FRITTELLE DI CASTAGNE CON UVETTA E PINOLI

frittelle farina di castagne

Frittelle di castagne preparate con farina di castagne, uvetta e pinoli senza lievito, le frittelle di farina dolce le chiama mia mamma, una ricetta veloce e pronta in un attimo. Un dolcetto autunnale semplicissimo che da quanto lo adoro lo preparo spesso anche nella variante semplice, ovvero le frittelle di farina di castagne e acqua che sono altrettanto deliziose, naturalmente come tutte le frittelle il nome parla da solo…vanno fatte fritte!!!

E’ vero non a tutti piace il sapore della farina di castagne, vedi la mia amica che solo per farle assaggiare i cantucci con castagne e mandorle l’ho dovuta rassicurare sulla bontà del biscotto (poi però ha fatto il bis) quindi se anche voi siete incerti, non indugiate e provate subito queste dolci frittelle di castagne con uvetta e pinoli. Ah…prima di servirle spolverizzate con zucchero semolato o zucchero a velo e apparecchiate la tavola!

PROVATE ANCHE :
CASTAGNACCIO TOSCANO
CIAMBELLA ALLE CASTAGNE, RICOTTA E CIOCCOLATO

frittelle con farina di castagne
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gfarina di castagne
  • 300 gacqua
  • 70 guvetta
  • 40 gpinoli
  • 1 cucchiaioolio di oliva

Per friggere

  • q.b.olio di semi di arachide

Per decorare

  • zucchero semolato

Strumenti frittelle di farina di castagne

  • Padella per friggere

Ricetta frittelle con farina di castagne

Preparare le frittelle di castagne con uvetta e pinoli è davvero semplicissimo, vediamo insieme come fare.

Per prima cosa mettete in ammollo in acqua tiepida l’uvetta sultanina per circa 10 minuti.

Nel frattempo prendete una ciotola, versate la farina di castagne, aggiungete l’acqua (oppure il latte) ed un cucchiaio raso di olio di oliva, quindi mescolate fino a d ottenere un composto omogeneo e corposo. Aggiungete l’uvetta ben scolata ed i pinoli, quindi amalgamate bene tutti gli ingredienti.

In una padella antiaderente adatta per friggere fate scaldare l’olio di semi, giusto quello che serve per coprire il fondo (queste frittelle non vanno fritte ad immersione), dopodiché versate un cucchiaio dell’impasto direttamente nella pentola fino a terminare tutta la pastella e friggete da ambo i lati fino a doratura.

Scolate e appoggiate le frittelle su un piatto coperto con carta assorbente. Prima di servirle cospargete con zucchero semolato.
  1. come fare le frittelle di castagne

    Le vostre frittelle preparate con farina di castagne, uvetta e pinoli sono pronte per essere gustate!

  2. frittelle farina di castagne

Frittelle di castagne: conservazione e note

Conservazione: le frittelle preparate con farina di castagne consiglio di mangiarle appena fatte, in ogni caso si conservano per massimo un giorno.

Note: potete sostituire l’acqua con il latte e cospargere con zucchero semolato o zucchero a velo. Non aggiungete zucchero nell’impasto perché la farina di castagne è di per sé molto dolce.

Provate anche queste frittelle…

Se vi piacciono questi dolcetti provate anche le frittelle con ricotta e limone, le frittelle con uvetta, le mele fritte oppure tornate alla home.

Seguitemi anche su Instagram QUI,  su Pinterest QUI e su Twitter QUI.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!