Crea sito

Pan di panna

Il pan di panna è una morbidissima brioche, delicati bocconcini dal gusto semplice: sono buonissimi gustati così al naturale o farciti con la crema di nocciole, la marmellata, col gelato ma pure col salame o col prosciutto. L’impasto del pan di panna è leggero… direi lieve… si può usare lieve riferito ad un impasto? Non so ma è quello che mi viene da pensare guardandolo… Dai impastate così mi dite cosa suggerisce a voi!

Pan di panna Cucina vista mare
  • Preparazione: I tempi di riposo + 1 Ora
  • Cottura: 20/25 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 15 bocconcini
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per l'impasto

  • 500 g Farina w 400 (o manitoba)
  • 100 g Farina 0
  • 250 ml Latte
  • 100 g Panna fresca liquida
  • 10 g Sale
  • 80 g Zucchero
  • 25 g Burro (fuso e freddo)
  • 1 Uovo (medio)
  • 5 g Lievito di birra secco

Per la finitura

  • 1 Tuorlo
  • 1 cucchiaio Panna fresca liquida

Preparazione

  1. Nella ciotola della planetaria preparare il lievitino con 250 millilitri di latte, il lievito di birra secco e 250 grammi di farina presa dal totale. Mescolare non con il gancio della planetaria ma semplicemente con una forchetta, coprire con la pellicola e lasciar lievitare (nel forno spento con la luce accesa) fino a che non si formeranno delle bollicine (ci vorrà più o meno un’ora ma da me ha impiegato quasi il doppio perciò non abbiate fretta).

  2. Quando il lievitino è pronto montare sulla planetaria il gancio a foglia (o gancio K) e iniziare a lavorare, aggiungere l’uovo, il burro fuso freddo, un cucchiaio di zucchero preso dal totale e aggiungere farina quanto basta per ottenere un impasto abbastanza sostenuto. Aggiungere 1/3 della panna e continuando a lavorare farla assorbire bene, unire 1/3 dello zucchero e lavorare in modo che si assorba e subito dopo aggiungere la farina. L’impasto ritroverà subito la corda. Ripetere l’operazione altre due volte con il resto degli ingredienti e impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo, sostituire la foglia con il gancio e aggiungere il sale. Impastare per quindici minuti fino a che l’impasto non si staccherà dalle pareti della ciotola che dovranno essere pulite: otterrete un impasto morbido ed elastico. Coprire la ciotola e sistemarla all’interno del forno spento con la luce accesa e lasciarlo lievitare: dovrà raddoppiare di volume.

  3. Trascorso il tempo di riposo, ribaltare l’impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato ed eseguire una piega a tre (si stende l’impasto in un rettangolo, si piega un lato fino a 2/3 e l’altro lato si ripiega sopra). Coprire l’impasto e lasciarlo riposare venti minuti.

  4. Dividere l’impasto in piccole porzioni: io ho ottenuto 15 bocconcini da 73 grammi ciascuna e lavorarle con il metodo della pirlatura. Sistemarli all’interno di uno stampo per dolci rettangolare (il mio misura 30 x 22) rivestito di carta forno e leggermente distanziati tra loro. Coprire e far lievitare fino al raddoppio sempre in forno spento con la luce accesa.

  5. Preriscaldare il forno a 180° e nel frattempo spennellare la superficie del pan di panna con l’uovo sbattuto con un cucchiaio di panna. Cuocere per venti/venticinque minuti fino a doratura. Una volta sfornato il pan di panna lasciarlo raffreddare e cospargerlo con lo zucchero a velo ma solo se non lo utilizzate in abbinamenti salati!

Note

Fonte della ricetta: Anice e cannella

Vi aspetto sulla pagina FACEBOOK!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.