Crea sito

CROSTATINE ALLA FRUTTA di pasta frolla

Le crostatine alla frutta di pasta frolla saranno l’ultima preparazione con le fragole per questa stagione; osservando le mie ultime preparazioni dolciarie si può capire quanto questo frutto mi piaccia.Ora però è arrivato il tempo delle ciliegie, altro frutto delizioso di cui vado ghiotta. Finalmente mi sono tolta lo sfizio di preparare queste crostatine alla frutta che tanto mi ingolosiscono guardando la vetrina della mia pasticceria preferita. Il risultato è stato più che soddisfacente.
Mentre le preparavo, è passata a salutarmi un’amica che non vedevo da tempo, causa il lockdown per il corona virus, alla quale ne ho regalato un vassoio e, una volta arrivata a casa sua, mi ha fatto un messaggio per dirmi che erano ottime.

CROSTATINA ALLA FRUTTA  su piatto in primo piano        A
  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni15
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le crostatine alla frutta

Per questi dolcetti occorre preparare la pasta frolla per fondi e la crema pasticcera; della frutta fresca e una gelatina per non far ossidare la frutta e renderla bella lucida. Le dosi servono per una quindicina di crostatine di media misura.


  • 400 gpasta frolla
  • 400 gcrema pasticcera
  • 3kiwi
  • 1banana
  • 20fragole
  • q.b.gelatina

Crema pasticcera

  • 3uova
  • 5 cucchiaizucchero
  • 3 cucchiaifarina (o maizena)
  • q.b.scorze di limone
  • 400 mllatte

Pasta frolla per fondi

  • 275 gfarina 00
  • 125 gburro
  • 150 gzucchero a velo
  • 1uovo
  • 1 pizzicosale
La pasta frolla non è la stessa per tutte le preparazioni. Di solito per le crostate usiamo quella classica ( quantità di farina, metà dose di burro e zucchero, più uova)che conosciamo a memoria perché facile da ricordare. .Esistono però delle piccole varianti quando dobbiamo preparare dei dolci particolari, come per esempio le crostatine alla frutta; queste infatti necessitano di una base sostenuta perché devono contenere degli ingredienti pesanti come la crema pasticcera e la frutta. Per questo tipo di dolci si usa la pasta frolla per fondi dove lo zucchero ha un peso maggiore del burro, anche se non di molto, ma la presenza maggiore di zucchero rispetto al burro dà all ’impasto una maggiore croccantezza e robustezza una volta cotto. Lo zucchero infatti in forno caramellizza ed è proprio questo che conferisce all’impasto le caratteristiche prima dette. Queste utili notizie le ho appresi dal sito di Ammodomio che vi consiglio di consultare perché spiega dettagliatamente i segreti della pasta frolla.

Strumenti per la preparazione delle crostatine alla frutta

Le formine possono essere sostituite da una teglia unica, tipo quelle classiche per crostate, adatte per la farcitura.
  • 15 Formine rotonde di circa 10 cm di diametro diametro
  • 1 Sac a poche
  • 1 Pennello

Preparazione delle crostatine alla frutta

  1. CROSTATINE ALLA FRUTTA

    Preparazione della pasta frolla. In una planetaria con il gancio a kappa, o a mano in una capiente ciotola , frullare il burro a pomata con lo zucchero a velo fino a rendere un composto spumoso; unire l’uovo e amalgamarlo per bene; infine aggiungere la farina setacciata a poco a poco. Proseguire la lavorazione a mano su una spianatoia lavorando l’impasto velocemente per non surriscaldarlo; mettere l’impasto in frigo, avvolto con carta pellicola, per almeno un’ora. Ungere le formine con burro e farina (se sono antiaderenti spolverarle solo con farina), stendere la pasta frolla di circa mezzo cm e riempirle ritagliando la pasta in eccesso. Bucherellare il fondo con una forchetta per evitare che la pasta si gonfi; sistemare le formine su una leccarda e mettere in forno preriscaldato alla temperatura di circa 170 gradi per una ventina di minuti, secondo la funzionalità del vostro forno. Farle raffreddare.

  2. CROSTATINE ALLA FRUTTA

    Preparazione della crema pasticcera. Scaldare il latte in un pentolino con le scorze di limone, frullare i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina e continuare a frullare. Scolare il latte caldo per togliere le scorze di limone e versarlo sul composto di uova. Mettere sul fuoco e girare in continuazione fino a che la crema si rapprende. Togliere immediatamente dal fuoco e versarla in una ciotola precedentemente raffreddata. Coprirla con carta pellicola a contatto per non farne seccare la superficie e metterla in frigo per raffreddarla completamente

  3. CROSTATINE ALLA FRUTTA

    Togliere le crostatine dalle formine una volta raffreddate e riempirle di crema con una sac à poche usando un largo beccuccio. Tagliare la frutta a piacere e sistemarla sulla crema. Spennellare la frutta con la gelatina.

Suggerimenti

La pasta frolla può essere preparata anche il giorno prima. Si consiglia anche di preparare per primo la crema pasticcera così avrà il tempo necessario per essere raffreddata.

Gelatina

Se capita di essere sprovvisti di fogli di colla di pesce per la gelatina, la si può preparare sciogliendo dello zucchero a velo in acqua con della maizena.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da azzurratagliaecucina

Mi chiamo Antonietta, ma per familiari e amici sono da sempre Azzurra. Perché Taglia e Cucina? Perché mi piace passare dalla padella… al cucito!

2 Risposte a “CROSTATINE ALLA FRUTTA di pasta frolla”

  1. Stanno finendo le fragole e già le piango.. Io amo tutta la frutta estiva e ogni volta che arriva questa stagione mi chiedo come farò in autunno a stare senza… Le crostatine di frutta sono uno dei dolci che preferisco, perché sono fresche, leggere e quasi sembra che non stai peccando di gola. Mi piacciono un sacco , ti sono venute proprio bene! Brava!!un bacio

    1. Anche io vado matta per la frutta estiva. Ora ci sono le ciliegie,le ho comprate per la prima volta ieri. Sono buoneeeeee! Però devo limitarmi un po’ con i dolci. Non posso mangiarli tutti io. Mio marito a seconda dell’umore! Le amiche solo qualcuna quando capita, chi tollerante a qualcosa, chi dieta, insomma io sono pericolosa! Però che soddisfazione!Devo nascondermi da mia figlia anche se è a distanza! Si preoccupa e con ragione! Al prossimo dolce …….ho già l’acquolina. Ciao cara socia un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.