Scaloppine di arista all’arancia

Come stupire a tutti a tavola? Preparando queste deliziose scaloppine di arista all’arancia.
E’ un secondo piatto cremosissimo, facile ed economico. La ricetta perfetta per stuzzicare l’appetito dei vostri ospiti con un secondo piatto di carne molto succulento! Se anche a voi piacciono le ricette semplici questa fa per voi, ovviamente preparate la scarpetta perché qui è d’obbligo 😉

Se non lo avete ancora fatto iscrivetevi al mio canale YouTube CuciniAmo con Chicca per non perdervi le mie VIDEO RICETTE 

Scaloppine di arista all'arancia

Scaloppine di arista all’arancia

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 fette di carne di arista
  • 2 arance
  • 5 cucchiai di farina
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

Procedimento: Per prima cosa in una padella capiente scaldate 2 cucchiai di olio d’oliva, dopodiché aggiungete le fettine di arista infarinate.

Ora fate cuocere la carne da entrambe i lati per 5 minuti, poi salate e pepate, spremete due arance e versate il succo sopra la carne.

Fate cuocere le vostre scaloppine di arista all’arancia per altri 3/4 minuti o finche non vedete la salsa addensarsi

  • Le scaloppine di arista all’arancia si possono conservare in frigorifero fino a 2 giorni, tenendola in un recipiente chiuso ermeticamente.

Altre ricette che potrebbero interessarti, tutte facili e dal successo assicurato 😉 

  1. Panettone gastronomico ricetta semplice e veloce
  2. Tronchetto di Natale con philadelphia e salmone
  3. Rotolini di pane alla pizzaiola (fritti o al forno)
  4. Rotolini di pane alla pizzaiola (fritti o al forno)
  5. Alberelli di tartine antipasto Natale Capodanno

Guarda la video ricetta delle girelle di scamorza al pesto

Provate a realizzare questa ricetta e mandatemi una foto alla mia Fan page di Facebook avrò l’onore di pubblicarla nell’album “ricette fatte da voi” . Se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle mie ultime novità seguimi anche sulle pagine di Facebook Google+ Twitter e Pinterest

Precedente Risotto alla birra e polpette Successivo Strudel al salmone e philadelphia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.