Gnocchi al salmone e ricotta

Gnocchi al salmone e ricotta un primo piatto cremosissimo e gustosissimo, facile da preparare, ma soprattutto veloce! Amo la pasta fresca in ogni suo genere, e quando preparo gli gnocchi di patate cerco sempre condimenti diversi con cui servirli. Così è successo anche questa volta: ho aperto il frigo e ho trovato della ricotta e del salmone affumicato, e così è nato questo piatto di gnocchi al salmone e ricotta. Se non amate troppo il salmone affumicato, potete preparare lo stesso questo primo piatto delizioso sostituendolo con il salmone fresco, facendolo saltare prima in padella e poi ridotto a pezzettini. Se siete curiosi di assaggiare questi Gnocchi al salmone e ricotta non vi resta che leggere la ricetta!

Gnocchi al salmone e ricotta
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gricotta
  • 100 gsalmone affumicato
  • 30 mllatte
  • q.b.sale
  • 20 gburro
  • q.b.timo

Preparazione

  1. Per preparare gli Gnocchi al salmone e ricotta dovete per prima cosa preparare gli gnocchi, a meno che voi non li compriate già pronti.

    Potete seguire la mia ricetta degli gnocchi cliccando qui.

  2. Una volta che avrete gli gnocchi pronti, non vi resterà altro che cuocerli e preparare il condimento.

    Mettete a scaldare una capiente pentola piena d’acqua.

    In una padella a parte, fate sciogliere il burro a fiamma dolce, quindi unite la ricotta, il latte ed il salmone affumicato a pezzettini.

  3. Rendete il condimento ben cremoso mescolando in continuo, poi spegnete la fiamma per non farlo asciugare troppo.

    Nel frattempo l’acqua bollirà, salatela e tuffate i vostri gnocchi.

    Se sono freschi, in meno di 5 minuti verranno a galla: scolateli e tuffateli direttamente nel loro condimento.

  4. Fate saltare per un minuto gli gnocchi nel condimento a fiamma dolce. Quindi servite nei piatti ben caldi. Profumate con timo fresco.

  5. CONSERVAZIONE: Conservate gli Gnocchi al salmone e ricotta che avanzano in frigo, chiusi in un contenitore ermetico per alimenti per un massimo di 2 giorni.

    VARIANTI: Potete usare il salmone fresco, fare cuocere i filetti o i cuori in una padella separata con olio. Eliminare eventuale pelle o spine, quindi sbriciolarlo con le mani ed unirlo alla ricotta in un’altra padella.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.