Gelato cremoso gusto stracciatella

Gelato cremoso gusto stracciatella

Il caldo è arrivato da poco e io mi sono subito messa all’opera con la mia gelatiera! Come primo gelato dell’anno 2018 ho preparato il mio gusto preferito, il gelato coppa del nonno, di cui ho già pubblicato la ricetta, e che adoro. Dopo due giorni non ho resistito, e mi sono messa all’opera con un secondo gelato, questa volta il

gelato cremoso gusto stracciatella

La voglia di preparare gelati cresce in maniera direttamente proporzionale all’innalzarsi delle temperature e in questi primi giorni di caldo penso che fare uno spuntino o un dopocena con un goloso gelato casalingo sia proprio indicato!

Il gelato cremoso gusto stracciatella è una golosa variante del classico fiordilatte, arricchito da pezzi di cioccolato fondente, e sono sicura che si tratti di uno dei gusti più amati! Se volete realizzare un gusto di gelato che metta daccordo tutti non potete non provare questo gusto di gelato! 😉 Spero che dalle foto si capisca che era davvero buono e cremoso!


 

Prima di passare alla ricetta del gelato cremoso gusto Stracciatella, vi ripeto come sempre le solite cose che sono solita riportare in ogni ricetta di gelato casalingo.

Gelato cremoso gusto stracciatella

Gelato cremoso gusto stracciatella

Se siete amanti dei gelati golosi e se volete conoscere gli altri gelati che ho preparato, date un’occhiata alla sezione “Gelati&sorbetti del blog (cliccare sopra la parola colorata), ci sono tante ricette davvero molto interessanti. Vi auguro un felice 25 Aprile, magari dandovi uno spunto per realizzare un gelato cremoso e buonissimo in casa! Mettiamoci all’opera!

Ingredienti per la base (circa 1 kg di gelato)

  • 560 g di latte fresco intero
  • 60 g di destrosio in polvere
  • 200 g di panna fresca al 33-36% di grassi
  • 1 pizzico di sale
  • 100 g di zucchero semolato
  • 1/4 baccello di vaniglia o un cucchiaino e mezzo di estratto di vaniglia
  • 25 g di latte magro in polvere
  • 4 g di farina di semi di carrube
  • 50 g di zucchero semolato
  • 70 g di cioccolato fondente

Preparazione

Incidete il quarto di baccello di vaniglia nel senso della lunghezza e mettetelo in una pentola con il latte (io ho messo un cucchiaino e mezzo di estratto di vaniglia), la prima parte di zucchero, il pizzico di sale e il destrosio e portate a 40°, mescolando bene per far sciogliere il tutto. Raggiunta questa temperatura, unite la panna liquida, mescolate e portate a 45°, mescolando di continuo. A parte mescolare le polveri: il latte in polvere, la seconda parte di zucchero e la farina di semi di carrube. Unite le polveri ai liquidi e mescolare portando a 85° per pastorizzare il composto, mescolando di continuo con una frusta a mano… Se non avete il termometro da cucina (che comunque consiglio di procurarvi), la crema sarà pronta quando si sarà leggermente addensata e velerà il cucchiaio. Occorreranno circa una decina di minuti. Trasferite la base de gelato stracciatella in una ciotola di vetro e fate raffreddare il più velocemente possibile, avvalendovi anche di un bagnomaria di acqua e ghiaccio. Mescolate di tanto in tanto. Prima di utilizzare questa base, fate raffreddare almeno per 4-5 ore in frigorifero (oppure tutta la notte, coperta da pellicola).

Dopo una notte di raffreddamento, emulsionate col minipimer e versate il composto nel cestello refrigerante della gelatiera, che avrete preventivamente fatto raffreddare per almeno 24 ore (io anche 2-3 giorni. In pratica ce l’ho sempre nel freezer, casomai avessi voglie improvvise di preparare il gelato).  Azionate la gelatiera e fate mantecare per circa 35-40 minuti o finchè il gelato è pronto (la tempistica ovviamente varia dal modello di gelatiera che avete. Io uso quella del Kenwood). Dopo 15 minuti dall’inizio della mantecatura aggiungete il cioccolato fondente messo in frigo e tritato grossolanamente a scaglie.

Una volta mantecato il gelato, versatelo in una confezione di plastica con coperchio e riporre in freezer. Prima di servire il gelato, è preferibile tirarlo dal congelatore qualche minuto (quanto prima dipende dalla temperatura ambiente, ovviamente) prima di servirlo.

Quindi, servite il vostro gelato nelle coppette facendo le classiche palline con il porzionatore bagnato in acqua tiepida e decorare a piacere.

Gelato cremoso gusto stracciatella

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” a questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novità

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.