Pizzicotto di guaiava (Beliscão de goiabada)

Pizzicotto di guaiava, “Goiabinha” (Piccola guaiava) o addirittura “Gravatinha” (Papillon) è un biscotto tipico brasiliano, un classico della cucina casalinga con il sapore dell’infanzia. Il nome pizzicotto è dovuto al fatto che per modellare i biscotti si “pizzicano” due lati del disco d’impasto per avvolgere la cotognata di guaiava (“goiabada”).
È un dolce semplice fatto con pochi ingredienti, ottimo per la colazione, per la merenda e per il tè. Anche se ci sono molte versioni dell’impasto, il ripieno è sempre di guaiava.

 

Ingredienti
• 200 ml di panna UHT
• 75 g di burro
• 125 g di zucchero
• 1 pizzico di sale
• 400 g di farina 00
• 300 g di cotognata di guaiava (tipo “cascão”)
• zucchero per cospargere (facoltativo)

Procedimento
1. Mescolare la panna, il burro ammorbidito, lo zucchero e il sale.
2. Impastare aggiungendo poco alla volta la farina necessaria per ottenere un impasto morbido che si stacca dalle mani. Fare una palla con l’impasto, avvolgere con la pellicola e lasciar riposare in frigorifero finché non diventa fredda e si rassoda.
3. Tagliare la cotognata di guaiava a bastoncini di 3-4 mm di spessore, lunghi circa 3 cm. I pezzi di cotognata di guaiava devono essere più corti dei dischi d’impasto.
4. Stendere l’impasto freddo e rassodato dello spessore di 2-3 mm tra due fogli di carta forno. Con uno stampino di circa 5 cm di diametro ricavare dei dischi, oppure tagliare quadrati di 4 cm di lato.
5. Posizionare un pezzo di guaiava al centro di ogni disco d’impasto. Unire premendo (PIZZICANDO) due lati opposti del disco, lasciando la guaiava visibile nelle due estremità. Per modellare i biscotti è importante lavorare con l’impasto molto freddo.
6. Distribuire i biscotti su una teglia foderata con carta forno oppure imburrata e infarinata, lasciandoli leggermente distanziati l’uno dall’altro.
7. Cuocere il forno preriscaldato a 200°C fino a che non diventano leggermente dorati alla base, ci vogliono circa 15 minuti. Se si cuoce più a lungo la guaiava si scioglie e fuoriesce dai biscotti.
8. Questo biscotto può essere passato nello zucchero semolato non appena sfornato, o anche cosparso di zucchero a velo dopo che si raffredda. Personalmente lo preferisco senza niente, visto che è già abbastanza dolce di suo.
9. Lasciare raffreddare completamente e conservare in un contenitore chiuso.

Rendimento: 55 biscotti