Rusticone napoletano con salumi e formaggi

RUSTICONE NAPOLETANO con salumi e formaggi, ricetta antica napoletana con pasta frolla, ideale per la cena perfetto come antipasto, rustico sfizioso.

Buonissimo il rusticone napoletano, un rustico di pasta frolla farcito con salumi e formaggi da leccarsi i baffi, un impasto semplice con le patate che lo rende ancora più goloso.

La ricetta del rusticone napoletano è molto semplice, occorre preparare una sorta di lievitino e lasciarlo a riposo poi si unisce al resto degli ingredienti ma non è un rustico lievitato.

Da noi si preparano solitamente in monoporzione per feste di compleanno e buffet e vanno a ruba, un mix dolce e salato da leccarsi i baffi!

Seguitemi in cucina oggi c’è il rusticone napoletano!

Rusticone napoletano con salumi e formaggi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni6-7
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gFarina 00
  • 1 gLievito di birra fresco
  • 200 mlLatte (oppure 100 di latte e 100 di ricotta)
  • 2Uova
  • 1 gPatata (circa 100 g)
  • 50 gParmigiano Reggiano DOP
  • 100 gFiordilatte (o provola)
  • 150 gProsciutto cotto (o salumi misti)
  • 20 gZucchero
  • Sale
  • 100 gBurro

Preparazione

  1. Versa 100 g di farina in una ciotola, sciogli il lievito con il latte e unisci gli ingredienti, mescolali per bene e lascia riposare 1 ore coperto da pellicola.

  2. Nel frattempo lessa la patata tagliata a tocchetti e fai raffreddare.

  3. Sbatti le uova unisci il resto della farina e il parmigiano, mescola e aggiungi la patata schiacciata e il burro, lavora per bene l’impasto per amalgamare gli ingredienti.

  4. Trascorso il tempo unisci il primo impasto con il lievito, aggiungi i salumi e il fiordilatte o provola e impasta tutto per 20 minuti a mano.

  5. Ovviamente puoi utilizzare un robot da cucina.

  6. Premetto di aver cominciato l’impasto con 300 g di farina e ho dovuto aggiungerne circa 100 g in fase di lavorazione quindi se serve farina o latte aggiungeteli.

  7. Le farine non sono tutte uguali e in questo periodo non è facile trovare per me quella che utilizzavo di solito.

  8. Il composto si presenta morbido, leggermente appiccicoso, spolveratevi le mani di farina o di olio e dividetelo in 6-7 pezzi.

  9. In questa fase oliate le mani o infarinatele formate delle polpette poi schiacciatele per un’altezza di 1 cm e mezzo circa

  10. Posizionatele sulla leccarda del forno rivestita dalla carta accavallandole leggermente tra loro a formare una sorta di danubio.

  11. Spennellate con un albume, infornate nel forno caldo a 180° e cuocete per 40 minuti circa.

  12. Fate una prova stecchino deve risultare asciutto.

    Bon appétit

  13. P.S. non è un lievitato vero e proprio quindi non gonfierà come una brioche ma è una pasta frolla.

  14. Se utilizzi la ricotta ovviamente scioglierai il lievito in soli 100 ml di latte.

  15. Se ti piace la ricetta clicca sulle stelline in fondo all’articolo GRAZIE!

  16. Se non hai tempo puoi procedere realizzando una pasta frolla con lievito per dolci eliminando quindi il riposo.

Arte in Cucina consiglia

Rusticone napoletano con salumi e formaggi, ricetta antica napoletana con pasta frolla.

Puoi preparare il rustico in porzioni singole come dei classici panini.

TI POTREBBERO INTERESSARE:

Cornetti cookies con gocce di cioccolato

Polpettone in tegame farcito veloce

Zeppoline ricotta e limone veloci

SEGUI ARTE IN CUCINA SU INSTAGRAM

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.