Funghi porcini e patate in padella velocissimi

Adoro i funghi soprattutto i porcini e guarda caso oggi mia mamma è passata da casa mia per lasciarmene un bel sacchettino!!! Il modo in cui preferisco mangiarli è al forno con le patate ma oggi di accendere il forno proprio non avevo voglia e quindi ho optato per porcini con patate in padella! Un piatto veloce e gustoso che non ha nulla da invidiare alla versione al forno. Lo prepari anche all’ultimo minuto e risparmi anche un bel po’ di energia elettrica … scusate ma sono genovese ed ho il forno elettrico!!!!! Ricetta perfetta anche per altri tipi di funghi meno costosi ma non per questo meno buoni. E allora cominciamo!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 PERSONE
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFunghi porcini
  • 5Patate bianche (media dimensione)
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 1 spicchioAglio
  • 3 cucchiaiOlio extravergine d’oliva

Preparazione

pulitura funghi

  1. Innanzitutto pulite i funghi, è molto facile basta solo seguire alcune accortezze come ad esempio non metterli mai sotto l’acqua!!!!! Ma procediamo con ordine. Staccate la cappella dal gambo, capovolgetela e tenendo la lama del coltello piatta, raschiatela delicatamente. Prendete quindi un canovaccio morbido, inumiditelo e strofinatelo su tutte le parti del porcino, pulendolo a fondo. Questo perché come vi ho detto i funghi non vanno mai lavati in quanto, essendo molto spugnosi, assorbirebbero immediatamente l’acqua diventando mollicci.

preparazione ingredienti

  1. A questo punto potete tagliare i funghi: mettete le cappelle sul tagliere con la parte bombata rivolta verso l’alto e dividetele a fettine con tagli paralleli e poi a cubetti (circa 2 cm), i gambi invece possono essere ridotti a rondelle in senso orizzontale o se sono piccoli e sani a fette verticali.
    Nel frattempo tritate nel mixer il prezzemolo e l’aglio.
    Sbucciate le patate e tagliatele a quadretti di circa 2 cm per lato, così cuoceranno più velocemente.

preparazione ricetta

  1. Innanzitutto mettete a cuocere le patate in acqua salata. Dal momento del bollore visto che sono tagliate piccole conteggiate circa 7-8 minuti, controllatele però con i rebbi della forchetta dopo 5 minuti. Devono essere cotte ma ancora sode e non si devono spappolare. Una volta cotte scolatele e tenetele da parte.
    Prendete una padella antiaderente capiente e fatevi riscaldare 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva. Aggiungere il prezzemolo tritato e cuocere ancora cinque minuti.  Mettete i funghi e le patate nella padella e proseguite la cottura per circa 10 minuti rigirandoli delicatamente per non romperli. Potete anche la posto di girarli muovere la padella e farli così insaporire da tutti i lati.
    Servire caldi come contorno o come secondo vegetariano.

Note

Questa preparazione anche se da i suoi migliori risultati con i funghi porcini freschi può essere tranquillamente eseguita anche utilizzando dei funghi porcini surgelati. In questo caso i funghi andranno messi in padella ancora senza bisogno di scongelarli. Vi consiglio però prima di mettere i funghi in padella e poi non appena si saranno ammorbiditi (2/3 min) aggiungere le patate. A questo punto proseguite con i tempi indicati sopra nella ricetta.
Se invece volete spendere un po’ meno ed avere comunque un gustoso piatto di funghi con le patate potete utilizzare i funghi champignon freschi ai quali vi consiglio di aggiungere per un tocco di sapore in più dei funghi porcini essiccati che avremmo precedentemente ammollato in un po’ di acqua calda. In questo caso essendo i funghi freschi potete tranquillamente seguire le indicazioni della ricetta principale, mettendoli a cuocere subito insieme alle patate e verso metà cottura aggiungerete i porcini precedentemente ammollati dopo averli scolati.

Precedente Spezzatino di carne facile e morbidissimo Successivo Crostata alla Nutella facile e golosissima

Lascia un commento