Semifreddo croccante all’amarena

Semifreddo croccante all’amarena, composto con un gelato alla vaniglia, un ripieno all’amarena e ricoperto con una glassa al cacao e nocciole pralinate, una vera delizia.

L’unica accortezza che dovete avere è farlo il giorno prima e tenerlo in freezer almeno 8 ore, meglio ancora tutta la notte, io ho usato per la copertura una glassa già pronta al cacao, in alternativa potete usare dello cioccolato fondate fuso, fate uno strato sottile altrimenti farete difficoltà a tagliarlo.

Un semifreddo facile da fare che non ghiaccia mai e si prepara senza gelatiera, che dire un vera bontà. Scopriamo insieme come realizzarlo!

  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Porzioni10 persone
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

500 g panna da montare
300 g latte condensato
1 bacca vaniglia
200 g amarene con sciroppo
2 cucchiai confettura di amarene
15 pavesini

Ingredienti copertura

1 confezione glassa al cacao
150 g nocciole tostate
50 g zucchero
1 cucchiaio acqua

Passaggi

Per preparare il semifreddo croccante all’amarena: inserite la ciotola e le fruste in freezer per almeno 15 minuti, in questo modo la panna monterà velocemente.

Montate la panna ben ferma, aggiungete il latte condensato freddo, i semi della bacca di vaniglia, mescolate delicatamente dall’alto verso il basso con una spatola per non farla smontare.

Scolate le amarene dallo sciroppo di conservazione e tenete da parte.

In una ciotolina mescolate la confettura di amarene con un cucchiaio dello sciroppo delle amarene, tenete da parte.

Prendete uno stampo da plumcake da 28 cm, rivestite con pellicola per alimenti.

Versate metà gelato, inserite metà confettura di amarene, con uno stecco lungo fate dei movimenti circolari per variegare il gelato, posizionate le amarene, coprite con il restante gelato e l’altra metà di confettura, sempre con lo stecco fate dei movimenti circolari per variegare il gelato.

Prendete un pò di sciroppo e diluitolo con l’acqua, immergete velocemente i pavesini, posizionate sulla base, coprite con pellicola per alimenti, formate una leggera pressione con le mani.

Mettete in freezer per almeno 8 ore meglio tutta la notte.

Trascorso il tempo di riposo del semifreddo, preparate la copertura. In una padella mettete 1 cucchiaio di acqua e 50 g di zucchero, fate sciogliere a fiamma bassa. Quando si formano tante bolle e il colore diventa più dorato aggiungete le nocciole, mescolate con un cucchiaio di legno. Non vi preoccupate se all’inizio lo zucchero diventa grumoso, pian piano si scioglierà nuovamente per attaccarsi alle nocciole.

Quando le nocciole saranno ben pralinate, ci vorranno circa 8/10 minuti, fate raffreddare in una teglia rivestita con carta forno.

Quando le nocciole saranno completamente raffreddate, tagliatele a coltello grossolanamente o in un mixer.

Fate sciogliere la glassa seguendo le istruzioni sulla confezione, fate leggermente intiepidire.

Prendete il semifreddo dal freezer, trasferite su di un piatto da portata, eliminate la pellicola,

Decorate con la glassa al cacao e coprite subito prima che si solidifichi con le nocciole.

Conservate il semifreddo in freezer, togliete fuori dal freezer 10 minuti prima di servire e nappate le fette con lo sciroppo di amarene tenuto da parte.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.