Crema di lenticchie rosse, patate americane e zucca

Uno dei miei comfort food autunno-inverno è la crema di lenticchie rosse decorticate, patate americane e zucca. Scalda il cuore e nutre il corpo. Mi piace molto poi questo tris di ingredienti arancioni come le lenticchie rosse decorticate, la patata americana (che può anche essere a pasta bianca) e la zucca. Lo considero un po’ un piatto unico. Abbiamo infatti una buona quantità di proteine date dalle lenticchie rosse (circa 25g ogni 100g), carboidrati da patata e crostini, grassi insaturi, vitamine e sali minerali dalla zucca e i suoi semi. Si prepara anche in poco tempo, quindi se una sera non sapete cosa preparare o non avete molto tempo, questa crema è l’ideale. Non la definisco vellutata perché non prevede l’utilizzo di panna da cucina. Se però l’avete o vi piace, potete aggiungerla alla fine, come decorazione.

Vediamo quindi come preparare questa crema di lenticchie rosse decorticate, patate americane e zucca.

crema di lenticchie rosse, patate dolci e zucca
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

La zucca che ho utilizzato è della varietà butternut, ma potete anche scegliere una delica o violina, che rimangono cremose. Questi tipi di zucca hanno anche una buccia sottile e risultano quindi più facili da aprire e pulire.
Fate comunque attenzione quando le tagliate.
Consiglio di sciacquarla per bene, in modo da eliminare polvere e terra residue. La asciughiamo e adagiamo su un tagliere. Con un coltello grande da chef la dividiamo a metà e con un cucchiaio eliminiamo i semi, che metteremo da parte in una ciotola. Dopodiché tagliamo in due ciascuna metà (la violina o la butternut potrebbe essere più comodo dividerla in più metà, a seconda della lunghezza). Posizionando in modo stabile gli spicchi di zucca sul tagliere, pian piano cominciamo ad eliminare la sottile buccia.
Quando l’avrete sbucciata tutta, mettete da parte quella che vi serve per la ricetta. La restante potete tagliarla a tocchetti più o meno grandi e conservarla o nel frigo in un contenitore ermetico per consumarla entro breve tempo, o in freezer in uno o più sacchetti per averla sempre pronta all’occorrenza. Ad esempio, se volete altre ricette con la zucca, qui vi avevo proposto dei muffin salati.

Quanto alle lenticchie rosse decorticate, ho scelto questa varietà per la cottura breve (intorno agli 8-10 minuti), che ci permette di avere un buon piatto unico in poco tempo e cuocere gli ingredienti in un’unica pentola, in quanto hanno tutti più o meno la stessa cottura. Infatti anche la patata americana (detta anche dolce o batata) ha una cottura più breve rispetto alle altre perché contiene meno amido.

Ingredienti

  • 200 glenticchie rosse decorticate
  • 200 gpatata dolce (o americana) (a pasta bianca o arancione)
  • 200 gzucca violina (o butternut o delica)
  • 1 cubettodado da brodo (vegetale)
  • Qualche ciufforosmarino
  • 3 fogliesalvia
  • 1 cucchiaiosalsa di soia
  • 20 gsemi di zucca
  • 4 fettepancarrè integrale (o pane a vostra scelta)
  • Qualche filoolio di oliva (sia per i crostini sia in decorazione alla fine)
  • 1 pizzicoorigano secco (per i crostini)
  • q.b.pepe nero

Strumenti

Strumenti

  • 1 Pentola – grande
  • 1 Padella
  • 1 Frullatore a immersione con bicchiere
  • 1 Scolapasta o scolariso

Preparazione

Procedimento

  1. In una pentola prepariamo un brodo vegetale portando ad ebollizione l’acqua ed aggiungendo il dado. Attendiamo qualche minuto finché si sarà completamente dissolto.

  2. Intanto sbucciamo la patata americana e la tagliamo a tocchetti. In questo modo ridurremo i tempi di cottura, rispetto a quelli da intera.

  3. Facciamo lo stesso con la zucca, ottenendo dei tocchetti più o meno grandi . Se l’avevate surgelata già in precedenza non è necessario scongelarla, la useremo così com’è.

  4. Cottura Lenticchie rosse decorticate, patate americane e zucca

    Una volta pronto il brodo vegetale, possiamo versarvi tutti gli ingredienti che abbiamo preparato e misurato: le lenticchie rosse decorticate, la patata americana e la zucca. Aggiungiamo poi qualche ciuffo di rosmarino e qualche foglia di salvia. Lasciamo cuocere a fiamma moderata per circa 8-10 minuti, il tempo di cottura indicato sulla confezione delle lenticchie.

  5. Crostini di pane in padella

    Nel frattempo ci occupiamo dei crostini. Potete prepararli con del pan carré o con il pane che avete in casa. Lo tagliamo prima strisce e poi a quadratini. Li adagiamo in una padella, versiamo giusto un filo d’olio e dell’origano e poi massaggiamo con le mani, in modo che si insaporiscano tutti i cubetti di pane. Dopodiché accendiamo a fiamma bassa e li facciamo tostare, girandoli di tanto in tanto. Spegniamo a doratura e tostatura ultimate.

  6. lenticchie rosse, patata e zucca scolate

    Terminata la cottura, possiamo scolare gli ingredienti in uno scolariso, che non ha buchi troppo grandi evitando di disperdere le lenticchie nel lavandino. Se volete, potete avanzare un pochino d’acqua, nel caso voleste una crema più liquida.

  7. crema frullata

    Versiamo gli ingredienti nel bicchiere del minipimer (insieme al goccio d’acqua se l’avete avanzato nella pentola). Aggiungiamo poi la salsa di soia, pepe e un filo d’olio d’oliva. Dopodiché frulliamo il tutto, fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

  8. Crema di lenticchie rosse decorticate, patate americane e zucca

    Serviamo quindi la crema in un piatto fondo.

  9. Crema di lenticchie rosse decorticate, patate americane e zucca

    Decoriamo con semi di zucca, i nostri crostini, un filo d’olio e una spolverata di pepe. Ed ecco pronta la nostra crema di lenticchie rosse, patate americane e zucca.

Consigli utili

Le dosi sono per 2 persone. Nel caso vi avanzasse della crema, potete conservarla in un contenitore ermetico e riporla in frigo per consumarla entro 2-3 giorni, oppure in freezer per consumarla entro un mese. Se la congelate, vi consiglio di tirarla fuori qualche ora prima e saldarla qualche minuto in una pentolina per consumarla calda.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!