Crea sito

Zucchine al limone e salsa di soia

| Contorni, Senza categoria

Un contorno profumato

Buongiorno a tutti! Oggi si cambia e vi propongo un bel contorno zucchine al limone e salsa di soia.

Non scrivo mai ricette di contorni perché non sono una grande appassionata di verdure…cioè mi piace mangiarle ma non mi piace stare li a prepararle.

E mi sembrano sempre ricette un Po banali.

Ma in qualche modo questa verdura andrà pur preparata e quindi ecco che oggi ve ne propongo una veloce ma allo stesso tempo saporita.

Ingredienti per 2/3 persone:

4 zucchine

1 spicchio d’aglio

Il succo di mezzo limone

2 cucchiai di salsa di soia

Sale pepe prezzemolo q.b.

Lavare le zucchine e tagliarle a metà per il lungo, farle ora a fettine.

In padella scaldare l’olio e rosolare lo spicchio d’aglio.  Aggiungere adesso le zucchine far saltare per circa 10 minuti.

Aggiungere poco sale, il pepe, il prezzemolo e il succo del limone. Far andare altri 5 minuti a fiamma media sempre girando.

Alzare ora la fiamma e aggiungere la salsa di soia. Cuocere ancora un paio di minuti e le vostre zucchine sono pronte.

Buon appetito a tutti

 

 

0 commenti

Ciambelline margherita profumate al limone

| Dolci

Soffici come nuvole

 

 

Buongiorno a tutti! Vista la giornata piovosa oggi per merenda ho preparato queste ciambelline margherita profumate al limone per cercare di sentire la primavera almeno in cucina!

Il risultato è una nuvola soffice e appunto super profumata.

Spariranno ancora prima di essersi completamente raffreddate quindi fatene in abbondanza!

Al lavoro allora!

Ingredienti per circa 50 ciambelline di 3 cm di diametro:

2 uova

100 g di zucchero

100 g di burro fuso

80 g di farina

70 g di fecola di patate

5 g di lievito

La scorza di un limone e il succo di mezzo

Nella ciotola della planetaria sbattere bene le uova con lo zucchero.

Aggiungere adesso la scorza, il succo del limone e il burro fuso. Mescolare e aggiungere infine la farina setacciata con la fecola e il lievito.

Montare ancora qualche minuto con la planetaria.

Se non avete una planetaria potete usare uno sbattitore elettrico o anche farle a mano. L’importante è montare bene le uova con lo zucchero all’inizio.

Mettere ora l’impasto negli stampini.

Se come me usate degli stampi piccoli piccoli aiutatevi con una sac a poche.

Infornare in forno già  caldo a 180 gradi per 10 minuti.

Fate la prova stuzzicadenti.

Lasciate intiepidire poi togliete le ciambelline dagli stampi stando attenti a non romperle perché sono molto friabili.

Anche perché ogni ciambelline rotta andrà mangiata subito!

Gustatevi ora le vostre ciambelline insieme a un buon caffè!

 

0 commenti

Biscotti di frolla montata

| Biscotti, Dolci, Senza categoria

Cioccolato marmellata e semplici

Biscotti di frolla montata

Avete presente i famosi biscotti danesi nella scatola di latta? Ecco sono riuscita a ricrearli!

Anzi vi posso dire che secondo me questi biscotti di frolla montata sono anche più buoni!

Se anche voi adorate i biscotti che si sciolgono letteralmente in bocca dovete provarli.

Io ne ho fatti per tutti i gusti con la marmellata, col cioccolato e lisci.  I miei preferiti sono quelli semplici.

Quel delizioso sapore di burro mi ha conquistato al primo morso.

Io vi do la dose per circa 25 biscotti ma vi consiglio di raddoppiarla se volete che durino almeno 2 o 3 giorni!

Iniziamo adesso!

ingredienti per 25 biscotti:

100 g di burro morbido

60 g di zucchero a velo

1 uovo

150 g di farina

50 g di fecola

1 pizzico di sale

10 gocce di aroma di vaniglia

Nella ciotola della planetaria montare il burro e lo zucchero a velo fino a quando saranno bianchi e spumosi.

Aggiungere adesso l’uovo il sale e la vaniglia e far incorporare bene.

In ultimo aggiungere la farina setacciata con la fecola.

Mettere ora il composto in una sac a poche e dare forma ai biscotti.

Io ho fatto dei ferri di cavallo dei Bastoncini e dei semplici cerchi alcuni pieni e altri a ciambella in modo da farcirli dopo.

Mettere in frigo mezz’ora.  Nel frattempo scaldare il forno a 180 gradi.

Infornare adesso per circa 15 minuti o fino a quando saranno belli dorati.

Sfornare e lasciare intiepidire.

Sciogliete ora il cioccolato a bagno maria o nel microonde e intingete le estremità di qualche biscotto.

Se volete potete anche unirne alcuni a 2 a 2 con della marmellata.

Insomma sbizzarritevi con la fantasia in base ai vostri gusti!

Buona colazione a tutti con i biscotti di frolla montata!

Se riuscite a non mangiarli tutti questi biscotti si conservano per più giorni in una scatola di latta.

 

0 commenti

Cannelloni ricotta e spinaci con sugo e mozzarella

| Primi piatti, Senza categoria

Per non farci mancare niente!

 

Ecco un piatto davvero ricco e gustoso!

Cannelloni ripieni di ricotta e spinaci ricoperti di sugo e mozzarella.

Se come me decidete di fare i Cannelloni in casa èun piatto un Po elaborato da preparare, ma si possono anche usare i Cannelloni già pronti e il lavoro si accorcia notevolmente.

Il ripieno infatti è pronto in poco tempo e alla fine avrete un piatto davvero saporito e che funziona benissimo come piatto unico!

Mettiamoci al lavoro!

Ingredienti per 15 cannelloni:

Per la sfoglia:

200 g di farina bianca

2 uova

Per il ripieno:

450 g di spinaci

250 g di ricotta

50 g di grana grattugiato

Per la copertura:

400 g di polpa di pomodoro

1 cipolla

1 carota

Olio, sale q.b.

1 mozzarella

Cominciate preparando la sfoglia. Mettete la farina in una ciotola, rompete al centro le uova e iniziate a impastare dapprima con una forchetta poi con le mani lavorando fino ad ottenere una palla liscia.

Questo passaggio si può fare anche con la planetaria.

Mettete la sfoglia a riposare in frigo coperta dalla pellicola per almeno un ora.

Dividete adesso in 4 parti e tirate la sfoglia con la macchina per la pasta fino ad avere una sfoglia alta circa 2/3 mm.

Tagliate dei rettangoli tutti uguali di 10 per 15 cm.

Prepariamo ora il ripieno. Far bollire gli spinaci in abbondante acqua salata per 8 minuti. Scolateli strizzate li bene e lasciarli raffreddare.

Metteteli in una ciotola aggiungete la ricotta e il grana e mescolate.

Preparate ora anche il sugo facendo soffriggere la carota e la cipolla in qualche cucchiaio d’olio, aggiungere la passata di pomodoro aggiustare di sale e far cuocere una decina di minuti.

Prendete adesso i vostri rettangoli di sfoglia e rmettete al centro qualche cucchiaio di ripieno. Chiudete arrotolato dal lato lungo a formare i cannoli.

Mettete qualche cucchiai di sugo in una teglia, adagiate sopra i Cannelloni e poi ricoprite con il sugo.

Infornare in forno caldo a 200 gradi per 15 minuti dopo di che aggiungere anche la mozzarella spezzettata e far andare altri 5 minuti.

Sfornare spolverare con altro grana a piacere e servire bollenti e filanti.

Buon appetito a tutti

 

2 Commenti

Fetta al latte fatte in casa

| Dolci, Senza categoria

 

Imitazione della famosa merendina

Avete tutti presente le famose brioscine?

Ecco mia figlia va matta delle fetta al latte così ho deciso di cimentarmi nella preparazione e vi devo dire che non è per niente complicato farle!

Altro non sono che 2 strati di pasta biscotto al cacao con una farcitura di panna e latte condensato.

L’unica pecca e che essendo fresche durano solo un paio di giorni, ma fidatevi che non arriveranno al secondo giorno!

Hanno detto tutti che sono molto più buone di quelle comprate quindi dovrò rifarle molto spesso!

Provate anche voi poi mi dite cosa ne pensate!

Al lavoro!

ingredienti per 12 monoporzioni:

Per la pasta biscuit:

4 uova

150 g di zucchero

80 g di farina

20 g di cacao

80 g di burro

Per la crema:

200 ml di panna fresca

140 g di latte condensato

4 g di gelatina in fogli

Un cucchiaio di miele

Iniziamo preparando la pasta biscuit.

Nella ciotola della planetaria ( o con uno sbattitore elettrico) montare le uova con lo zucchero per 15 minuti.

Quando il composto è bianco e spumoso aggiungere la farina setacciata con il cacao e mescolare delicatamente con una spatola dal  basso verso l’alto facendo attenzione a non smontare il composto.

Aggiungere ora anche il burro e mescolare.

Foderare la leccarda del forno con carta forno bagnata e strizzata, versare il composto e livellarlo bene con una spatola.

Infornare a 200 gradi per 8 minuti.

Sfornare capovolgere e togliere la carta forno.

Lasciare raffreddare. Nel frattempo prepariamo la crema.

Mettere i fogli di gelatina in ammollo in acqua fredda per 10 minuti.

Scaldare ora 50 ml di panna poi aggiungere la gelatina e mescolare fino a quando si è sciolto.

In una ciotola mettere il latte condensato e il miele e mescolare. Unire adesso la panna con la gelatina.

A parte montare la restante panna a neve e poi aggiungerla alla crema.

Tagliare ora la pasta biscuit a metà, spalmare la crema su una meta poi chiudere con l’altra è tagliare a fette.

Lasciare in frigo almeno 2 ore prima di mangiare le vostre fetta al latte!

Buona merenda a tutti!

Ps: se quando capovolgete la pasta biscuit non riuscite a staccare la carta forno inumidiltela  con un po d’acqua aiutandovi con un pennello e verrà via subito!

2 Commenti

Risotto mantecato al taleggio su crema di barbabietola

| Primi piatti

Il matrimonio dei sapori

 

Oggi risotto!

Ormai ho capito che l’abbinamento tra taleggio è barbabietola diventerà uno dei miei preferiti in assoluto!

Quindi dopo aver preparato Gli gnocchi e le Tagliatelle oggi si fa il risotto mantecato al taleggio su crema di barbabietola!

E un pranzo o una cena perfetta non richiede grandi preparazioni e neanche molto tempo.

Basta avere il brodo pronto (se non l’avete si può usare anche quello di dado) e in 20 minuti il piatto è pronto!

Cominciamo allora!

Ingredienti per 2 persone:

160 g di riso

1 cipolla

150/200 g di taleggio

Una noce di burro

Grana q.b.

Brodo vegetale q.b.

1 barbabietola

Sale e pepe q.b.

Tagliamo la cipolla a pezzettini piccoli e facciamola appassire in una padella con il burro.

Aggiungiamo ora il riso saliamo e facciamo tostare.

Iniziamo ad aggiungere il brodo poco alla volta.

Nel frattempo frulliamo la barbabietola e scaldiamo la in padella qualche minuto. Salare e pepare.

Quando il riso sarà cotto spegnere il fuoco e aggiungere il taleggio tagliato a pezzetti e il grana grattugiato.  Facciamo sciogliere bene girando.

Adesso impiattiamo, mettiamo sul fondo del piatto qualche cucchiaio di crema di barbabietola e aggiungiamo il risotto.

Diamo un altra spolverata di pepe e il risotto èpronto!

Buon appetito a tutti!

 

 

 

0 commenti

Crostata con frutti di bosco e marmellata

| Dolci, Senza categoria

Una crostata diversa dal solito

Stufi della solita crostata? Io un Po si quindi oggi ve ne voglio proporre una un Po diversa dal solito abbinando marmellata e frutta!

Come frutta ho scelto i frutti di bosco perché sia io che mia figlia li adoriamo.

Lasciano un sapore leggermente aspro che ben si sposa con la dolcezza della marmellata e della frolla.

Provatela anche voi e poi mi farete sapere!

Mani in pasta adesso!

Ingredienti per una teglia di 18 cm:

Per la frolla:

200g di farina

100 g di burro

60 g di zucchero

1 tuorlo d’uovo

Per il ripieno:

100 g di frutti di bosco

2 cucchiai di zucchero

2 cucchiai di Marmellata ai frutti di bosco

Nella ciotola della planetaria mettere il burro morbido a pezzetti, aggiungere lo zucchero e impastare per 30 secondi con il gancio a foglia.

Aggiungere ora il tuorlo e far andare altri 30 secondi.

Infine aggiungere la farina e far andare 1 minuto.

Rovesciate l’impasto sul piano di lavoro e compattare l’impasto con le mani molto velocemente fino a formare una palla.

Lasciare riposare chiuso nella pellicola in frigo per mezz’ora.

Riprendete ora il vostro impasto e dividerlo in 2 parti.

Stendete ora una parte con il mattarello inoltre a uno spessore di circa 5 millimetri e con l’aiuto della teglia ritagliatelo a formare la base.

Adagiare la base nello stampo poi formare un cordoncino spesso un cm e creare il bordo della crostata  facendolo aderire bene alla base.

Spalmate ora la marmellata sul fondo è ricoprite con i frutti di bosco precedentemente mescolati con lo zucchero.

Con la frolla avanzata decorate la vostra crostata con una griglia o come più vi piace.

Infornate nel forno già caldo a 180 gradi per circa mezz’ora o fino a quando è bella dorata.

Sfornate lasciate raffreddare e buon appetito a tutti!

0 commenti

Lonza alla birra

| Secondi piatti, Senza categoria

Amanti della birra uniamoci!

Buongiorno a tutti! Oggi lonza alla birra!

Io l’ho preparata per una cena tra amici, ovviamente tutti amanti della birra.

La lonza cotta in questo modo rimane bella umida e saporita.

Ha il vantaggio che si può preparare in anticipo e poi basta scaldarle appena prima di servirla.

Insomma un ottimo piatto per le nostre cene!

Provatela e fatemi sapere se vi piace!

Se cercate altre ricette con la lonza trovate Quì la lonza al latte e  Quì la lonza Arrosto farcita di mele e pancetta.

Ingredienti per 4 persone:

600 g di lonza in un unico pezzo

1 bottiglia da 33 cl di birra chiara

1 carota

1 cipolla

1 gambo di sedano

Sale, olio, pepe e rosmarino

1 cucchiaio di farina

Per prima cosa massaggiamo la carne con un Po di sale e pepe.

In una pentola dai bordi alti scaldiamo qualche cucchiaio d’olio e rosolato bene la carne da tutti i lati.

Quando la carne sarà rosolata togliamo la momentaneamente dalla pentola e mettiamo ora le verdure tagliate a pezzi.

Facciamo soffriggere un paio di minuti poi rimettiamo la carne aggiungiamo il rosmarino e tenendo il fuoco alto sfumiamo con la birra.

Facciamo evaporare l’alcol un paio di minuti dopo di che copriamo e mettiamo al minimo.

Adesso basterà lasciarla cuocere per circa un ora e mezza girandola di tanto in tanto.

Quando la carne sarà cotta togliamo la dalla pentola e facciamola raffreddare.

Nel frattempo frullino la salsa rimasta nella pentola, aggiungiamo un cucchiaio di farina e rimettiamo sul fuoco girando con una frusta per farla addensare.

Tagliamo la carne molto sottile e appena prima di servire riscaldiamo la in pentola con la Salsina.

Impiattiamo e buon appetito a tutti!

 

0 commenti

Panini con metodo tang zhong (con lievito madre)

| Pane e lievitati, Senza categoria

Anche detto water roux

Avevo scoperto il pane con metodo tang zhong un bel po di tempo fa, poi rimanda oggi rimanda domani me ne sono quasi dimenticata. Ma l’altro giorno cercavo un modo per fare dei panini soffici e che durassero per un Po e mi è tornato in mente.

Quindi mi sono messa subito al lavoro.

Il tang zhong anche detto water roux consiste nel fare un preimpasto con acqua e farina, che poi va cotta e lasciata raffreddare.

Si aggiunge poi all’impasto del pane e questo serve a mantenerlo morbido per più giorni in quanto funziona da conservante.

Ho aspettato un Po prima di scrivere la ricetta perché volevo essere sicura che funzionasse. E oggi dopo 3 giorni abbiamo mangiato questi panini e sono ancora morbidi.

Appena fatti inoltre sono proprio leggeri e soffici. Insomma è un metodo che farò diventare mio!

Ingredienti per mezzo chilo di panini:

Per l’impasto:

150 g di lievito madre rinfrescato

250 g di farina bianca

150 g di farina di Manitoba

100 g di farina di semola

300 ml di acqua

1 cucchiaio di sale

4 cucchiai d’olio

Per il water roux:

30 g di farina

150 g di acqua

Cominciamo con la preparazione del water roux, in un pentolino mettere la farina e scioglierla con l’acqua, metterla a bollire girando con una frusta e far cuocere fino a quando l’impasto sarà lucido e gelatinoso.

Fare raffreddare.

Nella ciotola della planetaria sciogliere il lievito con l’acqua, aggiungere le farine il sale e l’olio e iniziare a impastare.

Dopo 5 minuti aggiungere il water roux e continuare a impastare fino a quando l’impasto sarà incordato.

Mettere in una ciotola coprire e lasciare lievitare per 12 ore.

Prendere ora il vostro impasto e dividerlo in 6/8 pezzi. Formare delle palle e rimettere a lievitare per altre 8 ore.

Scaldate ora il forno a 220 gradi.

Quando il forno e caldo mettere sul fondo un pentolino di acqua, incidere i vostri panini a tartaruga con un coltello ben affilato e infornare per circa 25 minuti o fino a quando saranno belli dorati.

Sfornare e lasciare su una griglia a raffreddare.

Si conserva per 3/4 giorni in un sacchetto di carta.

Buon appetito a tutti!

Eccoli pronti

 

 

 

2 Commenti

Barrette con fiocchi d’avena e banane

| Dolci

Per una merenda sana

Buongiorno a tutti! Ma solo a me a metà mattina viene sempre una fame terribile?

Eh si che non salto mai la colazione, ma avevo bisogno di trovare qualcosa di veloce da mangiare e che allo stesso tempo mi sazi fino a mezzogiorno!

Ecco trovato delle semplici barrette con fiocchi d’avena e banane, e per renderle più gustose ho aggiunto cioccolato e cacao!

Direi che con una o anche 2 di queste dovrei tirare l’ora di pranzo!

Per di più si preparano in 5 minuti è in 10 sono cotte!

Al lavoro allora!

Ingredienti per 12 barrette:

(Una teglia 20×15 cm)

2 banane mature

1 bicchiere e mezzo di fiocchi d’avena

2 cucchiai di cacao

2 cucchiai di gocce di cioccolato

In una ciotola schiacciare bene le banane con una forchetta, aggiungere tutti gli altri ingredienti e mescolare con un cucchiaio.

Foderare ora la teglia con carta forno e versare i l’ impasto.

Compattare bene con il dorso di un cucchiaio e infornare in forno già caldo a 170 gradi per 10/12 minuti.

Sfornare e lasciare raffreddare completamente dopo di che tagliare in 12 pezzi.

Buona merenda a tutti!

0 commenti