BABARONATA SEMIFREDDO DOLCE TIPICO CAMPANO

La babaronata è un dolce conosciuto soprattutto in Campania. E’ un semifreddo a base di piccoli babà, panna e zabaione, ma io ho voluto realizzarlo con una variante di crema paradiso. Quindi molto più semplice, ma in ogni caso è  buonissimo e facilissimo da fare!
Potete realizzare i babà mignon se avete gli stampini altrimenti utilizzate quelli in commercio. Qui sotto trovate la ricetta del babà classico per realizzare i babà mignon in casa.

LEGGETE ANCHE
BABA’ NAPOLETANO
BABAMISU’

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI BABARONATA

  • 30babà (mignon)
  • 500 mlacqua
  • 400 gzucchero
  • 150 mlrum (per dolci creola)
  • 400 mlpanna fresca da montare
  • 170 mllatte condensato
  • 10 gcolla di pesce
  • 2 cucchiaimarmellata di albicocche

Strumenti

  • Stampo da Plumcake

PREPARAZIONE

  1. Mettete l’acqua e lo zucchero in una pentola d’acciaio. Mettete sul fuoco a fiamma bassa e portate a bollore.

  2. Dal primo bollore lasciate cuocere la bagna al rum per 1 minuto. Togliete dal fuoco e traferite in un altro recipiente.

  3. Unite il rum.

  4. Tuffate tutti i babà mignon nel recipiente con la bagna e lasciate inzuppare.

  5. Strizzateli in modo da togliere il liquido in eccesso e metteteli da parte.

  6. Montate a neve fermissima la panna molto fredda di frigorifero.

    Aggiungete il latte condensato e mescolate delicatamente.

  7. Fate ammorbidire 10 grammi di colla di pesce in acqua fredda poi strizzatela e fatela sciogliere in un pò di rum caldo.

  8. Versate la colla di pesce sciolta nella panna e latte condensato. Mescolate.

  9. Foderate un contenitore rettangolare con della pellicola.

  10. Tagliate i babà mignon a metà e sistemate le prime metà sul fondo dello stampo.

  11. Stendete uno strato di crema paradiso e poi gocce di cioccolato.

  12. Di nuovo uno strato di  babà, crema e cioccolato.

  13. Ultimo strato di babà. Mettete in frigo almeno 12 ore.

    Poi togliete il dolce dallo stampo aiutandovi con la pellicola che fuoriesce dallo stampo.

  14. Lucidate e spennellate la babaronata con un pò di confettura di albicocche calda e poi decorate con gocce di cioccolato e granella di zucchero.

  15. babaronata

    Rimettete in frigo fino al momento di servire il dolce in tavola.

Consiglio di Adriana

ACCORGIMENTO FONDAMENTALE: quando bagniamo il babà la bagna deve essere fredda se il babà è stato fatto in quella giornata, tiepida se il babà è stato fatto da un giorno a due giorni prima fino ad arrivare alla bagna bollente se è stato fatto anche una settimana prima, cioè più si secca e più la bagna deve essere calda per farlo ritornare come prima.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.