Pesche ripiene

Pesche ripiene, un goloso dolce a base di pesche e amaretti, tipico piemontese, nello specifico della zona delle Langhe, dove mia nonna è cresciuta.

In quanto piemontese, mia nonna mi ha tramandato molte ricette, tra cui anche l’antipasto di peperoni, anche se, avendo sposato un genovese, la sua cucina si è, diciamo, un po’ mescolata.. quindi per capire davvero da dove ne arrivino le sue “invenzioni” ho sempre dovuto indagare e documentarmi in merito.

Di questa ricetta in particolare, però, sono sicura della provenienza, in quanto in alcuni agriturismi piemontesi, ho potuto assaggiare questa sfiziosa bontà.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3Pesche
  • 1Uova
  • 50 gAmaretti
  • 50 gZucchero
  • 1 cucchiaioCacao amaro in polvere

Preparazione

  1. Per preparare le pesche ripiene cominciate col lavare molto bene le pesche. Dopodiché dividetele a metà ed eliminate il nocciolo.

  2. Prelevate, con l’aiuto di un cucchiaino, la polpa di ciascuna metà pesca, facendo attenzione a lasciare una base piuttosto solida, con ancora un po’ di polpa attaccata alla buccia.

  3. Raccogliete la polpa su un tagliare, quindi sminuzzatela e versatela all’interno di una ciotola.

  4. Unite il rosso dell’uovo, gli amaretti sbriciolati, lo zucchero ed il cacao amaro in polvere.

  5. Montate a neve l’albume, e successivamente unitelo al composto mescolando dal basso verso l’alto per non smontarlo, cercando di uniformare al meglio la purea.

  6. Trasferite il ripieno all’interno delle pesche, e, dopo averle disposte sopra una leccarda da forno, infornatele in forno precedentemente scaldato a 180 gradi per circa 30 minuti.

  7. Una volta pronte, sfornate le vostre pesche ripiene e lasciatele intiepidire, quindi servite in tavola, accompagnandole, se gradite, ad una pallina di gelato alla vaniglia o alla crema.

    Buon appetito, Nenè.

CONSERVAZIONE

  1. Conservate le vostre pesche ripiene in frigo fino ad un massimo di 2 giorni.

Note

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla mia pagina FACEBOOK Cucina con Nenè, o su INSTAGRAM Cucina_con_Nene per rimanere sempre aggiornata/o sulle le mie ultimissime ricette. Ti aspetto con un LIKE! 🙂

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.