• muffin e dolcetti
  • Muffin con farina di kamut, ricotta e frutta

    muffin con farina di kamut

    Questi muffin con farina di kamut sono dei muffin svuota-dispensa! avete presente quando vi avanzano un sacco di fondi di farina e non sapete cosa farci? non vi bastano di sicuro per fare una torta perchè la quantità non è sufficiente singolarmente, allora possiamo mischiarli assieme e raggiungere così un quantitativo bastante per una ricetta.
    Lo stesso mi è accaduto per le prugne, avevo una confezione da 500 gr aperta da un pochino, e volevo finirla prima che si sciupasse, avevo inoltre una banana che gridava pietà…e la ricotta bhe…è ricotta, quella dovete averla fresca! anche se comunque con le ricottine di quelle confezionate, tipo Santa Lucia o Pettinicchio, avete sempre una ricotta di buona qualità pronta da consumare. devo dire che non le amo molto consumate così al naturale (tipo al cucchiaio) perchè non è come la ricotta fresca, ma per i dolci sono ottime, perchè molto cremose, e si sciolgono benissimo nell’impasto, infatti per questi muffin con farina di kamut ho usato una di quelle confezionate.

  • muffin e dolcetti
  • Muffin ai fiocchi di avena – ricetta integrale

    muffin ai fiocchi di avena

    la ricetta per questi muffin l’ho trovata online, molto tempo fa, probabilmente su un blog. ho l’abitudine di appuntarmi le ricette su un quaderno, e purtroppo non ricordo la fonte.
    come al solito però l’ho modificata, cambiandola secondo il mio gusto. la ricetta infatti prevedeva l’uso del miele, molto miele, al posto dello zucchero.
    io non amo il miele quindi ho preferito sostituirlo con dello zucchero muscovado, che è uno zucchero integrale scuro e dal sapore intenso, simile alla melassa, ma non stucchevole quando il miele (almeno a gusto mio)
    avevo già provato numerose ricette a base di farina di avena, ma non mi avevano soddisfatto poichè la consistenza del muffin veniva troppo poco compatta, e il muffin al momento di essere sfornato spesso si spaccava, oppure al palato era troppo incostistente, si “sfarinava” in bocca.