Dal Piemonte: Carne cruda di vitello (tartare)

Dal Piemonte: Carne cruda di vitello (tartare) è un piatto tipico, una ricetta che  viene proposta in queste terre, grazie alla qualità della carne presente, che può tranquillamente essere assaporata senza cottura. La tradizione la vuole battuta al coltello, quindi tagliata senza l’uso di macchinari, ma noi di solito usiamo la carne che il nostro macellaio di fiducia ci trita al momento.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gCarne bovina cruda
  • 1Succo di limone
  • 4 spicchiAglio
  • 6 cucchiaiOlio di oliva
  • 3 pizzichiSale fino
  • q.b.Pepe nero macinato
  • q.b.Parmigiano reggiano
  • q.b.Prezzemolo

Preparazione

  1. Mettete la carne trita in una terrina, conditela con il succo del limone, l’olio di oliva, il sale, gli spicchi di aglio puliti e tagliati a metà, un po’ di pepe e poco prezzemolo. Lasciate macerare per circa una mezz’oretta la carne, in modo che si “cuocia” grazie alla presenza del limone. Mescolate due o tre volte in modo che gli ingredienti si amalgamino per bene. Togliete ora gli spicchi di aglio, impiattate la carne cruda usando un coppa pasta e cospargetela con scaglie di parmigiano reggiano.

Note

Se vi è piaciuta Dal Piemonte: Carne cruda di vitello (tartare) provate anche le altre ricette della tradizione piemontese:Risotto alla bagna caudaSpaghetti al gusto bagna caudaI miei canali social!Per non perdere nessuna ricetta potete seguirmi anche su :Instagram; Pinterest; se volete restare aggiornati mettete like alla mia pagina di Facebook  🙂

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Focaccia con le cipolle Successivo Impasto per focaccia (si conserva in frigo)

Lascia un commento