Treccia danese alla marmellata

Ho visto preparare questa treccia danese in una nota trasmissione televisiva e mi ha subito affascinato! Non appena ho avuto un pomeriggio libero ho deciso di provarla e il risultato mi è davvero piaciuto!! Se la volete provarla, vi racconto come fare:

Treccia danese alla marmellata

  • Portata: Dolce
  • Difficoltà: Facile
  • Cottura: Forno

treccia | marmellata | treccia danese | treccia lievitata | cooking giulia

In foto: Tovaglietta e ceramiche di Green Gate

Ingredienti per preparare la Treccia danese alla marmellata:

  • 100 g di farina manitoba
  • 250 g di farina 00
  • 125 ml di latte tiepido
  • 60 g di burro
  • 60 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 5 g di lievito di birra secco
  • scorza grattugiata di mezzo limone (possibilmente biologico)
  • un vasetto di marmellata (io ho usato la marmellata Fiordifrutta Prugne di “Rigoni di Asiago“)
  • una manciata di mandorle a lamelle
  • un tuorlo d’uovo per spennellare
  • granella di zucchero

Preparazione della Treccia danese alla marmellata

  • Scaldare leggermente il latte (deve essere appena tiepido) e sciogliervi il lievito di birra liofilizzato. Sciogliere il burro a bagnomaria o a microonde facendo attenzione a non farlo scaldare troppo.
  • Nella ciotola dell’impastatrice aggiungere l’uovo, il burro fuso, la scorza grattugiata di mezzo limone, il latte con disciolto il lievito, lo zucchero e le farine setacciate. Impastare fino a che non si formerà un panetto liscio. Coprire e lasciar lievitare per un paio d’ore.
  • Traferire il panetto sulla carta da forno, stendere l’impasto come rappresentato in figura, tracciare un rettangolo in cui distribuirete la marmellata e attorno a questo rettangolo incidere delle strisce oblique.
  • Aggiungere la marmellata al centro del rettangolo, cospargere di mandorle a lamelle e chiudere le strisce una alla volta sigillando l’impasto per formare una treccia.
  • Spennellare la superficie del dolce con il tuorlo d’uovo e cospargere con la granella di zucchero. Infornare a 180°C per una mezzora (avendo cura di controllare il grado di cottura del dolce dopo un quarto d’ora e di non far scurire troppo la superficie).

– Treccia danese alla marmellata –

Se ti piacciono le mie ricette, segui la mia pagina facebook: Cooking Giulia!
Clicca “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime novità ;) a presto!
cooking giulia | food blog | food blogger | blog di cucina | ricette semplici | ricette provate | ricette |

Precedente Lievito di birra fresco e secco, differenze e conversioni Successivo Risotto con zucchine

8 commenti su “Treccia danese alla marmellata

  1. Questa sarebbe eccezionale per la colazione 😀
    A mia figlia non piacciono tanto le mandorle cosa mi consigli in sostituzione a quelle?
    A presto
    se ti va passa a trovarmi

    • Ciao Silvia! Si, questa treccia è ottima per la colazione, puoi farcirla con la marmellata che più ti piace 🙂 In sostituzione alle mandorle puoi utilizzare granella di nocciole, pinoli, noci, oppure se vuoi semplificarla puoi semplicemente non utilizzarle 🙂 buona serata e a presto!
      Giulia

  2. VANESSA il said:

    bellissima questa treccia, ma io sento tantissimo il sapore (e l’odore) del lievito di birra…dove ho sbagliato?
    premetto che mi succede sempre con tutti i dolci che ne contengono, sia fresco che secco, seppur rispettando i tempi di lievitazione.
    cosa mi suggerisci?
    grazie mille

    • Ciao Vanessa! Grazie per il tuo commento 🙂 Non hai sbagliato niente, spesso con i lievitati succede: potresti provare ad utilizzare meno lievito di birra e aumentare i tempi di lievitazione, oppure utilizzare la pasta madre. Ho in programma di aprire una sezione apposita del blog sulla pasta madre, ma non prima di Natale perchè sarò impegnata con alcuni eventi e con la pubblicazione di ricette a tema 🙂 se vuoi intanto puoi documentarti su internet o in libreria e se ti fa piacere continuare a seguirmi da gennaio sul questo blog ci saranno trucchi consigli e ricette con la pasta madre 🙂 buon pomeriggio! Giulia

  3. Francesca il said:

    Ciao Giulia!!
    L’ho fatta ieri, con la marmellata di albicocche… è venuta stra-buonissima!! Visivamente la mia era un disastro, non certo bella e ordinata come la tua… ma come primo tentativo ci accontentiamo!!
    Buona domenica!! 🙂

    • Ciao Francesca! Sono felice che ti sia piaciuta e sono certa che la prossima volta anche visivamente verrà perfetta!! buona domenica a te e grazie per il tuo commento 🙂

  4. Silvia il said:

    Mmmmh sembra squisita. Purtroppo sono intollerante al latte, quindi volevo sapere come potessi sostituire il latte e il burro. Grazie in anticipo. 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.