Spezzatino di seitan e patate americane

Abbiamo già incontrato la patata americana (o patata dolce o batata) qui, tra gli ingredienti della crema di zucca e lenticchie rosse. Questa volta la utilizzeremo in un semplicissimo e buonissimo spezzatino di seitan. A me piacciono molto, ma so che molti non ne apprezzano il sapore dolce rispetto a quello della comune patata. Il segreto per gustarle al meglio sta nel saperle insaporire bene con spezie ed erbe aromatiche.

Raccontando brevemente questo ingrediente, la prima precisazione da fare è che, nonostante si chiami patata, non appartiene alla stessa famiglia di quella comune. Quest’ultima fa parte delle Solanacee, mentre la batata delle Convolvulaceae. Il nome di patata americana suggerisce già le sue origini, ma in Italia sono molto note sia quelle del Veneto che della Puglia. Esternamente la buccia si presenta rosea, ma anche gialla, o viola così come la pasta all’interno che può essere arancione, bianca o viola.
Contiene un tripudio di nutrienti: vitamina A, fibre, sali minerali tra cui il potassio, antiossidanti, carotenoidi (quelle arancioni) ed ha un basso indice glicemico. Si può anche consumare cruda, ad esempio a cubetti in un’insalata. Questo perché non è una solanacea e non contiene la solanina, sostanza tossica che la patata normale elimina con la cottura. Se non è raggrinzita, consiglio di lavarla bene e consumare la patata con la buccia, ricca di nutrienti.

Questo piatto è semplice, veloce ma soprattutto molto buono. Infatti lo preparo spesso a cena, quando sono in modalità zero-sbatti ed è comunque un piatto completo e gustoso.
Vediamo come preparare, quindi, questo spezzatino di seitan e patate americane.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ingredienti

250 g seitan
400 g patata americana (una patata grande)
1 rametto rosmarino
3 foglie salvia
1.5 cucchiai olio di oliva
1 pizzico sale fino
q.b. pepe nero
q.b. paprika (dolce e forte)
797,01 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 797,01 (Kcal)
  • Carboidrati 140,82 (g) di cui Zuccheri 1,93 (g)
  • Proteine 17,78 (g)
  • Grassi 21,76 (g) di cui saturi 3,12 (g)di cui insaturi 17,34 (g)
  • Fibre 20,91 (g)
  • Sodio 764,84 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 337 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

Strumenti

1 Padella
1 Pelapatate
1 Tagliere
1 Coltello
1 Cucchiaio di legno

Passaggi

Procedimento

Sbucciamo la patata dolce, la sciacquiamo, asciughiamo e su un tagliere la tagliamo a tocchetti.

In una padella versiamo circa un cucchiaio e mezzo di olio extravergine d’oliva insieme a rosmarino e salvia tagliata grossolanamente con le mani. Attendiamo poi che comincino a sfrigolare. A quel punto aggiungiamo le patate e lasciamo cuocere a fiamma bassa con un coperchio, girandole di tanto in tanto, in modo che cuociano omogeneamente su tutti i lati.

Nel frattempo, tagliamo a allo stesso modo il seitan.

Quando mancheranno circa 5 minuti di cottura delle patate, aggiungiamo il seitan. Insaporiamo quindi con un pizzico di sale, pepe e paprika.
Amalgamiamo bene e il nostro spezzatino di seitan e patate americane è pronto.

Spezzatino di seitan e patate americane

Spezzatino i seitan e patate americane

Consigli utili

Se la patata americana non vi piace, potete sostituirla con la patata normale, ma i tempi di cottura potrebbero variare, in quanto questa richiede maggiore tempo di cottura.

Vi consiglio di consumarlo al momento della preparazione, ma se vi dovesse avanzare, potete conservarlo 2-3 giorni in frigo all’interno di un contenitore ermetico e scaldarlo un paio di minuti un padella così com’è.

Segui il blog anche sui social:

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.