Crea sito

Tagliatelle al nero di seppia con sugo agli scampi

Le tagliatelle al nero di seppia con sugo agli scampi sono un ottimo primo piatto a base di pesce con tagliatelle impastate in casa.

Con la mia ricetta, infatti, vi spiegherò come preparare delle ottime tagliatelle fatte in casa, utilizzando le giuste quantità di nero di seppia e uova.

Questo delizioso primo piatto è sicuramente molto bello esteticamente, ma anche saporitissimo e facile da preparare. Potete presentarlo in numerose occasioni: pranzi formali e informali, festività e ricorrenze speciali. L’effetto “WOW” è garantito!

Leggete di seguito per scoprire la ricetta!

  • Preparazione: 45 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Alta
  • Porzioni: 4 porzioni
  • Costo: Alto

Ingredienti

Per le tagliatelle al nero di seppia

  • Farina 00 200 g
  • Semola di grano duro rimacinata 200 g
  • Uova 4
  • Nero di seppia 8 g

Per il sugo agli scampi

  • Scampi (Freschi o surgelati) 12
  • Passata di pomodoro 400 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Prezzemolo tritato q.b.

Preparazione

  1. Per preparare le tagliatelle al nero di seppia con sugo agli scampi dovete innanzitutto far scongelare gli scampi, se avete deciso di usare quelli congelati, che io consiglio, per il notevole risparmio. Inoltre, seppur congelati, donano allo stesso modo un buon sapore al sugo.

  2. Una volta che avrete gli scampi pronti per preparare il sugo, prendete una casseruola dove andrete a cuocere il sugo e versate all’interno abbondante olio extra vergine di oliva.

  3. Pulite uno spicchio d’aglio, schiacciatelo con il palmo della mano, e mettetelo nell’olio a soffriggere.

    Non appena sfrigolerà, versate all’interno della casseruola gli scampi, e subito dopo, coprite con la tutta la passata di pomodoro.

  4. Coprite il sugo con un coperchio, e lasciate cuocere a fiamma bassa per 20/25 minuti. Controllatelo di tanto in tanto, e mescolatelo, in modo che non si attacchi alle pareti della pentola.

  5. Mentre il sugo cuoce, mettete a bollire anche la pentola con l’acqua salata dove andremo a cuocere le nostre tagliatelle.

  6. Una volta che avrete da una parte il sugo che cuoce, e dall’altra l’acqua per cuocere la pasta, preparate le tagliatelle.

  7. Impastate le due farine assieme alle 4 uova e agli 8 g di nero di seppia fino ad ottenere una palla liscia, omogenea ed elastica.

  8. Stendete la pasta con una macchina per la pasta, e dopo aver ottenuto le sfoglie, passatele nelle trafile per le tagliatelle.

  9. Non appena avrete finito tutto l’impasto, sicuramente l’acqua per la pasta sarà giunta a bollore, quindi salatela, se non l’avete già fatto prima, e tuffate le tagliatelle.

    Tempo 5/6 minuti e saranno cotte, pronte da versare in un salta pasta assieme al sugo agli scampi.

    Fate saltare due minuti le tagliatelle con il sugo, e dopodiché servite ben caldo, possibilmente posizionando gli scampi in bella vista.

    Buon appetito, Nenè.

  10. CONSERVAZIONE:

    Potete conservare le tagliatelle già cotte e condite fino a due giorni chiuse in un barattolo ermetico in frigo. Prima di consumarle, fatele scaldare in padella o in microonde.

    CONSIGLI:

    Potete  pulire alcuni scampi, ricavandone la polpa, oppure lasciarli interi. Ad ogni modo, il sugo si sarà ben saporito con l’acqua che gli scambi cedono durante la cottura.

    Potete trovare il nero di seppia nei supermercati ben forniti, o dal pescivendolo.

Note

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla mia pagina FACEBOOK Cucina con Nenè per rimanere sempre aggiornata/o sulle mie ultimissime ricette! Ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.