Secondi piatti d’autore Come cuocere anatra alla cacciatora

Secondi piatti d'autore Come cuocere anatra alla cacciatora

Secondi piatti d’autore Come cuocere anatra alla cacciatora

Secondi piatti d'autore Come cuocere anatra alla cacciatora
Secondi piatti d’autore Come cuocere anatra alla cacciatora

Buona festa di Ognissanti lettori di Cucinacononnariella, oggi proponiamo una ricetta decisamente autunnale , di pregio e per palati fini, adatta a pranzi o cene importanti: Secondi piatti d’autore Come cuocere anatra alla cacciatora.

La carne di anatra è molto apprezzata come alimento e il volatile è soggetto ad allevamento a scopo culinario.

Particolarmente apprezzata in Francia, è famosa la cottura di ali, cosce e petto d’anatra nel grasso del volatile stesso, piatto noto come confit de canard, così com’è nota la preparazione culinaria del petto di anatra, il magret.

La ricetta quotidiana è facile da realizzare e anche, volendo, da personalizzare con quel tocco in più che solo voi, con i vostri gusti personali potete dare.

Avendola cotta da poco tempo, abbiamo sostituito il vino con un bicchierino di brandy, appunto per personalizzare la ricetta.

Ed ora vediamo ingredienti e procedimento per: Secondi piatti d’autore Come cuocere anatra alla cacciatora



Ingredienti:

  • 1 anatra (il peso giudicatelo voi in base ai vostri commensali)
  • 100 grammi di pancetta a cubetti
  • 200 ml di passata di pomodoro
  • 200 grammi di funghi porcini  (vanno bene sia surgelati o secchi. ovviamente i secondi da ammorbidire in acqua tiepida)
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 1 bicchiere di vino rosso (oppure un bicchierino di brandy)

Procedimento:

Lavate accuratamente l’anatra, tagliarla a pezzi e asciugarla bene.

Nel tegame dove andrete a cuocere l’anatra, preparare il soffritto con l’olio evo, sedano,m carota e cipolla, che andranno appassiti a fiamma moderata.

Unite poi la pancetta a cubetti, l’anatra a fuoco vivace, quindi bagnate con il vino o il brandy fino a farlo sfumare.

Intanto pulire i funghi da terra e radici, aggiungerli nel tegame e fate insaporire il tutto-

Unite la passata di pomodoro  cuocete per circa un’ora, coprendo a metà il tegame.

Se il fondo di cottura dovesse asciugare, versate un mestolino di acqua calda continuando la cottura.

Tutto chiaro? Poi se non avete cene o pranzi importanti gratificatevi con questa anatra alla cacciatora.

Buona continuazione a tutti voi.

Nonna Ariella