Pizzoccheri con cavolo verza, patate e raschera

Mi piace moltissimo la pasta integrale, ai 5 cereali o ancora meglio quella al grano saraceno. E quale migliore modo di assaggiarla, se non con questo squisito piatto di Pizzoccheri con cavolo verza, patate e raschera? Questo primo tipico della Valtellina vi stupirà per il suo gusto particolare, ma stuzzicante! Provatelo e fatemi sapere cosa ne pensate.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4/5 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gVerza (cavolo verza già pulito)
  • 250 gPatate (già pulite)
  • 400 gpizzoccheri
  • 200 graschera (formaggio tipo toma)
  • 4 cucchiainiSale grosso
  • 100 gBurro
  • 1 spicchioAglio
  • 10 cucchiaiParmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • q.b.Pepe nero (macinato)

Preparazione

  1. Lavate, togliete la parte dura del cavolo verza e tagliatelo a quadratini.

  2. Lavate le patate, pelatele e tagliatele a quadratini.

  3. Mettete abbondante acqua in una pentola, appena bolle salatela, aggiungete il cavolo e le patate tagliati a quadratini. Fate bollire per circa 5 minuti.

  4. Trascorso questo tempo aggiungete i pizzoccheri e fate cuocere per altri 12/13 minuti (per il tempo di cottura, leggete quanto indicato sulla confezione).

  5. Ora tagliate il formaggio a dadini e mettetelo in un piatto.

  6. Prendete una teglia di alluminio da 8 porzioni dim. cm. 30×24, fate uno strato di pizzoccheri, cavolo e patate, sopra distribuite metà raschera, metà parmigiano grattugiato e una macinata di pepe.

  7. Fate poi il secondo strato di pizzoccheri, distribuite la restante raschera, il restante parmigiano e una macinata di pepe.
    In un pentolino fate sciogliere il burro con lo spicchio d’aglio e spargetelo sopra alla pasta. Servite caldo.

Suggerimenti/consigli

Nel caso in cui non troviate la raschera, potete usare una toma o un formaggio semi-stagionato della vostra regione.

Al burro potete anche aggiungere delle foglie di salvia, esalteranno il gusto dei vostri pizzoccheri.

Per fare sciogliere meglio il formaggio, potete passare la teglia di pizzoccheri in forno per 5 minuti a 180°

Se vi sono piaciuti i Pizzoccheri con cavolo verza, patate e raschera, provate gli altri primi con le patate:

Dalla Polonia: i pierogi ravioli con patate

Penne ai cereali con pancetta, pollo e patate

Risotto con salsiccia e patate

Zuppa di fagiolini, patate, seppioline e gamberetti

I miei canali Social!

Per non perdere nessuna ricetta potete seguirmi anche su :
Instagram; Pinterest; se vi va mettete un like alla mia pagina di Facebook 

Precedente Lasagne con zucca, carne trita e salsiccia Successivo Crostata ai fichi ripiena di crema al latte

Lascia un commento