Lasagne alla bolognese

Un primo piatto molto gustoso le lasagne alla bolognese con la sfoglia fresca fatta in casa, più strati di pasta arricchiti con un cremoso ripieno di besciamella, ragù e parmigiano grattugiato. Scopriamo insieme come prepararle!

  • DifficoltàMedio
  • Tempo di preparazione1 Minuto
  • Tempo di cottura3 Ore
  • Porzioni6/8 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il ragù

  • 800 gmacinato misto (vitello e maiale)
  • 30 gBurro
  • 4 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1 bicchiereVino bianco secco
  • 1Carota
  • 1Sedano
  • 1Cipolla
  • 400 gPassata di pomodoro
  • 2 cucchiaiConcentrato di pomodoro
  • q.b.Sale
  • Parmigiano reggiano (per composizione pasta)

ingredienti per la sfoglia

  • 400 gFarina di grano duro
  • 4Uova

Ingredienti besciamella

  • 500 gLatte
  • 50 gFarina
  • 30 gBurro
  • 1 cucchiainoSale
  • q.b.Noce moscata

Preparazione

  1. Preparazione ragù:

    1) Scaldate in una pentola capiente l’olio con il burro, aggiungete la cipolla, il sedano e la carota frullati, rosolate, dopo un minuto aggiungete  la carne macinata.

    2) Fate rosolare la carne a fiamma alta mescolando continuamente, quando cambierà colore aggiungete il sale, mescolate, sfumate con il vino bianco, lasciate evaporare.

    3) Unite la passata di pomodoro e 2 cucchiai di concentrato di pomodoro, mescolate e fate prendere il bollore, coprite, cuocete per circa 2 ore a fuoco lentissimo.

    Vai alla preparazione besciamella

    Preparazione pasta all’uovo:

    1) Disponete la farina a fontana su una spianatoia, formate un incavo al centro e sgusciatevi le uova.

    2) Con una forchetta rompete le uova  prendendo a mano a mano un po’ di farina circostante. Quando il composto non sarà più liquido impastate con le mani energicamente fino ad ottenere una pasta omogenea, liscia ed elastica.

    3) Avvolgete all’interno della pellicola trasparente e fate riposare a temperatura ambiente per 30 minuti prima di utilizzarla.

    4) Trascorso il tempo prendete l’impasto e tagliatene un pezzetto, avendo cura di conservare la restante nella pellicola così che non si seccherà.

    5) Infarinate il pezzetto di pasta e tiratela con la macchina al massimo spessore fate passare il panetto tra i rulli per ottenere una prima sfoglia.

    6) Ripiegate i due lembi della sfoglia verso il centro per conferire una forma più  regolare, spolverate di nuovo con pochissima farina e ripassate ancora tra i rulli, una volta per ciascun numero fino ad ottenere lo spessore desiderato.

    7) Con un coltello da cucina o una rondella ricavate dei rettangoli.

    Assemblaggio lasagne:

    1) Ponete una pentola piena di acqua sul fuoco e portatela a bollore, salate e aggiungete un po’ d’olio.

    2) Lessate un rettangolo di pasta alla volta, girandolo quando salirà a galla, trasferitelo aiutandovi con una schiumarola nella ciotola con l’acqua fredda, scolate bene e fate asciugare su un canovaccio. Continuate fino alla fine delle sfoglie.

    3) Inserite sul fondo di una teglia il po di ragù foderate con le sfoglie, distribuitevi uno strato di ragù, coprite con besciamella, spolverizzate con parmigiano.

    4) Ripetete l’operazione alternando gli ingredienti fino ad esaurirli, terminate con uno strato di ragù e una spolverata abbondante di parmigiano.

    5) Cuocete in forno  preriscaldato a 180° per circa 35 minuti, o fino a quando si saranno gonfiate, controllate spesso, se dovessero prendere troppo colore coprite con un foglio di alluminio. Sfornate e lasciate riposare 10 minuti prima di servire.

Note

Potete preparare il ragù il giorno prima e conservarlo in frigorifero ben coperto. Si conserva 2/3 giorni. Potete anche congelarlo.

Potete preparare le sfoglie per le lasagne il giorno prima e conservare in frigorifero, su un vassoio con dei fogli di carta forno a strati in modo che non si attacchino tra di loro.

Potete congelare le sfoglie per lasagne posizionate su un vassoio con dei fogli di carta forno a strati in modo che non si attacchino tra di loro.

Potete assemblare le lasagne e congelarle, meglio da crude, per cuocerle sarà sufficiente scongelare in frigorifero la sera prima e poi cuocere in forno.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Senza categoria
Precedente Biscotti con ripieno di ricotta Successivo Polpette di radicchio

Lascia un commento