Crea sito

Ricetta malfatti ricotta e spinaci

Malfatti ricotta e spinaci, detti anche gnudi, appunto perché non hanno l’involucro di farina e uova.

Ricetta tipica toscana, chissà a chi è venuto in mente per la prima volta preparare solo il ripieno dei ravioli e cuocerlo gnudo. Il fatto è che adesso ormai sono conosciuti e diffusi in tutta Italia e non solo.

Andiamo a scoprire come si fanno subito dopo la foto come sempre.

 

Vi lascio la mia PAGINA FACEBOOK se volete essere aggiornati ogni giorno con la mia ricetta nuova basta lasciare un mi piace. Su GOOGLE o anche su PINTEREST trovate tutte le mie ricette

 

malfatti ricotta e spinaci
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per i malfatti

  • 500 g Spinaci
  • 300 g Ricotta
  • 1 uovo
  • 60 g Farina
  • q.b. Sale e Pepe
  • 2 cucchiai Olio extravergine d'oliva

Per condire

  • 100 g Burro
  • 1 rametto Salvia

Preparazione

  1. Per preparare i malfatti ricotta e spinaci lavate e strizzate per bene gli spinaci (se usate quelli freschi), spezzettate le foglie e fate cuocere in padella con un goccio d’olio extravergine di oliva, se usate gli spinaci surgelati, mettete in padella ancora surgelati e fate insaporire con l’olio, portate a cottura, insaporite con sale e abbondante noce moscata.

  2. Ci vorranno circa 10 minuti sia che usate spinaci freschi oppure congelati. Una volta cotti scolateli, strizzateli per bene e lasciateli su un collino a perdere l’acqua di vegetazione.

     

  3. Una volta freddi gli spinaci, aggiungete la ricotta e  mescolate per bene con un cucchiaio di legno per amalgamare, aggiungete l’uovo,  un pizzico di sale e trasferite sulla spianatoia.

  4. Incorporate la farina e una grattatina di noce moscata per insaporire, amalgamate il tutto per bene, dovete ottenere un composto abbastanza morbido e appiccicoso.

  5. Nel frattempo mettete a bollire acqua leggermente salata per cuocere i malfatti ricotta e spinaci.

    Prendete con un cucchiaio piccole porzioni d’impasto, lavoratele con le mani leggermente cosparse di farina per dare la forma leggermente allungata dei malfatti spinaci e ricotta e passateli nuovamente nella farina.

  6. Man mano che li preparate, sistemateli su di un foglio di carta forno.

    Una volta pronti i malfatti ricotta e spinaci preparate il condimento facendo sciogliere in padella il burro insieme alle foglie di salvia lavate e asciugate.

  7. Cuocete i malfatti ricotta e spinaci fin che vengono a galla, scolateli nella padella con il condimento aiutandovi con un mestolo forato.

    Saltateli in padella qualche minuto per insaporire per bene, portate a tavola ancora caldissimi e..

    BUON APPETITO

Note

I malfatti ricotta e spinaci possono essere conservati in frigo in un contenitore ermetico per 2 giorni.

Potete congelare i malfatti ricotta e spinaci una volta cotti chiusi in un contenitore ermetico.

QUI e anche QUI trovate ricette di PASTA ripiena. Se invece volete vedere altro tipo di ricette TORNA IN HOME 

Pubblicato da Non solo le torte di Anna

Io amo cucinare, condividere con tutti i miei esperimenti in cucina, cucino sopratutto per la mia famiglia stando attenta a cose genuine, senza conservanti, mi piace la cucina semplice, quella regionale di solito rivisitata con prodotti di stagione, spero piaccia anche a voi quello che cucino !!!

2 Risposte a “Ricetta malfatti ricotta e spinaci”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.