Crea sito

Ossobuco e piselli

La ricetta dell’ossobuco e piselli è una tipicamente lombarda, infatti questo secondo piatto a base di carne si conosce anche con il nome di “Ossobuco alla milanese“.

Cremosissimi e facilissimi da preparare, gli ossibuchi sono adatti a tutta la famiglia. La carne cotta a fiamma bassa e a lungo, resta tenera e questo la rende perfetta anche per i più piccini.

Preparate il pane per fare scarpetta nel sugo cremoso che accompagna gli ossibuchi! Ne resterete assolutamente deliziati.

Ossobuco e piselli
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 35/40 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 porzioni
  • Costo: Alto

Ingredienti

  • Ossibuchi di vitello 4
  • Piselli surgelati 250 g
  • Carote 1
  • Sedano q.b.
  • Cipolle 1
  • Farina q.b.
  • Brodo di carne 500 ml
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Per preparare l’ossobuco e piselli incominciate con il preparare il soffritto. Pulite e lavate la carota, il sedano e la cipolla.

  2. Sminuzzate il tutto molto sottilmente, oppure, se preferite un fondo di cottura più omogeneo, potete frullare tutto insieme nel frullino.

  3. In una padella piuttosto capiente, versate un abbondante giro d’olio, quindi versate la carota, la cipolla e il sedano sminuzzato e accendete a fiamma media.

  4. Mentre aspettate che il soffritto cominci a sfrigolare, infarinate tutti gli ossibuchi su entrambi i lati.

  5. Non appena il soffritto comincerà a sfrigolare, sfumate con il vino bianco, e uno per volta adagiate gli ossibuchi in padella.

  6. Lasciate colorire la carne per 5 minuti su un lato, dopodiché girate ciascun ossobuco e sfumate con altro vino bianco.

  7. Lasciate evaporare tutto l’alcool, e dopodiché aggiungete il brodo di carne.

  8. Salate e coprite con un coperchio. Fate cuocere a fiamma moderata per circa altri 20 minuti, noterete che gli ossibuchi si ritireranno, è del tutto normale.

  9. Una volta terminata la cottura della carne, unite i piselli surgelati precedentemente fatti scongelare, e fate passare in padella a fuoco vivo per 5 minuti per fare insaporire.

  10. Una volta pronti, servite un ossobuco e piselli a testa ben caldi.

    Buon appetito, Nenè.

  11. CONSERVAZIONE:

    Conservate gli ossibuchi e piselli in frigo fino ad un massimo di 2 giorni.

    Se ti piacciono gli ossibuchi, potrebbe piacerti anche questa versione: ossibuchi con carciofi e patate.

Note

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla mia pagina FACEBOOK Cucina con Nenè, o su INSTAGRAM Cucina_con_Nene per rimanere sempre aggiornata/o sulle le mie ultimissime ricette. Ti aspetto con un LIKE! 🙂

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.