Spaghetti alla puttanesca

Spaghetti alla puttanesca

Gli spaghetti alla puttanesca,
un classico della cucina partenopea,
non sono altro che gli spaghetti con pomodorini,
olive e capperi, facili e veloci da fare,
poi c’è la versione laziale che
è data dalla presenza delle acciughe.
Mi sono sempre domandata quale fosse l’origine
del nome, e così cercando un po’ su internet ci sono
diverse versioni, quella che più mi ha stuzzicato è la versione di
Arthur Schwartz raccontata nel libro “Naples at table”
dove praticamente diceva che la ricetta è nata a Napoli
precisamente nei Quartieri Spagnoli, in una casa di piacere,
dove il proprietario faceva gustare agli ospiti questa deliziosa ricetta.

Spaghetti alla puttanesca
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti per gli spaghetti alla puttanesca

  • 320 gspaghetti
  • 300 gpomodorini
  • 90 golive nere di Gaeta
  • 3 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiaicapperi sotto sale
  • q.b.sale

Preparazione degli spaghetti alla puttanesca

  1. Spaghetti alla puttanesca

    Per prima sciacquare i capperi per eliminare il sale, asciugateli e tagliateli in maniera grossolana, poi levare il nocciolo alle olive nere con l’apposito attrezzo oppure con un coltello, e sempre con la lama di un coltello schiacciatele un po’,

    a questo punto mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua,

    nel frattempo in una padella far soffriggere nell’olio extra vergine d’oliva uno spicchio di aglio,

    quando l’aglio si sarà dorato levarlo ed aggiungere i pomodorini e il sale.

    far cuocere per cinque minuti, quindi aggiungere le olive nere denocciolate e i capperi.

    Quando l’acqua bolle, aggiungere il sale e cuocere gli spaghetti , un minuto prima della cottura scolare gli spaghetti, metterli nella padella insieme al sugo di olive e capperi, e far amalgamare bene il tutto,

    i nostri spaghetti alla puttanesca sono pronti.

Per letre ricette

Cliccando qui invece trovi la ricetta degli spaghetti alle vongole, qui quella degli spaghetti con il totano, mentre qui quella degli spaghetti alla puveriello.

Seguimi sui social

Se ti è piaciuta questa ricetta o se decidessi di farla, lascia pure un commento o mandami una foto, la metterò sulla mia pagina facebook e sulla pagina del blog che ho creato apposta per le ricette fatte da voi, grazie per essere passata sul mio blog.

Se ti va seguimi sulla mia pagina facebook che trovi qui.

/ 5
Grazie per aver votato!