Get a site

menu superiore

TORTA MASCARPONE E BUDINO, UNA CHEESECAKE SORPRENDENTE

La torta mascarpone e budino è una cheesecake con cottura in forno veramente semplice da realizzare e con un gusto squisito dato dall’accostamento particolare di sapori e da un sottile strato di copertura di marmellata.

A prima vista -magari solo dando una rapida occhiata alla ricetta e ai suoi ingredienti- potrebbe non sembrare niente di speciale, ma siccome io di torte al formaggio ne ho provate diverse, posso dire con certezza che questa cheesecake è una delle migliori che abbia mai assaggiato, provare per credere!

Ti ho incuriosito ed hai voglia di prepararla con me? Allora segui tutte le indicazioni per la tua prima torta mascarpone e budino.

La torta mascarpone e budino è una cheesecake con cottura in forno veramente semplice da realizzare e dal gusto sorprendente e squisito. La ricetta qui.

Per: 8 persone
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 45 minuti
Difficoltà: Facile

TORTA MASCARPONE E BUDINO. INGREDIENTI:

Per una teglia rotonda di 28 cm di diametro.

È comunque possibile realizzare una torta più piccola, per 4 persone, riducendo esattamente alla metà tutti gli ingredienti e utilizzando uno stampo più piccolo di 19-20 cm di diametro): questa versione ridotta è consigliata se la realizzi come prima volta.

  • 500 gr di mascarpone a temperatura ambiente.
  • 200 gr di panna da montare (minimo 35% materia grassa)
  • 250 gr di zucchero
  • 4 uova
  • 200 ml di latte
  • 1 bustina di preparato per budino alla vaniglia o per creme caramel (150 gr circa: se la busta pesa di meno calcolare la proporzione!)
  • marmellata di fragole o frutti di bosco per la copertura
  • burro per lo stampo

TORTA MASCARPONE E BUDINO. PREPARAZIONE:

Per prima cosa accendi il forno a 180º.

Poi inizia la preparazione della torta mascarpone e budino: in una terrina capiente devi sbattere bene le uova (sia tuorli che albumi) con una frusta metallica manuale ed aggiungere poco a poco lo zucchero fino ad ottenere una cremina bianca omogenea di circa il doppio del volume iniziale.

A continuazione versa il resto degli altri ingredienti: la panna (non serve montarla), il latte,  il mascarpone a temperatura ambiente (a cucchiaiate) e una volta che questo si sarà ben amalgamato al composto, anche la bustina di preparato per budino alla vaniglia.

Continua a mescolare ancora un pochino, quindi versa il liquido in uno stampo rotondo leggermente imburrato (se utilizzi uno di quelli smontabili fai attenzione che la cerniera chiuda bene in maniera da non avere fuoriuscite di liquido durante la cottura).

Cuoci per 45 minuti circa nel forno, quindi spegnilo e lascia la cheesecake nel forno spento fino a quando sarà complatamente fredda (o almeno 1 ora e poi lasciala raffreddare a temperatura ambiente) per evitare che si sgonfi troppo. La torta mascarpone e budino va consumata a temperatura ambiente per cui calcola di prepararla con qualche ora di anticipo rispetto alla ora in cui la vuoi servire.

Lasciarla raffreddare per varie ora servirà anche a far rapprendere l’interno inizialmente molle, proprio come un budino. Se prepari questo dolce nella stagione estiva, ti consiglio invece di metterla in frigo appena possibile.

Una volta raggiunta la temperatura ambiente ricopri la parte superiore con uno strato di marmellata di fragole o frutti di bosco e servila.

Buon appetito – Buen provecho!

Fonte: La cocina de Pancho.

Se la ricetta della TORTA MASCARPONE E BUDINO ti è piaciuta e vuoi rimanere aggiornato/a su tutte le novità presentate in questo blog puoi: Iscriverti alla Newsletter inserendo la tua mail nella barra laterale e cliccando il tasto Invia della tastiera del Pc, oppure seguirci su Facebook o su Google+ o su Pinterest.  Ti aspettiamo!

Foto e testi: © cucina spagnola a casa mia

, , , , ,

48 Responses to TORTA MASCARPONE E BUDINO, UNA CHEESECAKE SORPRENDENTE

  1. Mastercheffa 07/01/2015 at 10:08 #

    Ma che golosità, e che abbinamento interessante!
    Appuntata, la farò quanto prima! 😉

  2. Paola 07/01/2015 at 11:06 #

    Davvero particolare questa cheesecake! mi stampo subito la ricetta perchè voglio provarla al più presto! un bacione a presto! Paola

  3. Hanneke 07/01/2015 at 13:50 #

    La devo assolutamente provare questa torta: semplice e genuino, il dolce che fa per me! Baci 🙂

  4. Lidia 07/01/2015 at 19:35 #

    Che bontà Cristina…una ricetta da non perdere la farò sicuramente!!!

  5. cucina spagnola a casa mia 07/01/2015 at 20:09 #

    Grazie mille ragazze, troppo buone!!!

  6. roberta 07/01/2015 at 23:31 #

    Ma sai che mi hai incuriosito davvero con questa cheesecake… già a prima vista l’ho trovata molto particolare… poi leggendo fra le righe me ne sono innamorata !! Bravissima Cristina ! 😉

  7. ROX 10/01/2015 at 12:48 #

    IO USO LA PANNA DOLCENEVE CHE E’ GIA’ DOLCE DI SUO…NON SARANNO TROPPI 250 GR DI ZUCCERO?E SE LA FACESSI CARAMELLARE CON DELLO ZUCCHERO DI CANNA…A QUANTI GR IL FORNO?

  8. cucina spagnola a casa mia 10/01/2015 at 19:36 #

    Ciao Rox, senza problemi puoi diminuire la quantità di zucchero.

    Per farla caramellare secondo me invece è più difficile, mentre si cuoce vedrai che si formano tante bollicine, al massimo direi una passata sotto al grill ad una temperatura elevata e da tenere sempre sotto controllo, non posso essere più precisa perchè ogni forno è diverso dall’altro.

    Fammi sapere poi, a presto, ciao!

  9. Sandra 10/01/2015 at 23:10 #

    Los huevos ( uovo ) se separan de la clara ?? o va todo junto ?

  10. Anna 10/01/2015 at 23:14 #

    Va bene anche un altro gusto di marmellata o sciroppo di cioccolata?

  11. cucina spagnola a casa mia 11/01/2015 at 10:23 #

    si Sandra, le uova vanno tutte insieme, tuorli ed albumi.

  12. cucina spagnola a casa mia 11/01/2015 at 10:24 #

    Ciao Anna, un altro gusto di marmellata ci sta, il cioccolato direi proprio di no.

  13. Fede 11/01/2015 at 14:47 #

    È’ obbligatoria la bustina di preparato per budino?si può sostituire con qualcos’altro in caso?grazie!!!

  14. Valeria 11/01/2015 at 15:51 #

    Ho dei preparati al cioccolato che vorrei consumare. Pensi che potrei utilizzarli?

  15. cucina spagnola a casa mia 12/01/2015 at 00:08 #

    Ciao Fede, direi proprio di si, serve come “collante” per la ricetta non essendoci farina o altro, in alternativa -ma non l’ho mai testato- preparati per creme caramel o panna cotta.

  16. cucina spagnola a casa mia 12/01/2015 at 00:09 #

    Ciao Valeria, se sono preparati per budino al cioccolato si possono utilizzare, fai conto però che il sapore finale cambia completamente!

  17. valeria 12/01/2015 at 13:19 #

    Certo, immagino. difficilmente li consumerò in altro modo e mi dispiacerebbe buttarli. Magari prima lo provo con il budino alla vaniglia e poi al cioccolato con della granella di nocciola sopra. Cmq ti ringrazio per la cortese risposta, davvero gentilissima.

  18. giorgio 12/01/2015 at 16:35 #

    ho eseguito la tua ricetta alla lettera facendo attenzione ai tuoi dettagli, purtroppo appena infornata ha cominciato a fuoriuscire la parte liquida dalla teglia con cerniera già collaudata , la mia domanda è, non sarebbe il caso di mettere un pò di maizena oppure foderare tutta la teglia con la carta forno?
    Comunque ci riproverò con qualche rimedio
    Ciao

  19. cucina spagnola a casa mia 12/01/2015 at 19:08 #

    Ciao Giorgio, anche a me era successo: dalla mia teglia – che so che non ha una buona cerniera – ne è uscita una piccola quantità, per quello avevo fatto la nota nell’articolo. La prossima volta io rimedierò solo mettendo la base di una teglia più grande sotto, nel tuo caso magari la carta da forno, la maizena invece secondo me non serve, la torta infatti si rapprende perfettamente nella fase di raffreddamento. A presto, ciao!

  20. cucina spagnola a casa mia 12/01/2015 at 19:10 #

    Figurati Valeria, sono qui per questo, se vedo in giro una ricetta con budino al cioccolato ti “citofono” 😉 !

  21. valentina 14/01/2015 at 21:56 #

    Fatta stasera…non saprei avevo tante aspettative, é molto simile alla crema catalana, credevo sinceramente che il gusto fosse diverso, peccato.

  22. cucina spagnola a casa mia 15/01/2015 at 00:04 #

    Mi spiace non ti sia piaciuto molto questo dolce, a casa mia anche mio marito che non è un gran amante dei dolci lo ha apprezzato molto, che dire: de gustibus… Che tipo di budino hai usato giusto per curiosità?

  23. valentina 15/01/2015 at 00:34 #

    Ho usato il preparato per budino alla vaniglia del lidl, una busta di 38g (c’è scritto sopra che è per 500 ml di latte), non so forse con cameo viene più buono o forse ce ne vanno 3 oppure 4 di buste, tu hai scritto 150 grammi negli ingredienti e non sapevo quanto metterne. Non so dove sia l’errore, o magari si è cotta poco, anche se l’ho tenuta 50 min a 180, era molto morbida

  24. cucina spagnola a casa mia 15/01/2015 at 07:21 #

    Ciao Valentina, 38 gr sono veramente pochi, facendo la proporzioni sì, avresti dovuto metterne almeno 3: per questo motivo secondo me ne ha risentito sia il sapore -non abbastanza deciso- che la consistenza.

    Il preparato infatti serve da collante della torta che è morbida ma compatta, non budinosa diciamo.

    L’inghippo è avvenuto lì secondo me!

  25. cucina spagnola a casa mia 15/01/2015 at 07:31 #

    Comunque ho appena corretto l’articolo, in maniera da evitare altri equivoci.

  26. pia 18/01/2015 at 17:40 #

    fatta la tua ricetta,seguendo alla perfezione il tutto,ma si è rappresa,solo in superficie,l’interno è morbido anzi liquido da cannuccia.

  27. rachele 18/01/2015 at 18:21 #

    ciao a tutti..io l’ho appena fatta..ma è normale che l’interno sembri budino?a primo impatto sembra cruda..ma fuori è cotta cotta..si è pure gonfiata mentre era in forno..e poi si è sgonfiata e non è come nella foto alta ma bassa..

  28. cucina spagnola a casa mia 18/01/2015 at 21:09 #

    Ciao Pia, la mia si è indurita perfettamente durante il raffreddamento. Quanti grammi di preparato per budino hai messo?

  29. cucina spagnola a casa mia 18/01/2015 at 21:11 #

    Allora Rachele, che si gonfi e poi si sgonfi è normale, l’altezza dipende dalla misura della teglia, l’interno diventa solido raffreddandosi lentamente (come un budino) quindi bisogna assolutamente aspettare che si raffreddi!!!

  30. valentina 19/01/2015 at 14:27 #

    Ci riprovo: Nuovo round valentina vs dolce! Questa volta ho fatto la versione piccola con metà ingredienti e ho messo 3 buste di preparato per budino alla vaniglia da 35 g. Se non addensa neanche a questo giro mi sa che getto la spugna, ora è in forno.

  31. cucina spagnola a casa mia 19/01/2015 at 17:43 #

    Incrociamo le dita! 😉 aspetto tue news…

  32. Liliana e Luca 20/01/2015 at 00:21 #

    Fatta oggi pomeriggio e mangiata stasera, è una torta squisita, ci è piaciuta ad entrambi un sacco. Grazie!

  33. rachele 20/01/2015 at 06:47 #

    comunque è venuta buona..l’ho portata al lavoro e ho fatto un figurone..grazieee

  34. cucina spagnola a casa mia 20/01/2015 at 07:33 #

    Bravissimi Liliana e Luca, sono contentissima vi sia piaciuta, grazie per seguire il blog!

  35. cucina spagnola a casa mia 20/01/2015 at 07:36 #

    Uff Rachele, vedi che bisognava solo aspettare 🙂 ???? Grazie a te e a prestissimo!!! (consulta la voce Dolci, sicuramente troverai altre torte da provare). Ciao!!!

  36. rachele 22/01/2015 at 20:30 #

    ok grazie..lo farò.. bacioni ciaooo

  37. Marie-Claude 31/01/2015 at 17:48 #

    ho fatto mezza dose ,non è cresciuto per niente,ho messo la carta da forno.che coso ho sbagliato?

  38. cucina spagnola a casa mia 01/02/2015 at 12:07 #

    Ciao Marie, non deve crescere nel senso di lievitare, ma una volta raffreddata si deve ben indurire. È risultata molle o compatta alla fine? Occhio che per avere una torta alta come quella della foto con le mezze dosi devi usare uno stampo piccolo, 19 cm circa di diametro. Fammi sapere!

  39. Marie-Claude 02/02/2015 at 20:44 #

    Era alta come quando ho versato l’impatto nello stampo,non si è mosso ( lo stampo era di 20 cm).dopo la cottura era compatto,buono ma piatto .

  40. cucina spagnola a casa mia 03/02/2015 at 12:01 #

    Esatto Marie, non deve crescere perchè non c’è nessun agente lievitante, a me si è gonfiato leggermente e basta, l’importante è che la torta sia risultata densa e non liquida.

  41. Barbara 06/02/2015 at 18:27 #

    ciao! Io l ho fatta…ho un piccolo ristorante…ed è stata un successo! Grazie!

  42. cucina spagnola a casa mia 07/02/2015 at 17:16 #

    Grazie Barbara, che bella notizia mi dai, sono proprio felice!!!

  43. hansjng 13/02/2015 at 01:25 #

    ciao a tutte , non ho capito se la panna la devo montare prima di metterla nelle uova aspetto risposta da chi ha gia fatto la ricetta. grazie

  44. cucina spagnola a casa mia 13/02/2015 at 10:13 #

    Ciao Hansing, la panna da montare in questa torta non va montata!!!

  45. frà 18/02/2015 at 17:17 #

    Ciao, vorrei provare questa torta…ma volevo chiederti la panna deve essere zuccherata? e poi come faccio ad utilizzare panna, mascarpone e latte a temperatura ambiente? di solito stanno nel frigo… o devo uscirli un pò prima

  46. cucina spagnola a casa mia 18/02/2015 at 17:53 #

    Ciao Frà, la panna non deve essere zuccherata, va bene quella da montare (che però non andrà montata 😉 ) che trovi al supermercato. Per quanto riguarda la temperatura ambiente è solo il mascarpone che dovrai tirare fuori dal frigo una mezz’oretta prima del suo utilizzo, vedrai che è indicato tra gli ingredienti.
    Mi raccomando usa le quantità di budino indicate e lascia raffreddare qualche ora la torta prima di mangiarla, si raddensa con il tempo.
    E poi fammi sapere!

  47. antonella cernuto 08/09/2015 at 17:59 #

    vorrei sapere se la panna và montata

  48. cucina spagnola a casa mia 08/09/2015 at 22:08 #

    ciao Antonella, la panna non va montata, ma messa così come è! Un saluto e a presto.

Licenza Creative Commons

"Cucina Spagnola A Casa Mia" è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Unported.

Protected by Copyscape Web Copyright Protection