torta salata con patate e speck

buonissima,l’ho preparata per la prima volta e sicuramente non sarà l’ultima!!!

INGREDIENTI

1 rotolo di pasta brisè

4 patate lesse di media grandezza

150 gr di speck

150 gr di formaggio a piacere(io fontal,caciotta inalpi e cheddar)

formaggio grattugiato q.b.

sale e pepe

PROCEDIMENTO

Adagiamo la pasta brisè in una tortiera preferibilmente con cerchio apribile con sotto la sua carta forno che solitamente è compresa nella confezione e punzecchiamo il fondo con una forchetta in modo che non si gonfierà durante la cottura,facciamo un primo strato con 2 patate lesse tagliate a fette di mezzo cm se si riesce o comunque poco di più,saliamo e pepiamo(consiglio di non mettere troppo sale perchè lo speck insaporisce molto di suo)sopra mettiamo 75 gr di speck,e sopra 75 gr di formaggio tagliato a pezzetti,poi ripetiamo il tutto cioè facciamo un altro strato di patate a fette e una spolverata di pepe,uno strato di speck e infine il formaggio tagliato a cubetti cercando di spargerlo benissimo in modo che non si veda ‘il sotto’,completare poi con una spolverata di formaggio grattugiato e arrotolando verso l’interno i bordi in esubero e infornare in forno preriscaldato a 200°c per circa 20 minuti o comunque fino a quando si formerà una crosticina dorata in superficie.sfornare,sformare e servire ben calda(ottima anche fredda).

con questa ricetta partecipo al contest:

tantissimi frappè golosissimi e per tutti i gusti li trovi su eracleapoint visita il sito e compraaaaaa….tutti prodotti di altissima qualità che consiglio perchè sono buonissimi e troverete una vastissima scelta……!!!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente polpette di spinaci Successivo spezzatino alla senape

22 thoughts on “torta salata con patate e speck

  1. IRMA il said:

    Buongiorno, un consiglio per tutte le torte salate. Se il fondo viene foderato, all’interno della pasta, con pane per toast, questo assorbe tutta l’umidità ed a fine cottura sarà sottile come un’ostia ed il risultato finale è decisamente migliore.
    Provare per credere

Lascia un commento