Crea sito

Fusilli al pesto di basilico e ricotta

Fusilli al pesto di basilico e ricotta, è un pesto simile ma non proprio uguale al pesto genovese anche perché credo solo loro lo sappiano fare così bene, assaggiato in quelle zone è unico.

Nella stagione estiva, frutta e verdura equivalgono a dire cucina, si sa i piatti che vanno per la maggiore in questo periodo sono proprio questi e nel dettaglio non manca certo l’uso di erbe aromatiche tra cui un posto di rilievo lo ha proprio questo.

Foglioline verdi le vedi un po’ ovunque, sulla pasta al pomodoro, su parmigiane di melanzana, sulla pizza e chi più ne ha più ne metta, ma se ne avete tanto conviene allora utilizzarlo anche per un buon condimento per la pasta-

In questo che ho preparato sono andata un po’ ad occhio, a me è bastato per circa due abbondanti porzioni, dipende poi da quanto sono mangioni i vostri commensali.

Sono sicura che abbonderanno, anche perché è molto delicato, ho messo volutamente poco aglio, la presenza poi della ricotta alleggerisce il gusto.

Per la pasta potete scegliere il formato preferito, devo dire che i fusilli rendono bene con questo condimento.

Ma andiamo alla ricetta che andrebbe preparata con il mortaio, in assenza con il frullatore o quanto avete a disposizione.

Fusilli al pesto di basilico e ricotta

 

Fusilli con pesto di basilico e ricotta
Fusilli con pesto di basilico e ricotta

 

INGREDIENTI

ripeto, sono andata un po’ ad occhio

  • una trentina circa di foglie di basilico, lavate ed asciugate delicatamente
  • un paio di cucchiai di formaggio grana grattugiato
  • pochissimo aglio
  • qualche pinolo_ a piacere_
  • un paio di grani di sale grosso
  • olio extra vergine d’oliva
  • 130 grammi di ricotta ( da aggiungere all’ultimo)
  • yogurt bianco al naturale o latte

PROCEDIMENTO

  1. Pestare l’aglio, aggiungere il sale, il basilico poche foglie alla volta e frullare o pestare con il mortaio
  2. Quando uscirà il caratteristico liquido verde, unire i pinoli continuando a pestare
  3. Da ultimo il formaggio, e poi piano piano l’olio poco alla volta
  4. Controllarne consistenza e sapore, aggiustando aggiungendo grana o sale od olio, lasciare riposare.
  5. Una volta cotta la pasta, scodellarla nella zuppiera, ( tenete un po’ d’acqua calda di cottura nel caso decideste di usarla ) condirla con il pesto e con la ricotta, diluendo con acqua, o latte o qualche cucchiaio di yogurt ( io ho usato quest’ultimo )

Un consiglio, cercate di fare in fretta nella preparazione per evitare l’annerimento del basilico, usate gli ingredienti tutti a temperatura ambiente, e se possibile il mortaio di marmo con il pestello di legno se lo volete di un bel verde brillante, io uso tranquillamente il frullatore comunque!

Fusilli al pesto di basilico e ricotta
Fusilli al pesto di basilico e ricotta

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.