Crea sito

Ossobuco con patate

Ossobuco con patate un secondo piatto facile da preparare ma che necessita qualche tempo per la cottura. Infatti per ottenere un tenero ossobuco in umido con patate dovete cuocerlo per almeno una mezz’ora.
Quando ero piccola non mangiavo molto volentieri gli ossibuchi, mia madre preparava spesso l’ossobuco e piselli e io non lo apprezzavo per niente, poi crescendo, invece, riscopri i sapori e ora, a dire il vero, non c’è quasi nulla che non mi piaccia. Se non avete mai avuto modo di cucinare un ossobuco e non sapete da dove iniziare, la ricetta dell’ossobuco con patate è quella che fa al caso vostro, leggetela e provatelo a cucinare anche voi! Tenero e cremoso, con tanta cremina perfetta per la scarpetta, davvero irresistibile!

Ossobuco con patate
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4ossobuco di vitello
  • 250 gpatate
  • 1carota
  • 1cipolla (piccola)
  • q.b.sedano
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.farina
  • 600 mlbrodo di carne
  • 1 bicchierevino bianco
  • 1 fogliaalloro

Preparazione

  1. Per preparare l’Ossobuco con patate dovete per prima cosa pelare, lavare le patate e tagliarle a dadini non troppo piccoli.

    Infarinate gli ossibuchi in poca farina e tenete da parte.

  2. Lavate, pelate e affettate sottilmente la carota, la cipolla e un piccolo pezzo di costa di sedano.

    In un tegame antiaderente largo, versate un abbondante giro d’olio, il battuto di verdure e fate rosolare.

    Quando sfrigola intensamente, adagiate all’interno del tegame gli ossibuchi e fateli dorare su entrambi i lati, sfumate con poco vino bianco e fate evaporare.

  3. A questo punto, unite le patate e pezzi, mescolate bene e poi unite il brodo.

    Salate a piacere, unite una foglia di alloro e fate cuocere a fiamma alta fino a che il brodo non prende il bollore, poi chiudete con il coperchio, abbassate la fiamma e lasciate cuocere per una trentina di minuti.

  4. Al termine della cottura, se il composto risulterà troppo liquido, levate il coperchio, alzate la fiamma e fate restringere il fondo di cottura.

    Servite ben caldo, versando sopra gli ossibuchi la loro cremina.

  5. CONSERVAZIONE: Conservate in frigo l’Ossobuco con patate per un massimo di due giorni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.