Ciambella al miele

La ciambella al miele senza zucchero è un dolce soffice e goloso da gustare a colazione con il cappuccino e a merenda con una buona tazza di the o con la cioccolata calda. Per questa preparazione ho scelto il miele di sulla (nelle note a fondo articolo vi racconto qualcosa in più di questo prodotto) ma potete utilizzare il millefiori, il miele di acacia o perché no un miele agli agrumi: cambieranno un pochino il gusto e il profumo ma di certo non il risultato.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 35 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8/10 porzioni
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 3 Uova
  • 150 g Miele di sulla
  • 120 ml Olio di riso (o altro olio di semi a piacere)
  • 120 ml Acqua
  • 2 cucchiaini Estratto di vaniglia (o vanillina)
  • 300 g Farina
  • 1 bustina Lievito per dolci

Preparazione

  1. In una ciotola lavorare le uova con il miele fino ad ottenere un bel composto omogeneo e ben amalgamato. Aggiungere l’estratto di vaniglia (o la vanillina) l’olio di riso (per i dolci lo preferisco perché ha un gusto molto delicato ma potete sostituirlo con un qualsiasi olio di semi). Unire la farina e il lievito setacciati e l’acqua poca alla volta. Lavorare bene il tutto poi trasferire il composto in uno stampo a ciambella (il mio misura 24,5 centimetri) imburrato e infarinato e cuocere il dolce il forno preriscaldato a 180° per 35 minuti. Una volta cotto (fate sempre la prova stecchino) sformarlo, lasciarlo raffreddare su una gratella e a piacere cospargere con lo zucchero a velo. La ciambella al miele non è dolce perciò se la preferite più “saporita” aggiungete 150 grammi di zucchero.

Note

Il miele di sulla è ricavato da una pianta erbacea che fa parte della famiglia delle leguminose. E’ una specie tipica del Mediterraneo, in Italia è diffusa dalla Toscana in giù ma la si trova anche in Emilia Romagna e Liguria. Il miele viene prodotto in diverse zone geografiche con alcune eccellenze in Abruzzo, Molise, Calabria e Sicilia dove c’è una significativa produzione di miele unifloreale. Il mio miele di sulla naturalmente viene dall’Abruzzo, prodotto proprio da un’azienda locale. E’ un miele di colore chiaro e ha un gusto molto delicato. Apporta vitamina A, B e C, contiene zinco, ferro, rame, magnesio e manganese. Regola l’attività intestinale, è ottimo per combattere tosse e mal di gola ed è disintossicante del fegato.

Chi prepara le ricette di Cucina vista mare? Potete leggerlo QUI.

Vi aspetto su FACEBOOK!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.