Crea sito

Risotto alla crema di scampi

Risotto alla crema di scampi, un primo piatto di pesce scenografico e di sicuro effetto, lascia tutti a bocca aperta sia per la presentazione che per il gusto! Cremosissimo senza l’aggiunta di panna, ma solo con del buon formaggio fresco, io per esempio ho usato la robiola perché l’avevo in casa, ma voi potete usare anche uno spalmabile, anche light!
Davide ne è andato pazzo, tanto che quest’anno vuole che io lo prepari alla vigilia, perché come da tradizione, la vigilia di Natale si mangia pesce, e questo è assolutamente un primo piatto perfetto per celebrare questa festa!
Inoltre, per cucinarlo, non dovrete assolutamente fare salti mortali, basterà organizzarvi e seguire alla lettera le mie istruzioni per un risotto da urlo!

Risotto alla crema di scampi
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto costoso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gScampi
  • 400 gRiso Arborio
  • 150 gRobiola
  • lBrodo vegetale
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Prezzemolo
  • q.b.Sale
  • 1 cucchiaioConcentrato di pomodoro
  • 1 bicchiereVino bianco
  • 1 cucchiaioLatte

Preparazione

  1. Per preparare il risotto alla crema di scampi dovete per prima cosa pulire e lavare gli scampi, che possono essere freschi o surgelati.

  2. Trasferiti gli scampi in padella assieme ad un filo d’olio e ad un bicchiere di vino, e fateli cuocere per 7/8 minuti, finchè non saranno chiari e avranno rilasciato la loro acqua.

  3. Prelevate gli scampi dalla padella, tenete da parte 8 interi che userete alla fine come decorazione, e pulite gli altri raccogliendone la polpa in un bicchiere dai bordi alti.

  4. Unite alla polpa di scampi anche la robiola, il cucchiaio di latte e il concentrato di pomodoro e frullate tutto con un frullatore ad immersione per ottenere una crema liscia ed omogenea, quindi mettete da parte.

  5. Nella padella dove avete cotto gli scampi, e nella quale è rimasto un po’ di fondo di cottura, versate un altro filo d’olio ed unite il riso. Fatelo leggermente tostare, quindi unite le teste degli scampi puliti (che doneranno gusto e sapore al piatto) e cominciate a sfumare con il brodo vegetale.

  6. Cuocete il risotto per una ventina di minuti, eliminate le teste degli scampi, salate e versate all’interno la crema di scampi, quindi mantecate.

  7. Disponete il risotto nei piatti, spolverizzate con prezzemolo tritato e posizionate i gamberi interi. Servite in tavola ben caldo.

CONSERVAZIONE

  1. Sconsiglio di conservare il risotto. Il mio consiglio è quello di prepararlo e consumarlo nell’immediato.

CONSIGLIO

  1. Potete usare sia gli scampi freschi che quelli surgelati. Nel caso in cui usaste gli scampi surgelati, fateli scongelare prima di utilizzarli, oppure sciacquateli prima sotto acqua corrente calda e dopodiché poneteli in padella a cuocere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.