Crea sito

Ravioli con bietole e caciotta

Questi ravioli con  bietole e caciotta, fatti con la caciotta io ho usato una caciotta artigianale da un contadino di fiduccia era al miele, buonissima, ma saranno buoni comunque con la caciotta normale,  delle noci tritate che donano croccantezza ad un ripieno morbido e gustosissimo, conditi con solo pomodoro fresco tagliato a cubetti, sono un primo piatto da offrire ai nostri ospiti anche la domenica, farete un figurone, poi, se fatte come me che preparo tutto il giorno prima, lascio i ravioli crudi in frigo, coperti con della carta forno, il giorno dopo, avete tutto pronto e in un batter d’occhio risolvete il pranzo!!

 

ravioli con bietole

 Ravioli con bietole e caciotta

QUI trovate altre ricette di pasta ripiena 

INGREDIENTI: per 4 persone

  • 250 g di semola rimacinata di grano duro
  • 3 uova
  • 3 mazzi di bietole
  • 200 g di caciotta
  • 10 noci
  • 1/2 cipolla
  • 4 pomodori ramati maturi ma sodi
  • sale, pepe, olio extravergine di oliva, q.b.

Se volete seguirmi su Facebook, sono QUI

PREPARAZIONE:

Per prima cosa lavate per bene la vostra bietola, tagliate a piccoli pezzettini i gambi, e a strisce le foglie, tritate la cipolla finemente, e soffriggete in poco olio evo, in una capace padella la cipolla per 4 minuti, quindi aggiungete le bietole, fatte saltare per insaporire, abbassate la fiamma coprite con il coperchio e cuocete fino che la verdura diventa morbida. Spegnete e lasciate raffreddare.

Nel frattempo preparate il vostro impasto, mettendo nel robot da cucina o nella spianatoia, la farina, le uova, un pizzico di sale, un filo di olio evo, e impastate per bene fino a ottenere una palla consistente, liscia, ma lavorabile con il mattarello, se troppo dura, aggiungete un goccio di acqua, ma senza esagerare. Stendete la pasta con il mattarello in una striscia sottile.

Tritate molto bene la caciotta insieme alle noci, mescolate con le bietole ormai fredde e tritate il tutto ancora una volta, per avere un composto il più possibile uniforme.

Io per comporre i miei ravioli, ho usato gli stampini che si trovano in commercio, altrimenti, tagliate il vostro impasto in delle strisce, distribuite il composto a cucchiaiate, distanziate tra loro da permettere la chiusura del raviolo, ripiegate la pasta sopra il ripieno, sigillate per bene magari usando un albume d’uovo, tagliate con la rotella taglia pasta oppure con una formina, cospargete con della farina e tenete da parte.

Mettete a bollire acqua fredda salata, quando bolle immergete i vostri ravioli, che andranno cotti per pochi minuti, di solito 4 minuti sono più che sufficienti. Nel frattempo che l’acqua bolle, tritate a piccoli pezzetti i vostri pomodori, fatte scaldare un filo di olio evo in una capace padella che possa contenere anche i ravioli, saltate per insaporire i pomodori pochi minuti, salate, pepate, quando la pasta è pronta, scolate con una schiumaiola direttamente dentro la padella con il condimento, saltate per insaporire, impiattate, servite e..

BUON APPETITO con i ravioli con bietole e caciotta

Pubblicato da Non solo le torte di Anna

Io amo cucinare, condividere con tutti i miei esperimenti in cucina, cucino sopratutto per la mia famiglia stando attenta a cose genuine, senza conservanti, mi piace la cucina semplice, quella regionale di solito rivisitata con prodotti di stagione, spero piaccia anche a voi quello che cucino !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.