Crea sito

Cardinali

Con questo post voglio inaugurare una rubrica dedicata alla mia terra, la Sardegna, con suoi dolci e piatti caratteristici.

Vi presento così un dolce buonissimo molto diffuso in tutte le diverse zone della Sardegna: i cardinali!
Si presentano come delle piccole tortine, gustosissime e riconoscibili dal loro tipico ” cappellino” che rimanda proprio alle figure ecclesiastiche, di cui riprendono il nome.

Il colore rosso del “cappellino” è dato dall’alchermes. In quest’occasione però, dovendoli preparare anche per dei bimbi, ho sostituito il liquore con lo sciroppo di amarena e di menta.

Ingredienti

500 g di farina 00
300 g di zucchero
5 uova
2 bicchieri di latte
2 bicchieri di olio di semi
la scorza grattugiata di un limone
1 bustina di lievito
alchermes
crema pasticcera

In una ciotola lavoro i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere un composto cremoso. Aggiungo poi il latte, l’olio, la scorza grattugiata del limone, la farina setacciata e il lievito e continuo sempre a lavorare. A questo punto aggiungo i bianchi montati a neve, e sistemo il composto nei pirottini. Inforno a 180° per circa 15 minuti.
Una volta sfornati e raffreddati, incido al centro ogni cardinale ottenuto, ricavando da ciascuno di essi un piccolo cono. Riempio ciascun cardinale con della crema pasticcera, ed immergo ciascun “cappellino” nell’alchermes, riponendolo poi sopra il cardinale, con la punta rivolta verso l’alto. Da ultimo spolverizzo i cardinali di zucchero a velo.

Angela

8 Risposte a “Cardinali”

  1. ma che buoni.devo essermeli persi quando sono stata nella tua meravigliosa terra…mi rifaccio subito..prendo nota…ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.