Pasta con il tonno fresco

Pasta con il tonno fresco.

Niente più scatolette di tonno sott’olio!

Questa volta si punta sulla freschezza della materia prima.

Un primo piatto fresco e sfizioso, semplice da realizzare ma gustoso e di grande effetto che sprigiona tutto il profumo del mare.

Il trucco è di non cuocere il tonno se non per pochissimi minuti altrimenti diventerà duro e perderà quel sapore di mare che lo contraddistingue.

Una proposta sfiziosa e facile da preparare che unisce ingredienti freschi che si amalgamano insieme e creano un piatto leggero e saporito.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Spaghetti 360 g
  • tonno fresco 300 g
  • Pomodori di Pachino 15
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Olive taggiasche q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

Step 1

  1. Innanzitutto mettete in un’ampia padella anti aderente l’olio e lo spicchio d’aglio e fate soffriggere 1 minuto.

    Poi unite i pomodorini tagliati a metà e fate andare a fuoco alto per qualche minuto.

    A questo punto unite le olive taggiasche e regolate di sale e di pepe.

    Proseguite a fiamma bassa ancora pochi minuti.

    Nel frattempo cuocete gli spaghetti e scolateli ancora al dente conservando l’acqua di cottura.

Step 2

  1. Mettete gli spaghetti nella padella e finiteli di cuocere nel condimento aggiungendo un mestolo di acqua di cottura della pasta.

    Nel frattempo tagliate i filetti di tonno a piccoli cubetti.

    Aggiungetelo in padella all’ultimo e fatelo rosolare per al massimo un minuto.

    Spegnete il fuoco e spolverizzate con del prezzemolo fresco tritato.

Note

CONSERVAZIONE

Una volta pronta la pasta al tonno fresco vi consiglio di consumarla subito.

Per un consumo sicuro del pesce crudo o semicotto vi raccomando di congelarlo per almeno 72 ore a -15 gradi in freezer.

CONSIGLI

Se volete arricchire la pasta al tonno fresco potete qualche ciuffo di ricotta di bufala messa a crudo direttamente sui piatti.

Per chi preferisce i gusti piccanti si può aggiungere un po’ di peperoncino fresco.

Ottimo anche l’abbinamento con le melanzane fritte a cubetti se non avete problemi di linea.

Precedente Cannelloni ricetta light Successivo Cosce di pollo al forno light

Lascia un commento