Crea sito

TORTA ALLE FRAGOLE

Campi di fragole per sempre, strawberry fields forever, questo è il titolo di una famosa canzone dei Beatles che mi risuona incessantemente nell’orecchio nel periodo delle fragole. Mi piacciono talmente tanto che mi ci tufferei in un bel campo di fragole. E un frutto delizioso, bello da vedere, con quel colore rosso acceso invitante; succoso e di gradevole sapore. Mi piace molto mangiarle soprattutto al naturale, una fragola via l’altra, ma non di meno le gusto in tutte le varie preparazioni cui si prestano, soprattutto nei dolci e immerse in una coppa con una spumosa panna chantilly. Ne ho preparato anche una versione salata, una pizza alle fragole e gorgonzola, (formaggio che adoro) e un risotto alle fragole. Che dire poi come aperitivo con un bel bicchiere di bollicine fresche! Insomma in tutte le salse. Mangerei fragole sempre.

Torta alle fragole intera
  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la torta

Ultimamente sono stata follemente attratta dalla foto di una torta alle fragole della blogger di Dolci gusti e non ho potuto fare a meno di prepararla. Ho ridotto della metà le dosi degli ingredienti, ben sapendo che con una torta intera mi sarei fatta del male! Qui riporto le dosi della ricetta per uno stampo di 22 cm di diametro.
  • 300 gFarina 00 o 0
  • 180 gZucchero
  • 4Uova
  • 16 glievito (per dolci)
  • 200 gFragole (a pezzetti)
  • 100 gOlio (di semi)
  • 130 gLatte
  • 50 gCioccolato bianco (fuso)
  • 1 cucchiainoaroma di fragole (facoltativo)
  • 1 pizzicoSale
  • q.b.crema chantilly
  • 8Fragole (per decorare)

Crema Chantilly

  • 250 gpanna fresca da montare
  • 4 cucchiaiZucchero a velo
Montare la panna con lo zucchero a velo

Preparazione della torta

Innanzitutto accendere il forno a circa 170/180 gradi (regolare la temperatura a seconda del proprio forno); sciogliere a bagnomaria il cioccolato (se dovesse solidificarsi basta aggiungere dell’acqua calda e mescolare bene) ;preparare uno stampo imburrato e infarinato; tagliare le fragole a pezzetti; dopodiché avviare la preparazione.
Montare le uova con lo zucchero semolato fino a renderle spumose. Aggiungere l’olio a filo. Aggiungere alternandoli il latte e la farina setacciata assieme al lievito, il sale e l’aroma preferito; versare il tutto nella teglia e versare delicatamente le fragole tagliate a pezzetti. Infornare e far cuocere per circa 40/50 minuti. Vale sempre la prova stecchino.
  1. ingredienti

    Ingredienti

  2. torta cotta tagliata a metà

    Dopo averla fatta raffreddare dividere la torta in due metà

  3. metà disco di torta

    Aggiungere altro aroma a piacere

  4. metà disco di torta con panna

    Farcire la torta con la crema Chantilly con una sac à poche

  5. torta completa e decorata con fragole e Chantilly

    Coprire con l’altra metà della torta e decorare con le fragole e la Chantilly

  6. torta su alzatina e fetta su piattino
  7. Fetta di torta in primo piano

Crema Chantilly

La crema Chantilly è la panna montata con lo zucchero a velo. Erroneamente si usa dire crema Chantilly per la crema pasticcera unita alla panna: in questo caso si chiama crema Diplomatica.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da azzurratagliaecucina

Mi chiamo Antonietta, ma per familiari e amici sono da sempre Azzurra. Perché Taglia e Cucina? Perché mi piace passare dalla padella… al cucito!

2 Risposte a “TORTA ALLE FRAGOLE”

  1. Ogni tanto uno sfizio ce lo dobbiamo togliere! Sai da quant’è che ho voglia di una torta come questa? Semplice e piena di sapore. Brava socia, è proprio bella e immagino quanto sia buona. Anch’io amo tanto le fragole però fino a quando non arriva il melone, poi amo solo lui, fino a quando non arriva l’anguria… Insomma annegherei nella frutta estiva e invece la devo contare… che ingiustizia! Comunque, complimenti ancora è bellissima!

    1. Grazie Marina del tuo commento perché sei molto brava a scrivere e descrivere bene…….Io faccio la gara tra le fragole e l’ananas, due frutti che mia figlia odia (non sa cosa si perde ehhhhh) e poi, quando arriva il melone come dici tu, che credo sia quello che io chiamo anguria, ma anche il melone, quello bianco,insomma tutta la frutta soprattutto estiva! Anche io dovrei contenermi, ma spesso non ce la faccio purtroppo. Sono contenta di aver ripreso passione a scrivere nel blog; forse inconsapevolmente mi é ritornata leggendoti perchè, mi ripeto, sei proprio brava. Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.