Pasta al forno con zucca e cavolo verza

Pasta al forno con zucca e cavolo verza

La pasta al forno con zucca e cavolo verza a me è piaciuta tantissimo! Giulio e Silvia ce l’hanno preparata e servita per pranzo al corso di panificazione (QUI per saperne di più). E io ho subito “rubato” la ricetta! La pasta al forno con zucca e cavolo verza è deliziosa! Una ricetta vegetariana molto gustosa perfetta anche per il pranzo della domenica perché la pasta al forno è la protagonista sulla tavola della domenica! Non siete d’accordo?

Pasta al forno con zucca e cavolo verza Cucina vista mare

Ingredienti

400 g di rigatoni

300 g di zucca

250 g di cavolo verza

parmigiano grattugiato

olio extravergine d’oliva

sale

1 scalogno

Sbucciare lo scalogno e tritarlo finemente. Sbucciare la zucca e tagliarla a piccoli cubetti. Pulire il cavolo verza secondo le indicazioni che trovate QUI, lavarlo bene e tagliare le foglie a piccole striscioline. Scaldare in padella due cucchiai d’olio e lasciar insapore lo scalogno. Aggiungere le verdure e lasciarle cuocere fino a che non saranno morbide aggiungendo, poca alla volta, dell’acqua calda in modo che cuociano senza attaccarsi. Regolare di sale. Lessare la pasta in abbondante acqua salata lasciandola cuocere due minuti in meno di quelli indicati sulla confezione. Scolarla e saltarla nel condimento. Aggiungere il parmigiano grattugiato, mescolare bene e trasferire la pasta in una pirofila da forno, spolverizzare sopra ancora abbondante parmigiano e gratinare in forno caldo a 200° giusto il tempo che si formi la crosticina: ci vorranno circa 15 minuti. A piacere si può arricchire la pasta con della besciamella e una mozzarella tagliata a cubetti o con altre verdure: cavolo nero, cavolfiore o broccoli saranno perfetti. Sfornare la pasta, lasciarla raffreddare un pochino e servire.

Se la ricetta vi è piaciuta seguitemi sulla pagina FACEBOOK e per non perdere i miei post attivate le notifiche! Vi aspetto con tante idee per la vostra tavola!

 

 

Precedente Brodo vegetale Successivo Michette milanesi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.