola.

IMG_2439

Dovrete ottenere una crema inglese e portare il composto a 85°. Se non avete il termometro da cucina (che comunque consiglio di procurarvi), la crema inglese sarà pronta quando si sarà leggermente addensata e velerà il cucchiaio.

IMG_2440

Quando sarà pronta, spegnere il fuoco e unite la panna fresca e mescolate.

Trasferite la crema in una ciotola di vetro e fate raffreddare il più velocemente possibile, avvalendovi anche di un bagnomaria di acqua e ghiaccio. Mescolate di tanto in tanto.

IMG_2445

Prima di utilizzare questa base, fate raffreddare almeno 4-5 ore in frigorifero (oppure tutta la notte, coperta da pellicola).

Dopo qualche ora di raffreddamento,versate il composto nel cestello refrigerante della gelatiera, che avrete preventivamente fatto raffreddare per una notte intera (io anche 2-3 giorni. In pratica ce l’ho sempre nel freezer, casomai avessi voglie improvvise di preparare il gelato ;)).

IMG_2446

Azionate la gelatiera e fate mantecare aggiungendo le amarene sciroppate con tutto il loro sciroppo, tenendone da parte alcune intere che serviranno per la decorazione finale. Mantecate il gelato per circa 40-45 minuti o finchè il gelato è pronto

(la tempistica ovviamente varia dal modello di gelatiera che avete).

IMG_2447

Una volta mantecato il gelato, versatelo in una confezione di plastica con coperchio e riporre in freezer per almeno un paio d’ore prima di servire. Prima di servire il gelato, è preferibile tirarlo dal congelatore qualche minuto (quanto prima dipende dalla temperatura ambiente, ovviamente) prima di servirlo, in modo che si ammorbidisca un poco.

Quindi, servite il vostro gelato nelle coppette facendo le classiche palline con il porzionatore bagnato in acqua tiepida e decorare a piacere, io ho usato il topping all’amarena e amarene sciroppate intere.

IMG_2470

Ecco il mio gelato variegato all’amarena!

Molto cremoso e davvero buono. Se adorate, come me, le amarene non vi resta che prepararlo e fatemi sapere se anche a voi è piaciuto 😉

IMG_2471

Al prossimo gelato!

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” su questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258 per non perdervi tutte le novità!

Pubblicato da dolcesalatoconlucia

Ciao a tutti, ho 30 anni, vivo e lavoro in prov. di Napoli e ho una grandissima passione per la cucina. Il mio interesse è rivolto parimenti al dolce quanto al salato. Spero di poter dare un forte contributo e aiutarvi nelle vostre creazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.