Crea sito

Bomboloni di patate

Bomboloni di patate…Cosa aggiungere, il nome già dice tutto, questa ricetta mi ha davvero conquistata. Prendendo ispirazione dai bomboloni dolci, ho deciso di ricreare la versione salata con patate nell’impasto. Deliziosi, facilissimi da fare, economici e sofficissimi, vi sembrerà di mangiare una nuvola, sarà amore al primo morso, potete farcirli come preferite e potete sia friggerli che cuocerli in forno! 🙂

Ecco gli ingredienti che vi serviranno, queste sono le dosi per 20 bomboloni di patate:
500 g di patate
500 g di farina 00
2 uova intere
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
2 cucchiaini rasi di sale
mezza bustina di lievito di birra liofilizzato

Per il ripieno:
200 g di prosciutto cotto
150 g di scamorza

Procedimento:
• I bomboloni di patate sono semplicissimi da realizzare, come prima cosa lavate le patate, sbucciatele, tagliatele a tocchetti e lasciatele cuocere fino a quando diventeranno morbidi alla prova forchetta. Scolate per bene le patate e schiacciatele con uno schiacciapatate.

• Mettete la purea in una ciotola ed unite la farina, le uova, l’olio ed il lievito, vi consiglio di utilizzare quello liofilizzato e non il cubetto perché è meglio non aggiungere acqua all’impasto.

• Impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto morbido ed omogeneo, se avete la planetaria utilizzatela pure, e coprite poi la ciotola con della pellicola. Fate lievitare per un’ora e mezza.

• A lievitazione ultimata, prendete il panetto e lavoratelo per qualche secondo su di un piano di lavoro leggermente infarinato. Stendete l’impasto con un mattarello e con un coppapasta (o una qualsiasi formina circolare, va bene anche un bicchiere) ritagliate tanti cerchietti. Io ho utilizzato un coppapasta da 8 cm di diametro e ho ottenuto 20 bomboloni di patate, se li fate più piccoli ovviamente ne verranno di più.
• Per formare i bomboloni di patate prendete un cerchietto, mettete un po’ di prosciutto e provola al centro e sovrapponete un altro cerchietto di pasta, facendo attenzione a sigillare per bene i bordi.

• I bomboloni di patate sono pronti per essere cotti, potete scegliere se friggerli in abbondante olio di semi oppure in forno a 180 gradi per una ventina di minuti.

Spero che questa ricetta sia stata di vostro gradimento, se vi va seguitemi anche su Facebook su CucinafacileconElena per rimanere sempre aggiornati <3

229 Risposte a “Bomboloni di patate”

    1. Ciao elena. Ho fatto i bomboloni. Sono venuti buonissimi. Li ho cotti in forno e si sentiva abbastanza il sapore del lievito. Perché??

  1. Ammazza che fame eleee!!! non c’e’ una ricetta che posti che non mi faccia venire l’acquolina in bocca ^_~!da provare sicuramente!un bacione

  2. accidenti che bella faccia che hanno! Mio ragazzo ha visto li avevo pubblicati sulla mia fanpage e mi ha detto “devi provarli a fare perchè mi ispirano!” e a lui si sono aggiunti un mio amico e mio padre…li voglio provare a fare al forno, il fritto non riesco a digerirlo, ma per “colpa tua” mi toccherà invitare un sacco di gente a cena! GRAZIE PER LA SUPER RICETTA! Ti farò sapere come mi sono venuti ^_^ complimenti ancora!

        1. Ciao Chiaretta, intendi il preparato per purè di patate già pronto oppure pure di patate fatto in casa? In entrambi i casi comunque sconsiglio di utilizzarlo in quanto contiene altri ingredienti che non sono indicati nella ricetta 🙂

  3. CIao vorrei provare a fare questi bomboloni però nn mi è chiara una cosa:la lievitazione è una?nn va fatto lievitare l’impasto prima di stenderlo? o devono lievitare un’ora solo dopo averli farciti?
    grazie
    Katy 😀

      1. nella ricetta si dice il contrario o non è spiegata bene scusa l’osservazione ma anch’io ho capito una lievitazione prima di formare i bomboloni

  4. Ciao , in casa ho del lievito istantaneo , Lo posso usare lo stesso ? In questo caso non devo lasciarli lievitare , vero ? grazie

    1. Ciao Mimmi, il lievito istantaneo non è molto indicato per questa preparazione, i bomboloni hanno bisogno di lievitare per crescere di volume e soprattutto diventare più soffici. Se vuoi puoi provare con il lievito istantaneo, ma il risultato ovviamente non sarà lo stesso 🙂

  5. Io come formaggio avevo il galbanino metteteci tanto prosciutto cotto chese no non si sente io li ho fatti in forno a 200 gradi con una mezz’ora c’è la dovreste fare sono fantastici mia figlia 3 se ne mangiati provateli

  6. ok, ora credo seriamente di avere voglia di cucinare!! 😀 😀 mi hai fatto venire fame!!! mannaggia a teeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!

  7. Ciao splendida questa ricetta…vorrei veramente provarla a fare oggi per questa sera…ci sono solo alcune cose che vorrei chiederti prima di cimentarmi nell’impresa…innanzi tutto vorrei sapere se le patate devono essere pelate o se devono essere usate con tutta la buccia…e dopo di che vorrei sapere se cortesemente potresti guidarmi nel processo di bollitura delle stesse…come procedo?e per quanto tempo circa?

    1. Ciao Pietro, grazie mille! Allora le patate vanno sbucciate, io per velocizzare la cottura le taglio a pezzettoni, le metto in una pentola con dell’acqua a temperatura ambiente e porto ad ebollizione. Una volta raggiunto il bollore conto un paio di minuti e poi verifico la cottura con una forchetta: prendi un pezzo di patate e la infilzi, se la forchetta affonda vuol dire che le patate sono cotte e puoi toglierle dal fuoco, scolarle e schiacciarle. Spero di essere stata chiara, fammi sapere! 🙂 🙂

  8. Elena mamma mia come sono invitanti… Mi sa che mi tocca citarti nuovamente ahahah … Due domande per te: Devono lievitare solo le due ore nel forno una volta data la forma? Son meglio al forno o fritti? In caso se si va di fretta si può usate l’istantaneo? Grazie cara complimenti ancora

    1. Ciao Carmen, grazie 🙂 devono lievitare solo una volta per un’ora. Non ho mai provato con il lievito istantaneo quindi non saprei come vengono…Puoi provare a farli, però se devi inserire la ricetta basta che non sia uguale e che non si chiami allo stesso modo. Al forno o fritti sono entrambi deliziosi, non saprei scegliere 🙂

  9. Ciao Elena,
    devono essere davvero gustosi! Volevo chiederti un paio di cosine….quando si lasciano lievitare, vanno coperti? Visto che poi in cottura si gonfiano, dovrò tenerli abbastanza separati uno dall’altro, una teglia o la placca stessa sono sufficienti? o fai sia una che l’altra?
    Grazie mille!! 😀

    1. Ciao Silvia, grazie! Io li faccio lievitare in forno spento così non ho bisogno di coprirli perché sono comunque isolati dagli spifferi, ma se li tieni da un’altra parte ti consiglio di coprirli. Per quanto riguarda la cottura gonfiano di più se fritti, cotto in forno non tantissimo, lascia comunque un po’ di spazio per evitare che si attacchino tra loro 🙂 🙂

  10. Ciao! Complimenti x le tue ricette…sono una vera delizia! Per quanto riguarda questa, se li cuocio in forno devo spennellarli con l’uovo prima???

  11. Ciao, essendo che sto preparando i bomboloni di patate, ti volevo chiedere una cosa se invece di mezzo chilo di patate ne faccio un po di più la quantità di farina va in base alla peso delle patate o rimane sempre quella la quantità di farina grazie

  12. Devo prepararli qualche ora prima di servirli.. È preferibile cuocerli prima e poi riscaldarli o lasciarli lievitare per 3-4 ore e cuocerli sul momento ??

  13. ciao,complimenti per le ricette. Domanda: io non posso mangiare le uova di gallina, secondo te quelle di quaglia andrebbero bene lo stesso??

  14. Buonissime…non vedo l ora di farle..mi daresti solo il peso giusto del lievito perché di cubotti ne ho trovati di diverse dimensioni..grazie mille e brava!!

      1. Ciao, io sto per mettermi ai fornelli. Dubbio: quanta acqua devo mettere esattamente? Anche ckn la pizza mi capita di esaferare e dover usare più farina….posso avere in dl? Grszie, non cedo l ora di mangiarli!!!

  15. Fatti stasera. Semplicemente meravigliosi. Ho solo aumentato la dose delle patate e di conseguenza la farina, per ottenerne di piu’. Ottimi!!!!! Grazie

  16. Ciao, complimenti per la ricetta! Ieri sera ho provato a farli alla mia ragazza, sono venuti molto buoni ma ho alcune domande da farti e abbi pietà della mia inesperienza:
    1) mi sono venuti un po’ troppo “panosi”, perdona il termine; è possibile che io abbia esagerato con la farina?
    2) non erano soffici e la parte fritta era un po’ secca e molto sottile; può essere dovuto al fatto che io abbia usato dell’olio extravergine d’oliva?
    Ti ringrazio anticipatamente!

    1. Ciao Alessandro, grazie! La dose di farina e di patate deve essere la stessa, forse i bomboloni ne hanno assorbita un po’ troppa mentre stendevi la pasta per formare i dischetti. È probabile che siano diventati un po’ pesantucci e secchi perché hai utilizzato l’olio di oliva per friggerli, è un olio che tende ad essere assorbito durante la cottura e rende la frittura più pesante, io non lo uso quasi mai per friggere, meglio l’olio di semi che non viene assorbito e rende la frittura più soffice e leggera 🙂

  17. Ciao Elena! Ho preparato i bomboloni, sono venuti buonissimi ma ho dovuto mettere molta più farina perchè l’impasto era molliccio, perchè?

  18. ma non hai fatto un libro con le tue ricette ? SE SI IL TITOLO e’ carino anche regalarlo a le amiche x natale mi piacerebbe averlo , fammi sapere e complimenti ci sono delle ricette favoloseeeeeeeeeeeeeee <3

  19. Ciao!
    grazie a te ho avuto una splendida idea per la cena di questa sera ma mi sa che ho sbagliato qualcosa:
    tanto per cominciare l’impasto era elastico e appiccicoso (ho fatto dosi più elevate e per questo mi sono regolata così:
    -800gr di patate
    -800gr di farina
    -4 uova -ho fatto il conto che se per 500gr ne servivano 2, per ottocento ne sarebbero serviti 3 e mezzo….forse l’errore è stato proprio questo? – )
    dopo di che li ho fatti lievitare per un’ora e poi cotti al forno a 180….ci hanno messo circa 40 minuti a dorarsi ed ora ho delle meravigliose simil pagnotte con “sorpresa” 😛
    il gusto è ottimo (gnam!!!!) ma dalla foto le tue sembrano non avere la crosta croccante come invece è accaduto a me……qualche idea del dove ho pasticciato?

    ancora grazie, seguirò molto più spesso il tuo blog!

    1. Ciao Alessandra! Io ho fritto i bomboloni di patate, non li ho cotti in forno, sono venuti più gonfi e soffici perché appunto è durante la cottura in padella che crescono molto, in forno no. Era meglio mettere 3 uova, quando si modificano le dosi è sempre meglio arrotondare per difetto 🙂
      Grazie a te e alla prossima, un abbraccio! 😀

  20. Ciao Elena, ormai ogni tua ricetta per me è una bontà! *_* Volevo chiederti: i bomboloni li devo far lievitare nel forno spento ma con la luce accesa? (Senza mettere i gradi intendo) Un bacione enorme :-*

  21. Ciao ,era un po che tenevo questa tua ricetta annotata, ed ora mi sa che è giunto il momento di sperimentarla. Solo una cosa: sto lessando le patate e quindi dovrei impastaare stamattina, ma vorrei prepararli per cena, posso mettere metà dose di lievito ,far lievitare più ore e cuocerli stasera? Grazie

  22. Ciao, io li provo a fare oggi;
    Li farò al forno………..una cosa……..prima di infornarli che dici se gli spennello sopra un uovo? Per dargli un bel colorito dorato?

      1. eccomi…….
        allora, le dosi sono perfette per un 15 bomboloni……..io ho usato un bicchiere da 9 cm interni, ma anche con 8 o 7 vanno benissimo!!
        ho lasciato lievitare per 3 ore non una………..e la farina di manitoba rende bene 🙂
        sono venuti morbidissimi e spumosi!!!
        anche i 20 minuti a 180 gradi per forno ventilato sono azzeccatissimi….
        e confermo anche che lo spessore dei dischi va benissimo di circa mezzo cm….
        quando li ho infornati ne ho fatti metà con la spennellata di uovo sopra e metà no (per vedere la differenza)
        con l’uovo vengono belli dorati in superficie……sembrano davvero quasi dei bomboloni 😉
        senza uovo invece prendono aspetto di panini rotondi………….buoni lo stesso ma per l’occhio quelli con uovo erano più belli da vedere 😉
        con l’ultimo pezzo ho fatto un cornetto (sempre con proscritto e formaggio) sai che la prossima volta ne faccio un po a cornetto e un po come bomboloni? 😉

        Prossima……..stesso impasto, solo che lo faccio dolce con zucchero e una bustina di vanillina…….come ripieno una bel cucchiaio pieno di Nutella per bombolone……spennellata di uovo prima di infornare e spolverata di zucchero a velo a cottura ultimata………….

        p.s. un po li abbiamo mangiati…..un po li ho tenuti per domani e un po sono finiti in congelatore……….meglio cucinarli prima e poi quando li scongeli sono pronti all’uso no? 🙂

  23. Eccomi qua come promesso. Anch io li hofatti ierisera per cena e confermo anch io le stesse cose della nostra amica di prima. Li ho fatti al forno a 180° ma li ho lasciati un po di più. Invce di uovo però, li ho pennellati di olio di semi,in modo tale da farli venire simil fritti! Cmq, èvero che al forno non lievitano molto,ma sono paciuti a tutti. Grazie per la ricetta!

  24. Ciao, una domanda:
    vorrei preparare l’impasto stasera per poi cuoccerli domani sera.
    Come li conservo?Va bene lasciarli in forno tutta la notte etutto domani e poi cuocerli la sera?O devo metterli in frigo?
    Grazie

  25. ciao! me ne sono venuti fuori troppi 😉 posso conservarli in frigo per un giorno o è meglio in forno? si rovinano? hanno un aspetto bellissimo!

  26. Buonissimi!! Fatti l’altra sera e sono venuti benissimo… ma non avevo un’ora per farli lievitare naturalmente, così li ho tenuti un quarto d’ora in forno a 40/50 gradi.. sono gonfiati e lievitati perfettamente! Ottima ricetta, grazie davvero!

  27. buongiorno! ieri ho preparato per la seconda volta questi meravigliosi bomboloni! ma stavolta qualcosa non è andata! non si sono gonfiati e i bordi sono rimasti duri!
    Le uniche differenze dalla prima volta sono stati aver aggiunto salsa di pomodoro al ripieno ed aver raddoppiato tutte le dosi! dove avrò sbagliato?

    1. Ciao Paola, la salsa di pomodoro era fredda o troppo liquida? Hai utilizzato un formaggio acquoso? È probabile che l’impasto non sia lievitato bene per la troppa umidità, i lievitati sono delicati e anche una piccola cosa potrebbe portare ad un risultato diverso. In cottura, specialmente se li friggi, crescono ancora, fammi sapere 🙂

      1. ho usato la scamorza di mozzarella, invece la salsa di pomodoro beh era un po liquida! io ho pensato di aver sbagliato quando ho sciolto i due lieviti in troppa acqua

  28. Ciao Elena, noi li abbiamo fatti al forno e fritti….,devo dire che sono veramente buoni….ottima idea x il menù della vigilia di Natale…….complimenti

  29. Ciao!! complimenti per le ricette eheh 🙂
    per questi bomboloni, che tipo di patate usi? quanto tempo bisogna farle bollire/cuocere prima di schiacciarle?

    Graziee

    1. Ciao Marco, grazie mille! Non faccio molto caso al tipo di patata, utilizzo quelle che ho. Per quanto riguarda la cottura dipende dalla qualità delle patate, in genere sono pronte dopo circa 5 minuti che hanno raggiunto l’ebollizione, ma fai sempre la prova infilzando una forchetta, se affonda senza difficoltà vuol dire che sono pronte per essere schiacciate 🙂

  30. Conosco già questa ricetta sono 30 anni che le mangio 😀 sono buonissime! Mia nonna è una vera maestra a cucinarle. Al forno non so.. le abbiamo sempre mangiate fritte xD

  31. Ciao Elena da qualche giorno ho trovato le tue ricette e mi hanno subito incuriosito!!! Stasera ho provato questa davvero ottima .. COMPLIMENTI

  32. Complimenti sono buonissimi..volevo chiederti se posso utilizzare la stessa ricetta per fare un dolce,ovvero delle ciambelle fritte,sostituendo nell’impasto il sale con lo zucchero.Grazie!!!

  33. Ciao….saranno buonissimi li devo provare, solo che mio marito non mangia ne latticini e ne salumi….si possono fare vuoti….se e si sempre unendo 2 dischetti? grz

  34. Complimenti è un blog stupendo e anche io come te amo le patate..le mangio quasi ogni giorno e con le tue ricette potrò variare molto. Bravissima e grazie per aver condiviso le ricette con noi

  35. ciao Elena ! ieri ho fatto sia la torta all arancia che i bomboloni di patate !!!!
    tutto ottimo!!!! grazie !!!!!! hai qualche ricette sfiziosa con le verdure ?
    baci lory

    1. Stefania li ho fatti ieri con lievito madre e riposo in frigo; ne ho fatto metà al forno e metà fritti come da ricetta e non c’è confronto: fritto batte forno 5 a 0 🙂

  36. Ciao li sto facendo adesso, volevo sapere se devo aspettare che le patate si raffreddino o posso impastare con gli ingredienti calde? Grazie x le tue ricette sono strepitose!!!!

  37. ma quanto tempo ci mettono le patate a sbollentare…. non ho mai sbollentato le patate in vita mia… ho solo 14 anni e amo il blog… e scusa di nuovo
    del disturbo ! <3

    1. Ciao Romina, grazie di cuore! Nessun disturbo, per me è solo un piacere 🙂 tagli le patate a pezzettoni, le metti in acqua fredda, porti a bollore e fai cuocere per 5 minuti, saranno pronte quando, infilzando una forchetta, risulteranno belle morbide 🙂

  38. vengono benissimo… grazie di cuore, li faccio ogni domenica e e quando ho tempo libero ed ogni volta cambio ripieno… sono fissata con questi bomboloni di patate salati sono fantastici… io sono molto pratica per i dolci ma non per i salati questa è probabilmente la prima ricetta salata che mi sia riuscita bene dalla prima volta che l’ho fatta <3

  39. Ciao Elena, questa ricetta mi ricorda tanto quella della mia mamma che però usa solo le patate, cui aggiunge parmigiano sale pepe e un pizzico di latte…fa delle polpettone piatte al cui interno mette cotto mozzarella e salame poi li passa nel pangrattato e li frigge…davvero squisiti…provali!!!

  40. Sono buonissimi e anche facili. Ho fatto metà dosi e mi è avanzato un sacco di impasto già lievitato. Posso congelarlo??? Grazie!

  41. Ricetta favolosa, bravissima…..io mi sono affidato alla fantasia e devo dire che la base è stupenda ho variato un pò gli ingredienti all’interno ed ora è un problema smettere. Sono tutti ottimi: mozzarella e funghi, oppure panna e salmone, oppure mascarpone pepe e gamberetti, o groviera e melanzane, stracchino e piselli……ma si può andare avanti all’infinito…..GRAZIEEEEEE

  42. Ciao volevo chiedere che tipo di patate è preferibile usare? mi hanno detto che a seconda di diversi fattori assorbono più e meno acqua che incide sul composto.

  43. Complimenti per la ricetta ! Ottimi ! Ho sciolto il lievito in un uovo sbattuto ! La prossima volta ,usero’ il lievito madre ! Grazie….

  44. Ciao Elena, li ho fatti al forno e mi sono venuti pallidi nonostante 40 minuti di cottura con forno statico a 180 gradi. Inoltre con le dosi della ricetta sono venuti appiccicosissimi, non lavorabili. Ho dovuto aggiungere molta farina! Dove ho sbagliato??
    La prossima volta li provo fritti!

  45. Ciao,anche io ho dovuto aggiungere un po di farina,forse per il tipo di patate. Ho usato l’impasto come base per pizza ed è venuta una pizza deliziosa!! croccante e soffice

  46. Ciao, ho provato la tua ricetta un anno fa circa e ricordo che la lievitazione veniva fatta una volta riempiti i bomboloni, erano fantastici! Conviene comunque cambiare il momento di lievitazione? Grazie!

  47. Ciao! Mi sto cimentando nei bomboloni al forno proprio ora! Solo 1 cosa. Il sale va aggiunto all’impasto o serve per l’acqua di cottura delle patate? Grazie!

  48. Ciao Elena, ho una domanda ma quando fai scolare le patate e devi metterlo insieme x fare l impasto le patate devono essere fredde o calde. E poi quando ho fatto l impasto ieri mi si è attaccato alle mani e nella ciotola. L ho fatt e ieri sera x prova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy past blocker is powered by http://jaspreetchahal.org