Crostata tiramisù

Auguri papà!

Buongiorno la festa del papà e passata e io arrivo un Po in ritardo col dolce che ho preparato al mio papà ma prima di scrivervi questa ricetta dovevo avere l’ approvazione dei famigliari che sono i miei giudici!

Bene loro l’ hanno promossa a pieni voti e quindi ecco a voi la ricetta della mia crostata tiramisù!

Un guscio di frolla al caffè chector racchiude la classica crema al mascarpone.

La ricetta della crema ve l’ho già data altre volte (Quì e Quì) è la classica ricetta di famiglia, la crema che ha sempre preparato mia mamma e che adesso posso preparare a occhi chiusi.  Ma si sa ricetta che vince non si cambia.

Se volete un modo nuovo di assaporare il tiramisù provate questa ricetta e poi fatemi sapere se vi è piaciuta!

Ingredienti per una crostata di 26 cm:

Per la frolla al caffè:

400 g di farina

200 g di burro

120 g di zucchero

1 tuorlo d’uovo

1 tazzine di caffè freddo

Per la crema al mascarpone:

250 g di mascarpone

2 uova

2 cucchiai colmi di zucchero

Per decorare:

Gocce di cioccolato q.b.

Cominciamo preparando la frolla.

Nella ciotola della planetaria con gancio a k mettere il burro morbido a pezzetti e lo zucchero, lavorare 30 secondi poi aggiungere il tuorlo d’uovo e il caffè,  lavorare altri 30 secondi.

Aggiungere infine la farina e lavorare 1 minuto. Compattare l’impasto con le mani fino a formare una palla. Impellicolare e mettere in frigo almeno mezz’ora.

Stendere ora l’impasto alto circa 1 cm, metterlo nella teglia, bucherellare con una forchetta e cuocere in forno già caldo a 180 gradi per circa 20 minuti.

Sfornare e far raffreddare completamente.

Nel frattempo preparare la crema. In una ciotola sbattere bene il mascarpone con lo zucchero e i tuorli d’uovo.

A parte montare gli albumi a neve ferma e poi incorporare al mascarpone con una spatola.

Quando la base della crostata èfredda inumidirla appena spennellandola con del caffè freddo zuccherato. Ricoprire ora con la crema e decorare con le gocce di cioccolato.

Ps.: con le dosi sopra indicate la pasta frolla sarà di più di quella che serve per una teglia da 26 cm, con quella che avanza potrete preparare dei biscotti per decorare la torta o conservarla in frigo per 2 giorni o in freezer anche un mese.

Buon appetito a tutti!

 

 

Precedente Pennette con crema di ricotta e zucchine Successivo Lasagne con polpette e uova

Lascia un commento