Crea sito

VENTAGLI di Pasta SFOGLIA Prussiane, Manine

VENTAGLI di Pasta SFOGLIA Prussiane, Manine 

VENTAGLI di Pasta SFOGLIA Prussiane, Manine 

Io da bambina li chiamavo manine, in Francia sono detti palmiers, in realtà sono meglio conosciuti come ventagli o prussiane, in ogni caso comunque tu li voglia chiamare non c’è niente di più goloso ed allo stesso tempo più semplice da preparare.

I ventagli di pasta sfoglia sono una di quelle ricette velocissime e buonissime, che sono perfette quando hai poco tempo e voglia di qualcosa di buono e gustoso, basterà avere un rotolo di pasta sfoglia in frigorifero e con un pizzico di manualità sfornerete un dolcetto che sembrerà uscito dalla pasticceria.

Si preparano con soli 3 ingredienti: pasta sfoglia, zucchero e acqua, poi una volta arrotolata la sfoglia zuccherata su due lati, si lascia riposare qualche minuto in frigorifero, si affetta in tante piccole girelle ed in pochi minuti di cottura in forno sono pronti i ventagli di pasta sfoglia caramellati e croccanti più buoni che abbiate mai mangiato.

Una preparazione semplicissima perché utilizzare la pasta sfoglia già pronta, sia fresca che surgelata ed in ogni caso il risultato è sempre ottimo.

Ideali per una merenda veloce o da servire per l’ora del tè, ma anche come dolcetto di fine cena soprattutto quando si ricevono ospiti improvvisi e non si ha la voglia ed il tempo di preparare un dolce o impastare.

Se poi volete renderli ancora più belli ma soprattutto golosi potete passarli per metà in una glassa di cioccolato fuso.

Esiste anche la versione salata che trovate in fondo alla ricetta, un ottima idea per accompagnare il momento dell’aperitivo.

Quindi se vi ho convinto a provare a fare in casa questi golosi e fragranti dolcetti vediamo insieme la ricetta

VENTAGLI di Pasta SFOGLIA (Prussiane, Manine)

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni30 ventaglietti circa
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 rotolopasta sfoglia (rettangolare)
  • 50 gzucchero
  • 50 mlacqua (tiepida)

per farcire e decorare

  • 50 gzucchero

Preparazione

step 1

  1. Mettete un poco di zucchero sulla spianatoia e srotolatevi sopra la pasta sfoglia.

    A parte sciogliete in una ciotola 50 g di zucchero semolato in pari quantità di acqua bollente, mescolando fino ad ottenere uno sciroppo.

  2. Stendete con l’aiuto di un pennello da cucina un velo dello sciroppo appena preparato sulla pasta sfoglia, poi spolverizzatela con zucchero semolato.

    Passate il mattarello senza esercitare troppa pressione sopra la pasta sfoglia per far meglio aderire lo zucchero.

step 2

  1. Partendo dai due estremi laterali dei lati più lunghi arrotola su se stessa la pasta sfoglia in modo molto compatto e uniforme.

    Continua ad avvolgere fino ad unire le due estremità, dovresti cercare di ottenere due rotoli uniti di forma e spessore uguale.

  2. Una volta che i due rotoli si saranno uniti disponi il rotolo su una teglia coperta con carta da forno e lascia riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

    Così facendo riuscirai a tagliare più agevolmente le fette ed otterrai dei ventaglietti dalla forma perfetta senza che si schiaccino o perdano forma.

step 3

  1. Passato il tempo del riposo taglia con un coltello affilato delle fette di 1 dito di spessore (poco più di 1 cm), disponile mano a mano su una teglia ricoperta di carta da forno e cospargi su tutta la superficie una spolverizzata di zucchero semolato.

    Lascia riposare in frigorifero ancora 15 min..

cottura

  1. Cuoci in forno preriscaldato ventilato a 180 gradi per circa 8 minuti.

    Lo zucchero a contatto con il calore del forno sarà colato sotto i biscotti, motivo per cui le superfici risultano chiare e solo leggermente dorate, mentre il rovescio è ben caramellato.

  2. Capovolgi i ventaglietti sulla teglia, quindi la parte chiara sotto e la caramellata in superficie e rimetti in forno per ancora 5 minuti.

    In questo modo rimarranno croccanti e cotti in maniera omogenea da entrambi i lati.

  3. Una volta cotti sfornali e lasciali raffreddare su di una gratella.

NOTE

  1. I tempi di cottura sono indicativi e potrebbero variare leggermente in base al forno o allo spessore della sfoglia. Tenete controllati i ventaglietti durante la cottura.

VENTAGLIETTI DI SFOGLIA SALATI

Stendete la pasta sfoglia, spolverizzatela con 50 g di parmigiano grattugiato, poi adagiatevi sopra del prosciutto cotto (ne serviranno circa 200 g) ed infine del parmigiano in scaglie. Arrotolate sia da un lato che dall’altro come per la versione dolce e lasciate a riposare in frigorifero per 30 min.

Trascorso il tempo tagliate delle fettine dello spessore di circa 1 cm , sistematele su una teglia coperta con carta forno e cuocete in forno statico preriscaldato a 180 gradi per circa 20 minuti.

CONSERVAZIONE

Una volta pronti i ventaglietti di sfoglia si conservano in un contenitore ermetico per al massimo 2-3 giorni passati i quali perdono la loro croccantezza perché la pasta sfoglia teme molto l’umidità.

CONSIGLI

Se utilizzate la pasta sfoglia già pronta che si trova nel banco frigo del supermercato vi consiglio di acquistarla nel formato rettangolare per ottenere in modo più facile e preciso i vostri ventaglietti di sfoglia.

Nel caso in cui utilizziate pasta sfoglia surgelata ricordate che va scongelata sempre nel frigorifero, e mai a temperatura ambiente, questo per evitare che si scaldi troppo e che poi non “sfogli” in cottura, rimanendo umida e molliccia.

Se è già stesa utilizzatela, come quella fresca, allo spessore in cui si trova, se, invece è in panetto stendetela con il mattarello allo spessore previsto dalla ricetta.

Una alternativa allo sciroppo di acqua e zucchero per spennellare i ventagli di pasta sfoglia, è quella di spennellarli con uno strato sottile di marmellata di albicocche.

Diversamente potete aromatizzare lo zucchero che spolvererete sulla superficie della sfoglia con della cannella, della buccia di limone o di arancia.

Vi consiglio di arrotolare la pasta sfoglia prima da un lato e poi da un altro in modo da ottenere due rotolini della stessa grandezza congiunti al centro. Arrotolate stretto ma senza fare pressione.

Una volta che le sfogliatine saranno cotte e si saranno raffreddate potete glassarle: sciogliete del cioccolato fondente al microonde o a bagnomaria, poi intingete metà di ciascun ventaglietto, lasciate asciugare su foglio di carta da forno.

Segui A Tavola con Tea su Instagram cliccando il seguente link https://www.instagram.com/atavolacontea_/?hl=it

Per consultare altre ricette torna alla home page cliccando qui https://blog.giallozafferano.it/atavolacontea/

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.