Girelle al rosmarino

Le girelle al rosmarino sono gustosi mini panini sfiziosi e profumati, soffici e leggeri, sono perfetti per il buffet, per l’aperitivo o per rendere più ricco il cestino del pane. Le girelle al rosmarino sono buone sia da sole che in accompagnamento a salumi, formaggi e verdure grigliate. Vediamo come si preparano!

  • Preparazione: I tempi di lievitazione + 15 Minuti
  • Cottura: 12 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 12/15 girelle
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 150 g Farina 1
  • 150 g Farina di farro
  • 150 ml Acqua
  • 30 ml Olio extravergine d'oliva
  • 6 g Sale
  • 15 g Lievito di birra secco
  • q.b. Rosmarino

Preparazione

  1. Nella ciotola dell’impastatrice versare l’acqua, l’olio e il sale. Aggiungere le farine e il lievito. Impastare fino ad ottenere un bel panetto liscio e omogeneo. Formare una palla lavorandola un pochino con le mani sulla spianatoia, trasferirla all’interno di una ciotola leggermente infarinata, coprirla e lasciarla lievitare fino al raddoppio: ci vorrà circa un’ora e mezza (se però la temperatura è fresca potrebbe volerci un po’ di più). Tritare finemente il rosmarino. Trascorso il tempo di lievitazione stendere l’impasto formando un rettangolo e distribuire sulla superficie il rosmarino tritato. Arrotolare dal lato lungo stringendo bene e poi tagliare le rondelle. Disporle sulle teglie rivestite di carta forno, schiacciandole leggermente, coprirle e lasciarle lievitare per trenta minuti. Cuocere le girelle al rosmarino in forno preriscaldato a 200° per 12 minuti o fino a che non saranno dorate. Sfornarle e servirle calde ma a me piacciono anche fredde e restano morbide anche il giorno dopo.

Note

Se la ricetta vi è piaciuta seguitemi sulla pagina FACEBOOK lasciando il vostro “mi piace” e per non perdere i miei post attivate le notifiche! Se preferite Cucina vista mare ha la sua pagina anche su GOOGLE+ e su INSTAGRAM trovate la galleria con le mie foto! Vi aspetto con tante idee per la vostra tavola!

Sapete perché il mio blog si chiama Cucina vista mare? Ve lo racconto QUI! Chi prepara le ricette di Cucina vista mare? Potete leggerlo QUI.

Precedente Idee per il menù di ferragosto Successivo Caponata

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.