Crostata di ricotta con brandy

La crostata di ricotta romana è un dolce tipico della gastronomia laziale, con una base di pasta frolla e un ricco ripieno di ricotta e canditi. Una ricetta facile e sostanziosa.

Chi ama il cioccolato può introdurre questa golosa variante trasformandola in una crostata di ricotta e gocce di cioccolato.

Crostata di ricotta è fra i dolci con la ricotta più celebri, dopo i cannoli siciliani naturalmente. Un’altra versione della crostata di ricotta, questa volta toscana, è la crostata di ricotta garfagnina, più leggere nel ripieno. Ma ogni regione ha la sua versione, la torta di ricotta alla perugina, per esempio, è molto semplice e non prevede l’uso del burro.

La ricotta è un latticino prezioso in pasticceria, sono molte le ricette che ne prevedono l’uso e molti gli abbinamenti che garantiscono ottimi risultati, la ricotta è perfetta infatti con il cioccolato, con la frutta, nei cheesecake, nei plumcake e addirittura nei pancake. Rotoli, creme, torte per la colazione trovate molte idee fra i nostri dolci alla ricotta!

Crostata di Ricotto con Brandy

PER LA PASTA FROLLA:

  • 300 g di farina
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di burro
  • 1 uovo intero
  • 2 tuorli
  •  buccia di limone grattugiata
  • sale.

PER IL RIPIENO:

  • 400 g di ricotta
  • 1/2 cucchiaio di farina tipo 00
  • 3 uova
  • 2 tuorli (tenete da parte gli albumi)
  • 80 g di zucchero
  • 6 cucchiai di canditi misti
  • un bicchierino di brandy
  • una bustina di vanillina
  • la buccia grattugiata di 1 arancia e di 1 limone
  • sale.

PER COMPLETARE:

  • 1 uovo

Per preparare la crostata di ricotta romana partite dalla pasta frolla:

  1. Disponete la farina a fontana, aggiungete lo zucchero, la buccia del limone grattugiata, al centro sgusciate l’uovo e unite i tuorli, distribuite a fiocchetti il burro ammorbidito e impastate il tutto velocemente, poi lasciate riposare 30 minuti.
  2. Nel frattempo, preparate il ripieno: i canditi in una ciotola e bagnateli con il brandy.
  3. setacciate la ricotta in una terrina. Frullare 2 uova intere e 2 tuorli con lo zucchero, montandoli a spuma, poi incorporare la ricotta e la vanillina.
  4. Aggiungere i canditi con il brandy, la buccia grattugiata di arancia e limone
  5. Aggiungere un po ‘di sale, dopo amalgamare con cura.
  6. In ultimo aggiungete con delicatezza gli albumi montati a neve.
  7. Dalla pasta frolla ricavate due dischi, uno leggermente più piccolo dell’altro.
  8. Foderate uno stampo (26 cm di diametro) con la carta da forno, imburrate i bordi dello stampo, adagiatevi il disco di pasta frolla più grande facendola risalire anche sul bordo e sopra distribuite il ripieno di ricotta.
  9. Dall’altro disco, tagliandole con la rotella dentellata, ricavate delle strisce, disponetele incrociate sulla superficie della ricotta, con gli avanzi formate anche un bordino per sigillare la circonferenza della crostata.
  10. Spennellate la pasta con l’uovo leggermente battuto e cuocete in forno caldo a 180° per circa 45 minuti.
  11. Ritirate, lasciate raffreddare la crostata a temperatura ambiente e poi trasferitela sul piatto da portata, infine cospargetela con lo zucchero a velo.
Dolce , , ,

About thebigdreamfactory

My name is Susie Evans-Ardovini and I created The Big Dream Factory. I was born in the UK and have been a chef and restauranteur for over 30 years. During this time I have also lived in France and Italy where I visited many beautiful places and met many wonderful people. I am particularly impressed with the Italian way of life and their approach to food. Many families work extremely hard to grow and produce their own salumi, cheese, wine and olive oil which means that they have a wealth of knowledge and experience, most of which has been handed down through countless generations. It is no different in the kitchen. Nearly all foods served at an Italian table have been gathered from someones garden or field, and is then served alongside homemade, pasta, gnocchi, and countless dishes that could not be recounted in this tiny space since each family's knowledge is unique ... well, you can only imagine. I have walked Rome, climbed to the top of the Vatican, seen Milan, Venice, the Cinque Terre, climbed mountains, walked The Path of the Gods, wandered the great city of Napoli, lived on the little Island of Ponza and gathered a pile of friends, family and photographs as well as invalueable experience along the way. I became a new immigrant to the U.S.A on December 15th, 2013. With the support of many great friends and a passion (bordering on obsession), I am here in search of the American Dream and to bring you the natural flavours and vibrant colours of Italy. All my pasta, gnocchi and biscotti are made by hand just as I saw Italians do in homes and good restaurants all over Italy, every day and sometimes, twice a day. I hope you enjoy my creations and invite you to share your comments, photographs and recipes with me on Facebook or Twitter. In return I of course, will share beautiful Italy with you.

Previous Entries Palline di melanzane Next Entries Gnocchi al pomodoro gratinati

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.