Crea sito

Gnocco fritto con esubero di pasta madre

Gnocco fritto con esubero di pasta madre oppure con pasta di riporto, un fritto buonissimo, asciutto e gonfio per questo gnocco da mangiare insieme ad affettati e formaggi per un aperitivo, in una cena a buffet o semplicemente perché no al posto de la solita merenda giornaliera.
Si mantengono davvero come appena fatti anche il giorno dopo a patto che siano conservati in un sacchetto di carta lontano da fonti di calore e non in frigorifero, questo gnocco fritto sarà graditissimo anche dei piccoli di casa mangiato con il suo affettato preferito, il vostro quale è? io adoro il prosciutto crudo ma anche con formaggi stagionati non scherza dunque provateci e vedrete che delizia!!
QUI la mia ricetta per preparare la pasta madre, e QUI quella per la pasta di riporto, sapiate che potete preparare lo gnocco fritto con qualsiasi delle due opzioni che sarà buonissimo ad ogni modo!!
Vi lascio la mia PAGINA FACEBOOK se volete essere aggiornati ogni giorno con la mia ricetta nuova basta lasciare un mi piace. Su INSTAGRAM o anche su PINTEREST trovate tutte le mie ricette.

gnocco fritto con esubero di pasta madre
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti gnocco fritto con esubero di pasta madre

  • 400 gFarina 00
  • 100 gLievito madre (esubero )
  • 40 gStrutto (oppure 30 ml di olio extra vergine di oliva )
  • 1 cucchiainoSale
  • 1 pizzicoZucchero
  • q.b.Acqua (tiepida)

Per accompagnare

  • q.b.Prosciutto crudo
  • q.b.Salame
  • q.b.Formaggio latteria

Preparazione gnocco fritto con esubero di pasta madre

  1. Per preparare lo gnocco fritto con esubero di pasta madre, prendete il vostro esubero di pasta madre e spezzettatelo dentro la planetaria oppure in una capace ciotola.

    Aggiungete un pizzico di zucchero i 40 g di strutto (oppure olio evo) la farina e cominciate a far andare la planetaria.

  2.  Oppure ad impastare con le mani aggiungendo poca acqua tiepida per volta fino che vedete formarsi un panetto liscio ma elastico, aggiungete il sale e continuate ad impastare per altri 5 minuti. 

  3.  Togliete dalla planetaria e mettete in una ciotola coperta con della pellicola per alimenti, disponete in luogo tiepido e lasciate lievitare fino al raddoppio.

  4. Una volta che il vostro impasto ha raddoppiato di volume aiutandovi con un mattarello stendetelo fino ad avere una sfoglia alta un paio di millimetri. 

  5.  Tagliate dei quadrati grandi più o meno 5 cm per parte.

    Scaldate a 180° sufficiente olio per friggere i vostri gnocchi.

  6.  Buttate pochi per volta lasciate che gonfia e prende colore da una parte e aiutandovi con una schiumaiola girateli fino a doratura di tutte le parti.

    Quindi scolateli su carta assorbente da cucina.

    Serviteli ancora caldissimi e ..

    BUON APPETITO

Annatorte consiglia

Ce chi prepara lo gnocco fritto con il lievito istantaneo per preparazioni salate senza dover aspettare la lievitazione e ho visto che ce chi li fa senza lievito, è di certo una preparazione molto più veloce ma io preferisco di gran lunga il lievito madre o la pasta di riporto, a voi la scelta.

Altre ricette

QUI e anche QUI trovate ALTRI antipasti SFIZIOSI. Se invece volete vedere altro tipo di ricette potete tornare in HOME.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Non solo le torte di Anna

Io amo cucinare, condividere con tutti i miei esperimenti in cucina, cucino sopratutto per la mia famiglia stando attenta a cose genuine, senza conservanti, mi piace la cucina semplice, quella regionale di solito rivisitata con prodotti di stagione, spero piaccia anche a voi quello che cucino !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.